Connect with us

Notizie

Coronavirus, start up individua chi non rispetta i limiti del decreto

kokou adzo

Published

on

coronavirus startup

Le applicazioni della start up LogoGrab e del gruppo Ghost Data hanno analizzato 552 mila profili tra l’11 e il 18 marzo per scovare chi non rispettava il divieto di uscire imposto dal decreto #iorestoacasa del Ministro del Consiglio Giuseppe Conte. Il Friuli-Venezia Giulia è risultata la regione più virtuosa (appena l’1% di violazioni), mentre è arrivata ultima la Campania (19% di infrazioni), seguita dalla Lombardia. “Questa ricerca è stata utile per capire dove correggere i comportamenti sbagliati” ha dichiarato il CEO di LogoGrab.

I dati raccolti dalla ricerca

La ricerca effettuata dalla LogoGrab, società con anima italiana e sede in Irlanda, insieme al gruppo di ricerca Ghost Data, ha preso come oggetto di indagine i profili Instagram e le storie pubblicate dagli utenti. Le due società hanno passato in rassegna 552 mila profili, attraverso le immagini e i video pubblicati dall’11 al 18 marzo.

Alla fine della ricerca, è stata pubblica una classifica. Le regioni che più hanno rispettato i limiti imposti dal decreto per arginare l’emergenza coronavirus sono state:

  1. Friuli-Venezia Giulia,
  2. Molise,
  3. Abruzzo,
  4. Valle d’Aosta
  5. Basilicata

Le regioni dove invece sono state registrate più trasgressioni al divieto sono state:

  1. Campania
  2. Lombardia
  3. Sicilia
  4. Lazio
  5. Toscana

Secondo tale ricerca, le violazioni più frequenti riguardano gli assembramenti in aeree urbane (40%), stare in spiaggia o prendere il sole (23%), attività motoria (23%, sommando camminate e sport vari). Quanto ai luoghi, i più affollati sono ovviamente i contesti cittadini (40%), seguiti da spiagge (26,3%), parchi (17,2%), montagna (6,1%) e centri commerciali (4%).

Come nasce la ricerca

Il CEO di LogoGrab, Luca Boschin, ha dichiarato: “Molti amici e conoscenti ci dicevano che vedevano molte persone in giro. Così abbiamo cercato, attraverso la tecnologia, di capire quanto era vero” Grazie alla loro applicazione, è stato possibile conoscere dove le persone si aggregano e per quale motivo. Secondo Boschin, questo sistema potrebbe aiutare a correggere i comportamenti scorretti e a concentrare gli sforzi. La start up adesso sta pensando a nuove ricerche utili per fronteggiare l’emergenza coronavirus. LogoGrab vuole inoltre identificare i problemi legati al commercio e quelli inerenti rifornimento del materiale sanitario.

Kokou Adzo is the editor and author of Startup.info. He is passionate about business and tech, and brings you the latest Startup news and information. He graduated from university of Siena (Italy) and Rennes (France) in Communications and Political Science with a Master's Degree. He manages the editorial operations at Startup.info.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Top of the month

Copyright © 2023 STARTUP INFO - Privacy Policy - Terms and Conditions - Sitemap - Advisor

ABOUT US : Startup.info is STARTUP'S HALL OF FAME

We are a global Innovative startup's magazine & competitions host. 12,000+ startups from 58 countries already took part in our competitions. STARTUP.INFO is the first collaborative magazine (write for us or submit a guest post) dedicated to the promotion of startups with more than 400 000+ unique visitors per month. Our objective : Make startup companies known to the global business ecosystem, journalists, investors and early adopters. Thousands of startups already were funded after pitching on startup.info.

Get in touch : Email : contact(a)startup.info - Phone: +33 7 69 49 25 08 - Address : 2 rue de la bourse 75002 Paris, France