Connect with us

INNOVATORI VS COVID-19

Adriano Travaglia, Trasformare la crisi in opportunità: una missione possibile.

Pubblicato

-

Adriano Travaglia SANICODE

Prima di tutto, come state, lei e la sua famiglia in questa fase dell’emergenza COVID-19?

Adriano Travaglia : L’emergenza sanitaria ha un impatto fortissimo su fasce della popolazione meno fortunate e che già vivevano in modo precario. Per quanto riguarda me e la mia famiglia, abbiamo vissuto e viviamo tentando di replicare la nostra quotidianità anche nel contesto di limitazioni dettate dalle autorità: in quanto imprenditori, per dare certezze ai nostri collaboratori e alle loro famiglie, ci siamo regolarmente recati a lavoro svolgendo l’attività in sicurezza.

Ci parli di lei, della sua carriera e di come nasce SANICODE?

Adriano Travaglia : Ho vissuto in diverse città, ho esercitato la professione di avvocato per 20 anni, ho gestito progetti europei e mi sono specializzato nel settore dell’alta formazione. Niente, comunque, è stato così difficile come diventare un imprenditore.

Nel 2015 ho letteralmente cambiato la mia vita e ho co-fondato una serie di start-ups. Oggi sono una decina, compresa SANICODE. Come mi e’ sempre capitato, l’idea nasce dall’incontro con persone che, poi, hanno formato e
formano lo zoccolo duro del team. In particolare, l’idea di SANICODE mi è stata presentata da un amico con cui condivido, ancora oggi, la passione per la politica. Il progetto di digitalizzazione della vita sanitaria dei cittadini è nato all’inizio del 2000, quando, però, il mercato non era ancora pronto a questo genere di servizi. Circa tre anni fa abbiamo cominciato a percepire un cambiamento significativo nell’utilizzazione di strumenti digitali nell’ambito della sanità pubblica e privata e abbiamo quindi riprogettato, sviluppato e validato sul mercato il servizio.

Come innova SANICODE?

Adriano Travaglia : Alcuni ricerche scientifiche hanno dimostrato come l’errore medico, ancora molto sottostimato, sia in realtà la terza causa di mortalità nel mondo occidentale. SANICODE nasce come risposta alla necessità di raccogliere e utilizzare i dati sanitari dell’utente, affinché si arrivi alla cosiddetta medicina di precisione.

Per questo motivo la nostra startup ha ideato e realizzato un servizio innovativo per la gestione dei propri dati sanitari da parte del cittadino: SANICODE è la prima carta d’identità sanitaria digitale disegnata intorno all’utente, che consente di gestire tutte le informazioni relative alla propria storia sanitaria e archiviare tutta la documentazione medica, come risonanze magnetiche, TAC ed ecografie. È accessibile da qualsiasi device, per cui consente la consultazione 24 ore su 24, 365 giorni l’anno ed ovunque ci si trovi. SANICODE consente anamnesi e diagnosi precise e a distanza, ed è lo strumento fondamentale per l’assistenza medica da remoto – come i consulti del medico di base o specialista – e per la telemedicina.

In che modo la pandemia da COVID-19 ha colpito SANICODE e come state affrontando questa crisi?

Adriano Travaglia : L’attuale emergenza ha fatto emergere le gravi criticità dei sistemi sanitari dovute alla mancanza di digitalizzazione e gestione delle informazioni. Per questa ragione – e analizzando i trend riguardanti i servizi digitali anche nel nostro settore – confidiamo di poter crescere velocemente, sia sul mercato italiano, sia su quello internazionale.
Per educare gli utenti ad una gestione consapevole dei propri dati e con l’intenzione di offrire loro uno strumento utile, a partire dallo scorso marzo abbiamo dato la possibilità ai cittadini di attivare e utilizzare il servizio gratuitamente per tutto il 2020, raccogliendo all’incirca 5200 adesioni .

Avete dovuto prendere decisioni difficili ? E quali sono le lezioni apprese?

Adriano Travaglia : Più che difficili, le decisioni imprenditoriali sono sempre complesse e necessitano un’analisi puntuale dello stato di fatto e di come si presuppone il contesto socio economico stia cambiando. Ciò che abbiamo appreso – e che è rilevante anche per la nostra realtà imprenditoriale – è che, nonostante l’accelerazione nella digitalizzazione dei servizi, gran parte della popolazione, a prescindere da questioni anagrafiche, non è ancora completamente in grado di percepire l’utilità di questo genere di strumenti per la propria vita e quindi per la propria salute.

Come gestite lo stress e l’ansia in questo periodo di emergenza sanitaria e come vi proiettate, voi stessi e SANICODE nel futuro?

Adriano Travaglia : L’ansia è causata dall’incertezza dei tempi che tutti stiamo vivendo. Tuttavia, il nostro approccio all’emergenza, sia individuale, sia di team, è sempre stato improntato ad un’analisi pacata della situazione, che ci ha permesso di continuare serenamente la nostra vita, anche lavorativa, dedicando ancora più impegno allo sviluppo di SANICODE e di ogni altra attività collegata.

Chi sono i vostri competitor e come pensate di superare la concorrenza?

Adriano Travaglia : Sul territorio nazionale ci sono solo alcuni competitor, che però scontano come noi di non essere entrati nel mercato in un momento favorevole come quello attuale. Rispetto a loro, abbiamo a nostro favore una tecnologia migliore e una più ampia penetrazione del mercato.

Il vostro sito Web?

Adriano Travaglia : https://sanicode.app

Le sue considerazioni finali su questa emergenza?

Adriano Travaglia : Nonostante l’impatto socio economico devastante che porterà con sé, dobbiamo essere consci delle tantissime opportunità di cambiamento che ne deriveranno e la digitalizzazione è sicuramente uno strumento per ripensare in termini positivi la vita dei cittadini e costruire per loro, direi finalmente, servizi efficienti e meno costosi.

 

Co-Founder & COO di Startup.info, appassionato del mondo Innovazione e Startup.

Informazione pubblicitaria
Clicca qui per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Newsletter


Informazione pubblicitaria

Top of the month