Connect with us

Lifestyle

Come affrontare un trauma: consigli

Pubblicato

-

Come affrontare un trauma

Qualsiasi evento traumatico, da una tragedia personale a una crisi globale, può avere un impatto emotivo e causare stress traumatico. Ma esistono dei modi per riprendere il controllo della tua vita. È importante ricordare che prendersi cura dei propri bisogni non è egoistico, nemmeno in un momento di crisi.

Segni e sintomi di stress traumatico

Indipendentemente dal fatto che l’evento traumatico abbia avuto un impatto diretto o meno su di te, è normale sentirsi ansiosi, spaventati e incerti su cosa potrebbe riservare il futuro. Il tuo sistema nervoso è stato sopraffatto dallo stress, innescando una vasta gamma di intense emozioni e reazioni fisiche. Questi sintomi di stress traumatico possono variare da lievi a gravi e spesso vanno e vengono a ondate. Ci possono essere momenti in cui ti senti nervoso e ansioso, ad esempio, e altre volte in cui ti senti disconnesso e insensibile.

I sintomi emotivi dello stress traumatico includono:

  • Shock e incredulità: hai difficoltà ad accettare la realtà di ciò che è successo, o ti senti insensibile e disconnesso dai tuoi sentimenti.
  • Paura: ti preoccupi che la stessa cosa accada di nuovo, o che perderai il controllo o crolli.
  • Tristezza o dolore: questo sentimento scatta soprattutto se le persone che conosci sono morte o hai subito eventi che hanno cambiato la tua vita.
  • Senso di impotenza: la natura improvvisa e imprevedibile di crimini violenti, incidenti, pandemie o disastri naturali può farti sentire vulnerabile e impotente e persino scatenare ansia o depressione.
  • La rabbia: potresti essere arrabbiato con Dio, i governi o altri che ritieni responsabili o essere incline a esplosioni emotive.

I sintomi fisici includono : 

  • Sensazione di vertigini o svenimento, stomaco che si stringe o si agita, sudorazione eccessiva.
  • Tremolio, sudare freddo, avere un groppo in gola o sentirsi soffocare.
  • Respiro rapido, battito cardiaco accelerato, persino dolori al petto o difficoltà respiratorie.
  • Pensieri costanti, incapacità di riposare o interrompere il ritmo. Potresti anche avere difficoltà di concentrazione, problemi di memoria o confusione.
  • Cambiamenti nei tuoi ritmi di sonno. Si verificano insonnia o incubi, per esempio.
  • Dolori, inclusi mal di testa, cambiamenti nella funzione sessuale.
  • Perdita o aumento dell’appetito o consumo eccessivo di alcol, nicotina o droghe.

Come superare un trauma 

Qui di seguito, i nostri consigli per affrontare un trauma. 

Ridurre al minimo l’esposizione ai media

Mentre alcuni sopravvissuti o testimoni di un evento traumatico possono riacquistare un senso di controllo guardando la copertura mediatica dell’evento o osservando lo sforzo di recupero, altri trovano che questi  “promemoria” siano ulteriormente traumatizzanti. Un’esposizione eccessiva alle immagini di un evento inquietante, come la visualizzazione ripetuta di video clip sui social media o sui siti di notizie, può persino creare stress traumatico in persone non direttamente interessate dall’evento. Limita la tua esposizione mediatica all’evento traumatico. Non guardare le notizie o controllare i social media appena prima di andare a letto e astieniti dal guardare ripetutamente filmati inquietanti.

Accetta i tuoi sentimenti

Lo stress traumatico può farti provare tutti i tipi di emozioni difficili e sorprendenti, inclusi shock, rabbia e senso di colpa. Queste emozioni sono reazioni normali alla perdita di sicurezza e protezione che si verifica sulla scia di un disastro. Accettare questi sentimenti e permettere a te stesso di sentire ciò che senti, è necessario per la guarigione.

Fai attività fisica 

Potrebbe essere l’ultima cosa che hai voglia di fare quando stai vivendo uno stress traumatico, ma l’esercizio può bruciare l’adrenalina e rilasciare endorfine de per migliorare il tuo umore. L’attività fisica eseguita consapevolmente può anche risvegliare il tuo sistema nervoso da quella sensazione di “blocco” e aiutarti a superare l’evento traumatico. Prova un esercizio che sia ritmico e coinvolga sia le braccia che le gambe. Camminare, correre, nuotare, giocare a basket o ballare sono buone scelte.

Contatta gli altri

Potresti essere tentato di ritirarti dagli amici e dalle attività sociali a seguito di un evento traumatico, ma il rapporto diretto con altre persone è vitale per il recupero. Il semplice atto di parlare faccia a faccia con un altro essere umano può innescare ormoni che alleviano lo stress traumatico.

Non devi parlare per forza delle tue esperienze traumatiche. Il comfort deriva dal sentirsi connessi e coinvolti con gli altri di cui ti fidi. Parla e fai cose “normali” con amici e persone care, cose che non hanno nulla a che fare con l’evento che ha scatenato il tuo stress traumatico.

Allevia lo stress

Mentre una certa quantità di stress è normale e può anche essere utile, mentre affronti le sfide che si presentano all’indomani di un disastro o di un evento tragico, troppo stress interferirà con il recupero.

Per calmarti rapidamente in qualsiasi situazione, fai semplicemente 60 respiri, concentrando la tua attenzione su ogni respiro. Oppure usa l’input sensoriale coinvolgendo uno o più dei tuoi sensi (vista, suono, gusto, olfatto, tatto) o movimento. Ad esempio, ascoltare una canzone ti fa sentire calmo? O l’odore di caffè macinato? O forse accarezzare un animale funziona rapidamente per farti sentire meglio? Ognuno risponde agli input sensoriali in modo leggermente diverso, quindi sperimenta per trovare ciò che funziona meglio per te.

Pratica tecniche di rilassamento come meditazione, yoga o respirazione profonda per ridurre lo stress, alleviare l’ansia e la depressione e migliorare il sonno.

Mangia e dormi bene

Il cibo che mangi può migliorare o peggiorare il tuo umore e influenzare la tua capacità di far fronte allo stress traumatico. Una dieta ricca di cibi trasformati e pronti, carboidrati raffinati e snack zuccherati può peggiorare i sintomi dello stress traumatico. Al contrario, una dieta ricca di frutta e verdura fresca, proteine ​​di alta qualità e grassi sani, in particolare acidi grassi omega-3, può aiutarti a far fronte meglio agli alti e bassi che seguono un tragico evento.

Sostituendo il cibo confezionato con cibo naturale, puoi sviluppare un piano alimentare che non solo aiuta ad alleviare lo stress traumatico, ma migliora anche la tua energia, le tue prospettive e il senso generale di benessere.

Dopo aver vissuto un evento traumatico, potresti avere difficoltà a dormire. Preoccupazioni e paure possono tenerti sveglio la notte o sogni inquietanti possono turbarti. Poiché la mancanza di sonno sottopone la mente e il corpo a uno stress considerevole e rende più difficile mantenere l’equilibrio emotivo, è essenziale ottenere un riposo di qualità dopo un disastro.

Informazione pubblicitaria
Clicca qui per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Newsletter



Top of the month