Connect with us

INNOVATORI VS COVID-19

Healthy Virtuoso: un lockdown di successo

Pubblicato

-

Andrea Severino Healthy Virtuoso

Intervista ad Andrea Severino di Healthy Virtuoso. 

Prima di tutto, come state, lei e la sua famiglia in questa fase dell’emergenza COVID-19?

Andrea Severino : Benissimo grazie, anche se purtroppo siamo tutti lontani!

Ci parli di lei, della sua carriera e di come nasce Healthy Virtuoso?

Andrea Severino : Ho iniziato la mia carriera a 18 anni, con un biglietto di sola andata per Londra. Il mio obiettivo era quello di iscrivermi all’università li, imparare la lingua e poter costruire una carriera di successo come manager d’azienda. Tuttavia come spesso succede il mondo va più veloce di noi ed in attesa di ricevere risposta dalle università per cui avevo fatto application, dopo una breve parentesi come barman in un Hotel di South Kensington mi è stato proposto di fare una stage in “Betclic”, una piccola startup di 80 persone trasformatasi nel giro di breve tempo in un gruppo da oltre 1200 dipendenti.

Dopo 5 anni con loro, ho diretto una piccola agenzia Marketing a Londra (Antevenio UK) e nel 2015 mi sono ritrasferito in Italia per lanciare un progetto di telemedicina per conto di un’importante compagnia assicurativa. Dopo tutte queste esperienze e dopo aver avuto la fortuna di aver potuto apprendere da manager davvero in gamba, ho capito che era finalmente arrivato il momento di mettersi in gioco per lanciare qualcosa di mio e molto più grande. Così mi sono licenziato dal posto fisso e con 7.000€ di TFR ho costruito le basi di Healthy Virtuoso!

Come innova Healthy Virtuoso?

Andrea Severino : Aiutiamo le aziende a migliorare la salute ed il coinvolgimento dei propri dipendenti attraverso un programma che permette a questi di prendere parti a delle divertenti competizioni della salute (passi, sport, sonno, meditazione, yoga etc), ed essere premiati ogni giorno grazie al proprio stile di vita salutare.

I dipendenti possono sfidarsi a chi camminerà di più, scalare la classifica, interagire e spesso nelle aziende più grandi conoscersi. Attraverso la gamification, la psicologia ed i big data riusciamo a convincere in alcuni casi anche il 90% dei dipendenti di un’azienda a prendere parte e di conseguenza a generare un cambiamento positivo sulle abitudini delle persone. Fino ad oggi, è sempre stato un vero e proprio successo in realtà come Intesa Sanpaolo, Mediolanum, Unifarm, KPMG, Pulsee, Zurich, MSD e tante altre ancora!

In che modo la pandemia da COVID-19 ha colpito Healthy Virtuoso e come state affrontando questa crisi?

Andrea Severino : Ci ha fatto svegliare, ci ha capito che non avremmo avuto più tempo per tergiversare su cose intangibili o desiderate, e che se avessimo voluto passare questo brutto momento, avremmo dovuto concentrare i nostri sforzi in maniera più pragmatica. Così ci siamo fatti un esame di coscienza, abbiamo eliminato tutte le opportunità superflue e ci siamo concentrate su tutte quelle cose per cui i clienti si erano già detti disposti a pagare. Da qui abbiamo migliorato la nostra tecnologia, il nostro team, la strategia ed implementato un percorso di scalabilità che oggi ci sta permettendo di essere chiamati ogni mese da decine di grandi aziende che voglio adottare il nostro programma per riuscire a coinvolgere e motivare i propri dipendenti anche adesso che sono a distanza. Una vera fortuna direi!

Avete dovuto prendere decisioni difficili ? E quali sono le lezioni apprese?

Andrea Severino : La decisione più difficile è stata quella di mettere in discussione quanto seminato fino ad oggi per poterci concentrare su cose meno potenziali e più reali. Questo ci ha solo permesso di toglierci un peso e ci ha dato il coraggio di rimetterci in gioco ancora una volta. Sicuramente una scelta che oggi mettiamo al centro della nostra crescita. Abbiamo imparato che nel mercato vince chi fattura, e per questo motivo abbiamo iniziato a misurare ed indirizzare tutti i nostri sforzi ed i nostri obiettivi verso questa direzione. Nei due lock down abbiamo anche assunto 3 risorse che si sono unite al nostro team!

Come gestite lo stress e l’ansia in questo periodo di emergenza sanitaria e come vi proiettate, voi stessi e Healthy Virtuoso nel futuro?

Andrea Severino : Cerchiamo di parlarci, ascoltarci, interpretarci in maniera più chiara, diretta e trasparente possibile. Quando c’è un problema gli diamo un nome, capiamo come mai questo sia nato e facciamo il possibile per smontarlo in partenza. Cerchiamo di ritagliarci del tempo libero per i piaceri e di defaticare nel tempo libero. Tuttavia le cose da fare sono talmente tante che alcune volte non troviamo neanche il tempo per riuscire a stressarci per davvero. Scherzi a parte abbiamo imparato che siamo artefici del nostro destino, e che con un gruppo affiatato non c’è un ostacolo o una situazione che non si possa superare non solo per andarne oltre ma anche per trarne dei begli insegnamenti. Questo ci da la forza di andare avanti ogni giorno con la stessa fame del primo giorno.

Chi sono i vostri competitor e come pensate di superare la concorrenza?

Andrea Severino : Ci sono dei competitor più o meno verticali che fanno e cercano di fare delle cose molto simili sia in Italia che all’estero. Tuttavia a detta dei nostri clienti noi lo facciamo molto meglio e per questo motivo non mi sento ne di doverli nominare ne di volerci entrare in competizione, ci concentriamo sul nostro 🙂

Il vostro sito Web ?

Andrea Severino : www.healthyvirtuoso.com

Le sue considerazioni finali su questa emergenza?

Andrea Severino : Ci troviamo in un momento di forte difficoltà, ognuno nel suo settore ed ognuno nella sua situazione. Dobbiamo stare uniti, attenti e fare il possibile per superare insieme questo brutto momento.

Sono sicuro che se saremo bravi, sapremo uscirne più forti di prima, ma è importante che finiscano i comportamenti individualisti di ognuno.

 

Co-Founder & COO di Startup.info, appassionato del mondo Innovazione e Startup.

Informazione pubblicitaria
Clicca qui per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Newsletter


Informazione pubblicitaria