Connect with us

INNOVATORI VS COVID-19

Il futuro dello shopping on demand e online. L’innovazione parte da Amichedismalto.it di ADS WEB.

Pubblicato

-

Claudia Mammalella Amichedismalto

Intervista a Claudia Mammalella, Founder di Amichedismalto.it

Prima di tutto, come state, lei e la sua famiglia in questa fase dell’emergenza COVID-19?

Claudia Mammalella : Tutti bene grazie e non è più una frase retorica. Siamo una famiglia da Never Give Up, nel senso che abbiamo un atteggiamento sempre positivo alla vita, tuttavia è una grande fortuna avere i bambini che possono ancora andare a scuola e godere tutti di buona salute. Devo, però, ammettere che siamo anche un po’ provati psicologicamente perché lo smart working alla lunga pesa, così come non avere più tanta vita sociale.  Ma come dicevo… Never Give up e per dimostrarlo, visto che è nel nostro DNA l’innovazione e le nuove sfide, abbiamo utilizzato questo periodo di emergenza per creare una linea di activewear proprio con questo nome in esclusiva per l’e-shop di Amiche Di Smalto.

Ci parli di lei, della sua carriera e di come nasce Amichedismalto? 

Claudia Mammalella : Sono giornalista, 20 anni di esperienza come producer e autrice televisiva di programmi di moda per il canale tematico Leonardo Tv di Sky; successivamente web content e social media manager sempre del canale tv e infine, alla soglia dei 40 anni, ho deciso di mettere a frutto le mie passioni e competenze professionali in un progetto personale: Amiche Di Smalto.

Non è nato come progetto di personal standing, per intenderci non volevo diventare un’influencer ma avevo in mente un progetto di community (da qui Amiche Di Smalto); creare un progetto editoriale distintivo e un’azienda digitale creativa. Insomma diventare un’imprenditrice digitale.

claudia mammalella ads web

Come innova Amichedismalto? 

Claudia Mammalella : Amichedismalto.it è nato come un blog/magazine dedicato al mondo della moda, bellezza e lifestyle, ma negli anni è diventata una start up innovativa con ADS WEB SRL e ha avuto un significativo sviluppo con una piattaforma di e-shop in cui valorizziamo in termini di comunicazione e vendita brand ricercati espressione del Made in Italy; l’ App ADS Lifestyle riunisce una selezione dei migliori indirizzi fashion, beauty e lifestyle di Roma e Milano e di recente abbiamo lanciato dei nuovi servizi come la personal shopper on demand, rileggendo in chiave smart la figura della personal shopper, che unisce lo shopping online a quello offline e con una nuova esperienza di acquisto in boutique con delle Live In Store.

Un progetto ambizioso, che vogliamo rendere scalabile nelle principali città europee come una nuova esperienza di shopping in tutte le boutique e che nasce prima del Covid ma che adesso assume un significato ancora più importante.

In che modo la pandemia da COVID-19 ha colpito Amichedismalto e come state affrontando questa crisi?

Claudia Mammalella : Lavorando nel mondo digitale non abbiamo subito grandi ripercussioni negative, anzi abbiamo trovato clienti molto più attenti e preparati sui progetti di digital marketing, così come finalmente un’attenzione maggiore ai contenuti web e non solo social.

Detto ciò, quando parli di investimenti in comunicazione in un periodo incerto e di crisi economica, non è proprio scontato.

Come stiamo affrontando la crisi? Come facciamo sempre: ascoltando il mercato, cercando idee innovative; infondendo positività e un tocco di leggerezza nella nostra community, producendo contenuti di valore e mettendoci a disposizione dei clienti come dei loro partner.

Peraltro, per molti che non avevano uno spazio e-commerce, nel momento più duro di lockdown totale, siamo stati a fianco dei nostri clienti per offrire loro l’unica vetrina che potevano mantenere ancora aperta sul mondo e per veicolare le loro vendite.

Avete dovuto prendere decisioni difficili ? E quali sono le lezioni apprese?

Claudia Mammalella : Più che decisioni difficili, per qualche mese abbiamo messo da parte il cuore e usato la testa, smarrite come tutti rispetto allo scenario economico. Ne abbiamo approfittato per fare ordine e canalizzare le energie solo su alcuni progetti. Ma non abbiamo dimenticato anche una grande lezione: che non c’è business se non hai chi ti ascolta con attenzione. E dunque è tornato a pulsare il cuore, cominciando dall’ascolto della nostra community e dei loro bisogni, e nel non perdere mai un po’ di sana leggerezza che in questo momento non è superficialità ma una forma di benessere.

Come gestite lo stress e l’ansia in questo periodo di emergenza sanitaria e come vi proiettate, voi stessi e Amichedismalto nel futuro?

Claudia Mammalella : Lo stress c’è ma siamo Amiche Di Smalto, donne che non perdono mai lo smalto! Siamo in smart working e soprattutto molto attente anche alle esigenze familiari. Per le donne questo momento è veramente difficile anche a livello psicologico. Però confesso anche che obbligo tutte ad avere mascara e rossetto durante le video call!

Lavorare da casa può essere comodo ma in futuro non rinuncerei mai ad un super head quarter dove poter continuare ad essere di ispirazione l’una per l’altra.  Il futuro lo immagino come una PMI innovativa e flessibile, come un vero contenitore di idee innovative.

Chi sono i vostri competitor e come pensate di superare la concorrenza?

Claudia Mammalella : I nostri competitor sono da una parte i grandi magazine al femminile e dall’altra blog e influencer. Noi ci poniamo al centro, offrendo un progetto web originale che punta sulla qualità dei contenuti e sul posizionamento Seo, una community forte; asset distintivi come l’e-shop, l’app, e servizi per l’utente come la personal shopper on demand.

Un sistema virtuoso in cui ogni giorno selezioniamo per le nostre lettrici i migliori contenuti editoriali, brand e prodotti e una vetrina originale per i brand, in cui possono comunicare al meglio e con diversi strumenti la loro filosofia e prodotti verso un target evoluto.

Le sue considerazioni finali su questa emergenza? 

Claudia Mammalella : Sta mettendo tutti a dura prova ma bisogna resistere e sviluppare la capacità di adattarsi e a volte cambiare. Non è facile, sottolineo ancora una volta a livello psicologico e non solo produttivo, ma non si può mollare. Fallire non è un’opzione.

Link utili :

Amichedismalto.it

E-shop

App

Personal shopper on demand

 

Informazione pubblicitaria
Clicca qui per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Newsletter


Informazione pubblicitaria

Top of the month