Connect with us

Risorse

Come contattare un Business Angel (e convincerlo ad investire nel tuo progetto)

Quali sono le migliori pratiche per contattare un Business Angel (BA) per convincerlo a investire nella tua startup?

Pubblicato

-

Business Angel

Parti da una raccolta fondi

Dopo diversi mesi di duro lavoro, come imprenditore, la tua azienda ha bisogno di liquidità per fare il passo successivo o per accelerare la sua crescita. Anche se non bisogna dimenticare che il denaro migliore resta quello dei clienti e non quello degli investitori. Devi quindi avere buoni motivi validi per attirare investitori.

La tua attività è ancora agli inizi, quindi è ancora troppo presto per cercare capitali dai fondi di investimento. Dovrai cercare, quindi, investitori privati, pronti a rischiare.

Come entrare in contatto con un Business Angel?

Esistono diversi modi per identificare potenziali investitori. Questo può avvenire attraverso eventi attorno al tema dell’imprenditorialità, la presentazione di startup, sui social network (in particolare via LinkedIn), e soprattutto attraverso la propria rete di conoscenze. Se contatti un investitore su consiglio di un’altra persona, è più probabile che attirerai la sua attenzione.

Se conosci un Business Angel, fai di tutto per ottenere il suo indirizzo email. Non scrivergli tramite messaggi sui social media (se non per chiedere il suo indirizzo email). Questi servizi di messaggistica non sono adatti alle proposte di investimento. Non contattarlo neanche telefonicamente. Scrivigli un’email dettagliata così può studiare il progetto.

Il processo di selezione per un BA

Con una forte attività imprenditoriale, un BA riceve una quantità significativa di file ogni settimana, ben oltre la sua capacità di investimento. Non sorprende quindi che risponda negativamente per quasi il 99% dei casi. Motivo per cui, devi essere sintetico e di impatto.

Per poter attirare la sua attenzione, la tua comunicazione dovrà includere 2 elementi:

  • Una breve email di presentazione del progetto;
  • Una presentazione dettagliata (quello che chiamiamo pitch-deck)

Una mail chiara e sintetica

Di fronte al gran numero di richieste, un BA deve essere in grado di leggere la tua email in meno di cinque minuti ed essere in grado di capire in cosa consiste il tuo progetto di startup.

I cinque elementi da includere:

  • Quale problema vuoi risolvere e che mercato rappresenti?
  • In che modo la vostra soluzione si differenzia dalle altre soluzioni esistenti?
  • Cosa fa la forza del tuo team? (la sua competenza, il suo valore aggiunto)
  • Qual è il risultato principale che dimostra il tuo Product Market Fit, ovvero che dimostra che il tuo prodotto risponde bene alla domanda del mercato? Potrebbe essere il numero crescente di acquirenti mese dopo mese, il volume di affari in aumento, la forte ricorrenza, ecc. Non includere molti numeri. Invece, identifica la giusta metrica che rivela la qualità del tuo successo fino ad oggi.
  • L’importo che stai cercando e il biglietto minimo. Indicare il ticket minimo ti permetterà di non perdere tempo con un BA che sarebbe interessato al progetto, ma che non avrebbe i mezzi per investire.

Abbiate cura di scrivere un’email breve, facile da leggere e che includa solo gli elementi essenziali e differenzianti.

L’obiettivo di questo breve messaggio è suscitare l’interesse del BA a studiare più in dettaglio il tuo progetto, grazie al tuo pitch-deck.

Un pitch deck completo

In un documento PDF, come in una diapositiva, descriverete in dettaglio tutti gli aspetti del vostro progetto. Questa presentazione deve essere completa, chiara e comprensibile da qualcuno che non appartiene necessariamente allo stesso settore di attività del progetto in questione.

Fare attenzione a non sovraccaricare ogni diapositiva con le informazioni. Preferisci più diapositive, con un messaggio specifico per ciascuna, piuttosto che ingombrare una pagina con molti elementi diversi.

La tua presentazione non deve superare le trenta diapositive e coprire tutte le sfaccettature del tuo progetto: mercato, posizionamento della tua soluzione, modello di business, track record attuale, strategia di crescita, team, utilizzo della raccolta fondi, ecc.

Il prossimo passo: prendi un appuntamento

In conclusione alla tua e-mail, lascia i tuoi dati di contatto (e-mail e telefono) in modo che il BA possa ricontattarti per fissare un appuntamento se interessato al progetto. In tal caso, vorranno incontrarti di persona per saperne di più e porre ulteriori domande in relazione alle informazioni fornite nella tua presentazione. Specifica inoltre che sei aperto a tutti i feedback costruttivi (positivi o negativi) e che può trasferire la tua richiesta di raccolta fondi a qualsiasi altro BA della sua rete che potrebbe essere potenzialmente interessato.

Se dopo una settimana non hai ricevuto risposta, rispediscila con un brevissimo messaggio. La persona potrebbe aver dimenticato il tuo messaggio, non aver finito di studiare il tuo file o semplicemente non essere interessato. Se il BA continua a non risponderti, considera che non è interessato e non perdere altro tempo a cercare di convincerlo.

Errori da evitare:

  • Non fingere di poter beneficiare di particolari vantaggi.
  • Non adottare un atteggiamento vittimistico.
  • Non inserire una data di risposta desiderata troppo breve per forzare la mano dell’investitore.
  • Non contattarlo costantemente.

In sintesi

Devi contattare un Business Angel inviando un’email sintetica che può leggere in meno di cinque minuti e che illustri come il tuo progetto risolva un problema e quali sono stati i tuoi risultati più eccezionali fino ad oggi. In allegato allegherai la tua pitch-deck completa in modo che possa leggere tutte le informazioni se è curioso del tuo progetto. Finisci di lasciare i tuoi dati di contatto in modo che possa fissare un appuntamento.

Informazione pubblicitaria
Clicca qui per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Newsletter


Informazione pubblicitaria

Top of the month