Connect with us

INNOVATORI VS COVID-19

Angelo Morini, NATURALSALUS srl : “Abbiamo le carte in regola per dare un contributo importante alle persone che vogliono cambiare approccio al proprio benessere.”

Grazie ad un innovativo ed esclusivo procedimento estrattivo dei principi attivi dalle piante, NATURALSALUS propone una nuova generazione di prodotti naturali fitoterapici e prodotti derivati dalla Medicina Tradizionale Cinese, ottenuti con formulazioni esclusive, che attingono direttamente dalla natura le risorse più efficaci per il benessere del corpo e della mente.

Foto Angelo Morini H e1595522528383

Come si vuole presentare ai nostri lettori ?

Mi chiamo Angelo Morini e sono il Founder & CEO di NATURALSALUS, una startup innovativa del Südtirol Bolzano che opera nel settore Nutraceutico del benessere e della salute naturale.

NATURALSALUS è stata fondata nella seconda metà del 2018 assieme ad altri 3 soci, Emilio Pannone, Massimiliano Ferrari e Alessandro Cecconi.

Grazie ad un procedimento da noi ideato, denominato BIOENERGETIC EXTRACTION® (Patent Pending), abbiamo innovato il mercato dei prodotti naturali e della fitoterapia, realizzando una nuova generazione di prodotti 100% naturali, nei quali uniamo la Medicina Naturale Occidentale e la Medicina Tradizionale Cinese. I prodotti NATURALSALUS sono ottenuti con formulazioni originali, che attingono direttamente dalla Natura le risorse più efficaci per il benessere del corpo e della mente.

Come state, lei e la sua famiglia in questa fase 3 dell’emergenza COVID-19?

Angelo Morini : Per fortuna stiamo tutti bene, sia il nostro team che le rispettive famiglie.
Abbiamo vissuto questo periodo in modo molto intenso ma cercando di avere sempre un approccio positivo al quotidiano, cercando di mantenere vigile l’attenzione e rispettando le misurare preventive per evitare di creare potenziali contaminazioni.

Ci parli della sua carriera e di come nasce NATURALSALUS ?

Angelo Morini : La mia carriera professionale è stata caratterizzata da esperienze molto eterogenee, tutte funzionali però ad un arricchimento e ad una crescita sia personale che professionale.

Ho ricoperto principalmente ruoli manageriali di business development in diversi settori, da società di prodotto a società di servizi, sia a livello nazionale che internazionale.

L’idea del progetto NATURALSALUS è nata quasi per caso, principalmente dalla voglia di realizzare un progetto personale che fosse soprattutto innovativo.

Nella mia vita ho sempre usato prodotti naturali per cercare di avere tutte le mie energie disponibili ed evitare lockdown inattesi. Poi ho avuto la fortuna di conoscere i miei attuali soci, che rappresentano la componente tecnica/scientifica del progetto. Da quel momento ho iniziato a studiare il settore degli integratori naturali, a cercare di capire i modelli di business che le aziende attuavano e, soprattutto, a capire se il mercato, seppur già molto inflazionato da vari brand, fosse pronto per una nuova realtà.

Il mercato degli integratori alimentari è in continua crescita, in quanto la domanda da parte di persone che vogliono crearsi un percorso di benessere naturale e di prevenzione è sempre maggiore.

Questa pandemia ha messo in luce quanto siamo vulnerabili e quanto sia debole il nostro sistema immunitario quando è chiamato a difenderci da attacchi inaspettati o inusuali.

Io credo che la ricerca del benessere debba diventare parte integrante della cultura di questa società, così come avviene da centinaia di anni in altre culture.

In Occidente ci si reca dal medico quando si sta male e solitamente il medico cura sempre il sintomo senza mai indagare la causa, senza preoccuparsi degli effetti collaterali che la somministrazione di un farmaco può causare: ti risolvo un problema e intanto te ne causo altri due. In altre culture l’approccio alle problematiche di salute avviene come si suol dire “in anticipo”, si ha cioè un approccio più ampio o, meglio, olistico.

Come innova NATURALSALUS ?

Angelo Morini : Abbiamo elaborato un particolare procedimento di estrazione di principi attivi dalle piante denominato appunto BIOENERGETIC EXTRACTION® (Patent Pending), che ci permette di ottenere un fitocomplesso molto più ricco. In parole semplici, riusciamo a ricavare dalle piante una quantità di attività benefiche molto superiore ai normali procedimenti oggi utilizzati. Da alcuni test che ha svolto l’Università di Bolzano su attività antiossidanti, i nostri estratti bioenergetici hanno evidenziato un’attività antiossidante 10 volte superiore rispetto ad estratti eseguiti con le principali procedure attualmente utilizzate.

La nostra nuova generazione di prodotti fitoterapici offre una soluzione vera a chi vuole intraprendere un percorso di benessere attingendo dalla Natura le risorse più importanti. Praticamente abbiamo reso percepibile ed immediata l’efficacia dei prodotti naturali.

naturalsalus

In che modo la pandemia da COVID-19 ha colpito la vostra attività e come state affrontando questa crisi?

Abbiamo cominciato la commercializzazione dei nostri prodotti nel maggio del 2019, solo su alcune aree test per verificare la risposta da parte dei nostri stakeholders (Farmacie, Parafarmacie ed Erboristerie) e, soprattutto, da parte delle persone che avrebbero utilizzato i nostri prodotti. La risposta ottenuta da parte di entrambi è stata molto superiore alle aspettative e questo ha confermato la validità del nostro progetto. La totalità delle persone che avevano utilizzato i nostri prodotti hanno confermato che la percezione dell’effetto benefico era stata immediata, infondendoci quella fiducia cui aspiravamo.

Ad inizio 2020 abbiamo iniziato lo sviluppo commerciale dell’azienda sul territorio italiano, andando a coinvolgere figure commerciali che avrebbero avuto il compito di sviluppare i canali tradizionali delle Farmacie, Parafarmacie ed Erboristerie. A metà febbraio abbiamo messo sotto contratto 10 figure commerciali ma, al momento di iniziare questa attività di potenziamento, è arrivato il lockdown.

La prima reazione è stato come pugno nello stomaco: tutti i commerciali erano bloccati a casa.
La tipologia dei nostri prodotti ci consentiva di continuare a lavorare, essendo Farmacie e Parafarmacie tra le poche attività aperte e, addirittura, i nostri clienti hanno incrementato il loro trend di vendita.

A livello di staff noi abbiamo sempre impostato il lavoro in modalità smart working, quello vero però e non home working o slave working come è avvenuto e avviene in molte altre realtà.

Quindi per le nostre attività interne non è cambiato molto. Il periodo di lockdown ci ha permesso invece di sviluppare la nostra piattaforma di e-commerce lanciata a fine 2019 ed iniziare una attività di brand awareness attraverso i social.

Avete dovuto prendere decisioni difficili ? E quali sono le lezioni apprese?

Angelo Morini : Le decisioni difficili da prendere non sono certo mancate: anche noi abbiamo dovuto effettuare una riduzione di orario, ma mai completa, ed in questa scelta abbiamo avuto la piena disponibilità delle nostre risorse. Abbiamo scelto di anticipare come azienda la cassa integrazione ai nostri dipendenti, in modo da intaccare il meno possibile la loro stabilità finanziaria e, da fine giugno, abbiamo ripreso le attività a tempo pieno.

Da fine maggio, intanto, le nostre risorse commerciali avevano ripreso le loro attività, trovandosi di fronte un cambiamento drastico nel rapporto con i titolari delle Farmacie o Parafarmacie: dovendo far entrare in negozio poche persone alla volta, infatti, le dinamiche lavorative si sono allungate moltissimo e, di conseguenza, oggi c’è poco tempo da dedicare ai commerciali delle aziende. Questo ci mette di fronte ad un cambiamento radicale nell’approccio tra cliente ed azienda: a questo proposito, ci sarà un percorso di adattamento ma che non dovrà far venire mai meno la componente umana, valore aggiunto di NATURALSALUS.

Come gestite lo stress e l’ansia in questa fase 3 dell’emergenza e come vi proiettate, voi stessi e la vostra azienda nel futuro?
Questo periodo lo abbiamo affrontato cercando di non lasciare indietro nessuno. Ci siamo organizzati con video call periodiche, in cui l’elemento principale era quello di continuare ad essere vicini seppur distanti. Ho rassicurato sempre tutti che il periodo lo avremmo affrontato assieme e gli ambiti nei quali ci saremmo adoperati per continuare a pensare ed innovare e così è stato.
Ad aprile, in pieno lockdown, è arrivata la conferma che avevamo ottenuto una concessione esclusiva di 15 anni su una sorgente di acqua naturale in Alto Adige, la Sorgente Bagni di Pedraces in Val Badia, caratterizzata da una componente sulfurea più importante dell’Alto Adige. Questo nuovo preziosissimo asset ci ha aperto nuove strade e nuovi interessanti progetti che andremo a sviluppare nel prossimo futuro.

La notizia ha ulteriormente galvanizzato il nostro team e fornito ulteriore energia positiva a tutto il progetto.

Chi sono i vostri competitor e come pensate di superare la concorrenza?

Angelo Morini : Il mercato è inflazionato di brand, ma la maggior parte è rappresentata da brand commerciali, che propongono prodotti col meccanismo delle private label, ovvero prodotti identici ma brandizzati in modo diverso. I nostri veri Peers sono pochi e sono quelli che hanno sviluppato conoscenza attraverso importanti investimenti in R&D: è con loro che noi ci vogliamo confrontare. Questi Peers sono sia nazionali che internazionali, quindi il lavoro da fare da parte nostra, da parte cioè di un nuovo brand come è effettivamente NATURALSALUS, ad oggi ancora poco conosciuto, è importante, e dovremo sforzarci di raccontare la nostra filosofia, i nostri valori, la nostra vision e la nostra mission, ovvero tutto ciò che è presente nei nostri prodotti che parlano per noi.

Le sue considerazioni finali su questa emergenza?

Angelo Morini : Ogni situazione inedita rappresenta un momento di svolta, un bivio, un’opportunità o una disfatta. Siamo ben consci che siamo ancora molto piccoli ma abbiamo le carte in regola per dare un contributo importante alle persone che vogliono cambiare approccio al proprio benessere. Noi saremo al loro fianco, sempre pronti a ricevere suggerimenti e sempre disponibili a trasmettere le nostre conoscenze.

Questo periodo ha generato incertezza e paura, ma se riusciremo a convogliare questi sentimenti ed emozioni in azioni volte a dare uno spunto positivo alla nostra vita riusciremo a generare un nuovo rapporto tra le persone e, soprattutto, con l’ambiente, con la natura che ci accoglie.

Il vostro sito Web  ?

https://naturalsalus.it

Informazione pubblicitaria
Clicca qui per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Newsletter

Informazione pubblicitaria

Top 9 of the month