Connect with us

INNOVATORI VS COVID-19

Vivido: la blockchain una opportunità per la trasformazione digitale

Pubblicato

-

Claudio Menzani Vivido

Intervista a Claudio Menzani, co-fondatore e amministratore di Vivido società che si occupa dal 2001 di sviluppo software on demand di cui Blockchain Italia è una business unit che dal 2016 si interessa di blockchain sempre dal punto di vista dell’implementazione di progetti software.

Come state, lei e la sua famiglia ?

Claudio Menzani : Personalmente e come famiglia ad oggi non siamo stati toccati direttamente dalla malattia, ma avendo la moglie medico ospedaliero viviamo questo ormai lungo periodo sempre con massima attenzione, ed anche un po’ di apprensione.

Ci parli di lei, della sua carriera e di come nasce Vivido?

Claudio Menzani : Ho fondato la mia prima azienda nel 1999 all’inizio della famosa new economy e della conseguente bolla del 2000. E proprio a causa e grazie a quel periodo fummo acquisiti da una multinazionale francese, ancora oggi quotata alla borsa di Parigi.

Terminato il periodo di permanenza obbligata all’interno del gruppo, nel 2002 acquisii il 50% di Vivido srl, società nata l’anno prima per realizzare un’idea di un social network ante-litteram che si chiamava AmiciRiuniti.it il cui scopo era quello di far incontrare vecchi amici di scuola e di servizio militare. Ebbe un discreto successo anche a livello di stampa e televisivo, tanto è che poco fu acquisito da una società inglese. Contestualizzando a livello storico Google era nata da poco ed i social network era ben lungi da comparire sul mercato.

L’idea della business unit Blockchain Italia nasce per l’appunto a metà del 2016 sull’onda dell’interesse mio e del mio socio riguardo alle tematiche collegate con la blockchain, bitcoin e le criptovalute in generale.

Inizialmente eravamo orientati all’apertura di una mining farm (in breve una sorta di data center che “produce” criptovalute) , in seguito investendo e facendo trading in criptovalute, fino ad appassionarci agli aspetti tecnici ed industriali di questo settore nascente.

Come innova Vivido?

Claudio Menzani : Per un’azienda come la nostra che opera nel settore ICT l’innovazione è qualcosa dalla quale non si può prescindere. Si tratta di una parte fondamentale della cultura aziendale, che agevoliamo a tutti i livelli favorendo la proposta di nuove idee da parte di tutti i nostri collaboratori.

In che modo la pandemia da COVID-19 ha colpito Vivido e come state affrontando questa crisi?

Claudio Menzani : Come per tutti il primo lockdown è stato uno shock, entravamo in un territorio completamente sconosciuto che poteva nascondere delle insidie inaspettate. Dopo quasi dieci mesi ed al termine dell’anno fiscale 2020 possiamo affermare che ci siamo comportati in linea con gli anni precedenti, e questo non era assolutamente scontato. Ovviamente siamo stati favoriti dal fatto che tutta l’azienda è entrata in smart working senza nessun problema proprio perché da molti anni utilizzavamo questa modalità quando necessario.

Avete dovuto prendere decisioni difficili ? E quali sono le lezioni apprese?

Claudio Menzani : Per fortuna abbiamo fatto ricorso alla cassa integrazione solo per tre persone su 22, e solo in part-time. Più in generale abbiamo gestito al meglio la situazione perché siamo un’azienda strutturata e dal punto di vista economico e finanziario sana. E questo è il frutto di un modo di pensare e di gestire l’impresa che non ci ha mai
impedito di investire, ma facendolo sempre in modo controllato.

Come gestite lo stress e l’ansia in questo periodo di emergenza sanitaria e come vi proiettate, voi stessi e Vivido nel futuro?

Claudio Menzani : E’ successo che alcuni collaboratori abbiano avuto a che fare direttamente o indirettamente con Covid, ma lo spirito di solidarietà e di rispetto che è alla base dei rapporti fra le persone da sempre ci ha permesso di superare anche i momenti più difficili.

Chi sono i vostri competitor e come pensate di superare la concorrenza?

Claudio Menzani : Per quanto riguarda la business unit Blockchain Italia lavorando in un settore estremamente giovane, non possiamo parlare di una vera concorrenza, al contrario il lavoro che abbiamo svolto è quello che cercare e di proporre partnership con altre aziende o professionisti interessati a questo argomento, per scambiarci idee e costruire progetti insieme.

Il vostro sito Web ?

Claudio Menzani : www.vivido.it

Le sue considerazioni finali su questa emergenza?

Claudio Menzani : Su questo tema è stato detto tanto, talvolta anche troppo.

Mi limito solo nell’affermare che questa esperienza ha ribadito in modo forte l’importanza, per un paese avanzato, di avere infrastrutture tecnologiche adeguate, evidenziando che molte procedure di comunicazione fra aziende e pubblica amministrazione, possono e devono essere rese più snelle e trasparenti. Se come Paese riusciremo a realizzare questo progetto, insieme agli ancora attualmente in discussione, è probabile che l’Italia ne uscirà trasformata in meglio. Sono fiducioso.

 

Co-Founder & COO di Startup.info, appassionato del mondo Innovazione e Startup.

Informazione pubblicitaria
Clicca qui per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Newsletter


Informazione pubblicitaria