Connect with us

Piattaforma online

Cosaporto: la startup che porta a cena prodotti di lusso

Invitare qualcuno alla nostra tavola vuol dire incaricarsi della sua felicità durante le ore che egli passa sotto il vostro tetto. (Anthelme Brillat-Savarin)

Published

on

“Vieni a cena da noi stasera?” “Con piacere! Cosa Porto?”

Ecco la classica domanda che affligge ogni invitato a una cena in casa. Tranquillo oggi c’è una soluzione, non fermarti alla solita pasticceria sotto casa o alla gelateria lungo la strada. Non preoccuparti se l’enoteca che ami sarà chiusa quando uscirai dall’ufficio. Scegli il meglio, e dimenticati la distanza e il traffico. Oggi c’è : “Cosaporto”, il servizio che consegna a domicilio le specialità dei migliori negozi della città.

Cosaporto è pure perfetto per una serata in famiglia o con amici, o per fare un regalo alle persone che ami! E se vuoi puoi organizzare un regalo di gruppo con pochi click! Al momento di inserire i dettagli della consegna, potrai pure scrivere un biglietto regalo nell’apposito spazio. Lo staff di Cosaporto lo scriverà per te e lo inserirà nella confezione regalo così potrai soprendere la persona che lo riceve!

Cos’è Cosaporto?

Nata dall’idea del socio fondatore Stefano Manili per dare una soluzione pratica a chi deve andare a cena e vuole portare un pensiero originale, è una startup che dal 2017 recapita prodotti di alta categoria a domicilio. Partita da Roma, e arrivata anche a Milano, Torino e da pochi mesi a Londra, consegna tutto anche in tempi brevissimi, tutto in due ore. Pasti ma anche fiori, oggetti di design, bottiglie di vino. Non i piatti caldi che siamo abituati a prenotare online da altre startup di logistica, ma prodotti di fascia alta. Cosaporto seleziona con cura i migliori artigiani della città per permetterti di acquistare solo i migliori prodotti. Potrai ricevere i tuoi ordini dove vuoi: a casa, in ufficio o direttamente a destinazione! Inoltre non pagherai alcun sovraprezzo, potrai comperare i prodotti allo stesso prezzo del negozio.

Se non abito a Roma, Milano e Torino posso comunque ordinare su Cosaporto?

Si, ti basterà cliccare sulla dicitura: Spedizione fuori città.

Chi compra?

Sono 13mila gli utenti registrati, 5mila quelli attivi con almeno un ordine. Il profilo medio è per il 70% donna, l’età va dai 35 ai 55 anni, medio-alto spendente.

Continue Reading
Advertisement
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Piattaforma online

Coronavirus: nasce “Riparto da casa” a sostegno delle imprese italiane

Published

on

Il momento che stiamo vivendo sicuramente non è semplice. Gli italiani in queste settimane sono dominati da un duplice sentimento, da un lato la speranza di poter uscire quanto prima da quest’incubo chiamato Covid-19, grazie all’isolamento forzato e alla quasi totale eliminazione dei contatti sociali, dall’altro lato la paura che, quando tutto questo sarà finito, ci troveremo a fare i conti con un’economia disastrata.

In questo complesso momento storico a farne le spese sono soprattutto le PMI, le quali versano in una condizione di estrema difficoltà. Ed è proprio per sostenere le PMI che è nata la startup Riparto da casa, la prima startup nata in tempi di crisi economica e isolamento sociale.

Nascita e obiettivi

La startup nasce da un’idea di un gruppo di manager del marketing digitale che, sotto la guida di Bassel Bakdounes Ceo di Velvet Media, insieme al web developer Andrea Ballan hanno dato vita a “Riparto da casa”. L’obiettivo è quello di aiutare le imprese a non collassare e a prepararle a ritornare sul mercato quando tutto questo sarà finito. Come? Attraverso un modello di business che si basa sullo sconto. In pratica, le aziende sul sito internet www.ripartodacasa.it offrono sconti dei quali gli acquirenti potranno usufruire una volta terminato il periodo di isolamento. In questo modo si darà una mano a tutte le imprese italiane a ripartire dopo un difficile momento di stop, facendo così ripartire a poco a poco l’economia. Le aziende italiane potranno, pur stando chiuse, sia fatturare sia coprire i costi di struttura e di stipendi.

Cosa si può acquistare, a chi si rivolge e come funziona

Riparto da casa è un portale affidabile dove si possono acquistare servizi, pacchetti e voucher offerti da imprese e professionisti italiani. Per quanto riguarda gli utenti, l’acquisto può essere effettuato direttamente sul sito, si riceve un codice tramite mail utilizzabile per riscuotere il servizio quando finalmente tutte le attività in Italia riapriranno. Gli imprenditori, invece, che vorranno offrire i propri servizi, potranno aderire compilando un semplice form contatti. La registrazione al portale, infatti, è destinata sia ai consumatori che alle imprese, e non sono neanche previste spese per la gestione e promozione delle offerte fino alla fine dell’emergenza. Per pubblicizzare il servizio, oltre al sito internet, sono stati accesi i canali social su Instagram e Facebook.

Chiediamo il contributo di tutti per far conoscere il portale a quante più persone possibile”, dicono gli ideatori. La campagna di comunicazione web è iniziata da poco, ma grazie alla rete relazionale dei manager che hanno partecipato al progetto in poche ore sono già decine le attività che hanno aderito al portale. Dalla palestra al negozio di abiti di montagna, dall’oggettistica per la casa al birrificio: #ripartodacasa sta coinvolgendo tutte le categorie economiche.

Dal primo giorno abbiamo capito quanto il Coronavirus avrebbe impattato l’economia italiana e sapevamo benissimo che non sarebbero arrivati aiuti concreti e immediati per le imprese”, spiega Bakdounes, titolare di Velvet Media e anima del progetto. “Purtroppo, l’uscita del decreto “Cura Italia” ha solo confermato la mia convinzione. Non potevamo certo limitarci a criticare il ritardo con il quale le misure proposte dal Governo inizieranno ad essere efficaci. Dovevamo fare qualcosa. Ed è così che abbiamo formato subito una task force, lavorando giorno e notte da remoto: abbiamo messo in campo tutte le nostre competenze per dare vita a “Riparto da Casa”, portale che sicuramente giocherà il suo ruolo nel far ripartire l’economia italiana. Palestre, ristoranti, negozi di vicinato, studi professionali e pmi: tutti possono iniziare a vendere online con noi. E lo possono fare subito e del tutto gratuitamente”.

Questo è uno dei momenti più neri per la nostra società e per la nostra economia, stiamo affrontando una sfida epocale”, conclude Ballan. “Noi ci sentiamo in prima fila, vogliamo aiutare le imprese ad uscire dal pantano della crisi appena possibile. E adesso è il momento di mettere le fondamenta di un domani migliore”.

Fonte immagine : Pagina Facebook Riparto da casa

Continue Reading

Piattaforma online

Sustainable Fashion. Vogue People. Scopri l’esperienza innovativa di Secontime

Published

on

Chi sono i fondatori e come è nata l’idea? 

Secontime nasce dall’idea di Marco Benfenati e Stevan Stojkov di portare online, in un unico marketplace, i migliori negozi di vintage e pre-loved (usato griffato e di alta qualità). In più hanno voluto associare le idee di business e solidarietà attraverso un progetto che vuole cambiare il modo di donare. Si chiama Social Impact Shopping e spinge una donazione minima associata ad ogni compravendita, puntando sul potere di una community molto ampia, e non a singole e sporadiche donazioni.

Video di presentazione

https://embed.wirewax.com/8165388/

Quali sono i vostri principali prodotti e servizi ?  

Il principale prodotto è la vendita attraverso video interattivo. Potete vederne un esempio cliccando http://bit.ly/come-funziona-video-interattivo_video, ed il marketplace.

Al marketplace si aggiungono servizi dedicati ai negozi, ponendoci come partner del negozio per la sua crescita online:

  1. Produzione di video e shooting fotografici dei prodotti
  2. Creazione di video interattivi per la vendita
  3. Servizio di autenticazione borse griffate attraverso l’utilizzo di AI
  4. Consulenza in ambito Digital Marketing e gestione campagne

Quali sono le origini del vostro successo oggi e cosa favorirà il vostro successo nel futuro? 

Sicuramente l’esperienza innovativa del video interattivo che ci consente di essere i primi a fare quello che noi chiamiamo Entertainment Shopping e la capacità di creare un network di negozi altamente fidelizzavi e tra i più importanti del territorio nazionale (sulla piattaforma vendono già due istituzioni del nostro mercato come A.N.G.E.L.O. Vintage Palace e Opherty&Ciocci) e di avere partnership che consentono di avere un alto livello per quanto riguarda i venditori e la customer care (gestita per il first help da un Bot con NLP, in seconda fase da un centralino dedicato).

Cosa vi rende unici?

Gli utenti non vivono Secontime come un grande magazzino dove fare acquisti e poi andare via, ma un luogo nel quale possono divertirsi esprimendo le proprie passioni e vedendo i video degli altri secontimer, potendo in più vendere e acquistare outfit. In più possono essere protagonisti di un progetto di solidarietà nuovo e innovativo, con i secontimer più famosi che possono così evolvere la propria figura di influencer alla nuova figura di inspirer.

Il vostro Modello di Business?

Commissione sulla vendita conclusa e vendita servizi premium.

Chi sono i vostri concorrenti?

Vestiaire Collective

Rebelle

Vintag

Depop 

Il vostro sito web ?

www.secontime.com

Continue Reading

Piattaforma online

Coronavirus: con Meeters aperitivi solidali dal salotto di casa

Si sta insieme virtualmente e si fa del bene. Con questo spirito è nata l’iniziativa degli “aperitivi solidali” per condividere un momento di socialità e non far sentire nessuno solo. Appuntamenti previsti per tutto il mese di marzo, la metà del ricavato sarà devoluta all’attività di ricerca dell’INMI Lazzaro Spallanzani di Roma

Published

on

Distanti ma vicini ai tempi del Coronavirus. In un momento in cui tutti devono rimanere all’interno delle proprie abitazioni per contrastare l’emergenza che ha colpito l’intero Paese, Meeters, la community di viaggi ed esperienze condivise in Italia, entra virtualmente nelle case proponendo, per tutto il mese di marzo, aperitivi solidali per creare momenti di convivialità, non far sentire nessuno solo e fare del bene.

Un bicchiere di vino o birra, qualche stuzzichino e l’immancabile Pc o smartphone per il rito dell’aperitivo che diventa virtuale e acquista una valenza sociale.

Il costo simbolico di 2€ permette, infatti, di contribuire ad una buona causa: la metà del ricavato di tutti gli eventi sarà devoluto all’INMI Lazzaro Spallanzani Istituto Nazionale Malattie Infettive di Roma per sostenere la ricerca sul Covid-19.

“Proseguiamo con determinazione la nostra mission di far incontrare la persone, fare nuove amicizie e condividere esperienze. In questa situazione di emergenza quello che cambia è la modalità di fruizione e il modo di stare insieme con le attività che diventano virtual, grazie alla tecnologia che ci aiuta ad abbattere le distanze fisiche e a farci sentire tutti meno soli. Noi ci siamo.commenta Davide Zanon Ceo e Founder di Meeters.

Gli aperitivi sono aperti a tutti, il calendario degli appuntamenti è disponibile su meeters.org.

Meeters.org

Meeters è la community italiana che nasce nel 2017 con una duplice missione: far scoprire luoghi unici, suggestivi e fuori dai classici percorsi turistici italiani e far incontrare persone con gli stessi interessi per creare amicizie durature nel tempo attraverso la condivisione di esperienze.  Sono oltre 15.000 i membri della community che scelgono di esplorare le oltre 370 destinazioni insolite e scorci suggestivi in Italia attraverso escursioni in giornata organizzate con guide locali. Ogni mese vengono proposte decine di esperienze in diverse regioni italiane (Lombardia, Piemonte, Liguria, Veneto, Friuli Venezia Giulia, Trentino Alto Adige, Emilia Romagna, Umbria, Toscana, Abruzzo e Marche) tra trekking e passeggiate a contatto con la natura, visite a città d’arte e borghi medievali, eventi con aperitivi o cene per fare nuove amicizie nella propria città. meeters.org

Continue Reading

Newsletter

Advertisement
Notizie18 ore ago

Coronavirus, Bosch sviluppa un test facile e rapido

Notizie7 giorni ago

Coronavirus e Start up: 770 candidature sul sito del Ministero dell’Innovazione

coronavirus decreto comuni
Magazine1 settimana ago

Covid-19, Conte: “Subito 4,3 miliardi ai Comuni e 400 milioni per bisognosi”

coronavirus intelligenza artificiale big-data
Notizie7 ore ago

Covid-19: intelligenza artificiale e big data per combattere la pandemia

Notizie1 settimana ago

Coronavirus, proroga della chiusura delle scuole : “Forse le scuole non riapriranno più”

Notizie2 mesi ago

10 startup italiane da tenere d’occhio nel 2020

coronavirus italia nuovo dpcm
Notizie4 giorni ago

Coronavirus: Conte firma il nuovo dpcm, misure prorogate al 13 aprile

Notizie1 settimana ago

Coronavirus, start up individua chi non rispetta i limiti del decreto

Notizie2 settimane ago

Covid-19: Vaccino “efficace” testato sull’uomo in Cina

tourismo-coronavirus
Notizie1 settimana ago

Turismo: superare il coronavirus in otto mosse

Fedez da rapper ad imprenditore. Photo di Fedez con occhiali da sole
Lifestyle3 mesi ago

Da rapper ad imprenditore: Fedez e il mondo delle startup

Piattaforma online5 giorni ago

Coronavirus: nasce “Riparto da casa” a sostegno delle imprese italiane

Risorse4 settimane ago

“Startup” o “Start-up”? scopri la differenza

Risorse2 mesi ago

Cosa si intende per micro impresa? Definizione e condizioni

Fondi e proggetto. Opportunità di finanziamenti per startup.
Risorse3 settimane ago

Call per Startup : Bandi e Concorsi che non devi perdere di Vista

Risorse2 mesi ago

Blue Ocean Strategy

Risorse1 mese ago

I migliori settori per creare una Startup

Notizie2 mesi ago

Le 10 Migliori startup innovative del 2020

Viaggi1 settimana ago

VISITpass: Online Travel Agency per sportivi e tifosi

Risorse Umane1 mese ago

PerPranzo: la rivoluzione della pausa pranzo aziendale

Advertisement

Trending Today