Connect with us

Risorse

10 startup italiane per la transizione energetica

Pubblicato

-

startup italiane transizione energetica

Il tema ambientale è ormai divenuto il centro dei dibattiti internazionali e al centro dell’attenzione degli imprenditori. Ci sono diversi progetti innovativi che meritano un focus perché fondamentali per la transizione energetica.

Ecco un elenco di 10 startup italiane molto valide e innovative, per la transizione energetica:

  1. BlockIt

BlockIt vuole cambiare la concezione di datacenter come edificio energivoro, a elevato impatto ambientale e generalmente posto lontano dai centri abitati, trasformandolo in una risorsa in grado di essere implementata all’interno di quartieri, così da fornire un servizio di teleriscaldamento per i cittadini. L’obiettivo è quello di riutilizzare l’energia che viene dispersa in ambiente, con la tecnologia “Immersion Cooling technology”.

  1. Cryptolab

Cryptolab si occupa soprattutto di sicurezza informatica e ha sviluppato un algoritmo innovativo di crittografia omomorfica che consente agli amministratori dei cloud storage, di lavorare sui dati e fare calcoli, senza avere però la possibilità di vederli e di “leggerli”.

  1. Creon

Creon sviluppa un sistema di illuminazione per spazi esterni a uso privato e pubblico energeticamente autosufficiente grazie a celle a combustibile microbiologiche (MFC) che sfruttano l’attività batterica del sottosuolo per produrre corrente elettrica.

  1. Solqube

Solqube ha sviluppato un impianto solare portatile 3D da 1 kW in un metro cubo per alimentare ambienti chiusi grazie ai pannelli fotovoltaici a doppia interfaccia.

  1. VT Energy Innovation

VT Energy Innovation ha sviluppato l’innovativo progetto FNX che unisce la tecnologia fotovoltaica a concentrazione CPV con un nuovo concetto d’inseguimento solare, coperto da brevetto PCT, con la possibilità di ottenere un’installazione del sistema su tetti in grado di sviluppare una maggiore quantità di energia.

  1. Nexus

Nexus ha sviluppato Qubee, un sensore per la misurazione della qualità dell’aria indoor. I dati provenienti dai sensori possono essere controllati e visualizzati in tempo reale attraverso un’APP.

  1. Preinvel

Preinvel ha sviluppato una tecnologia di filtraggio atta a ridurre le emissioni di polveri e inquinanti. È stato progettato un filtro fluidodinamico capace di garantire livelli di riduzione delle emissioni di polveri, micropolveri e inquinanti.

  1. Weedea

Weedea ha sviluppato Secure Shelter, un servizio web per l’analisi e la visualizzazione di dati di monitoraggio strutturale statico e dinamico di edifici e infrastrutture. Tali dati vengono analizzati da algoritmi di intelligenza artificiale in grado di rilevare anomalie nella sanità strutturale dell’edificio, inviando notifiche ai gestori e amministratori.

  1. Wiseair

Wiseair ha creato un vaso smart in grado di monitorare la qualità dell’aria attraverso un sensore, alimentato direttamente da una tecnologia innovativa di conversione di energia, sviluppata in collaborazione con l’Istituto Italiano di Tecnologia (IIT).

  1. Windcity

Windcity ha sviluppato e prodotto V-Stream, una turbina a geometria variabile capace di generare energia da vento e acqua.

 

Informazione pubblicitaria
Clicca qui per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Newsletter


Informazione pubblicitaria

Top of the month