Connect with us

INNOVATORI VS COVID-19

Intervista a Ing. Giuseppe Mammana di Telereading : tecnologie per risparmio energetico e ottimizzazione del processo di gestione delle utilities

Pubblicato

-

Giuseppe Mammana Telereading

 Prima di tutto, come state, lei e la sua famiglia in questa fase dell’emergenza COVID-19?

Giuseppe Mammana : Io, mia moglie e miei due figli stiamo abbastanza bene. I miei figli frequentano rispettivamente la prima e la quarta elementare. Fortunatamente, sin ora, le attività didattiche si sono potute svolgere in presenza, mentre le attività sportive da Ottobre sono state sospese o svolte a distanza. Circostanza che ha contribuito alla drastica riduzione dell’attività sociale della mia famiglia.

Oggi deve però prevalere il senso di responsabilità, ciascuno di noi nel proprio piccolo deve dare il proprio contributo.

Ci parli di lei, della sua carriera e di come nasce Telereading? 

Giuseppe Mammana : Nel 2005 mi laureo in Ingegneria elettronica, indirizzo telecomunicazioni, presso l’Università degli Studi di Catania.

Ancor prima di laurearmi inizio a lavorare per un’azienda metalmeccanica rivoluzionandone il settore acquisti con ottimi risultati. Successivamente mi occupo di Marketing per un’azienda nel settore ICT e poi di sicurezza di impianti industriale in una multinazionale farmaceutica.

Ma la piena realizzazione professionale la trovo in Telereading.

Alla fine del 2006 vengo coinvolto già nella fase di start-up da Telereading. Questo ha rappresentato il “quid” in più per cui ho deciso di sposare il progetto e contribuire in maniera significativa ad organizzare, gestire e fare crescere una nuova iniziativa imprenditoriale.

Telereading nasce come spin – off del Gruppo Compunet operante, tra gli altri settori, in quello dei servizi di stampa digitale per il mondo utilities. Su intuizione di uno suoi dei fondatori, Roberto Mazzullo, nasce l’idea imprenditoriale di fornire servizi di smart metering al mondo delle utilities, ampliando la filiera della stampa digitale.

In tutto questo la parentesi nel settore pubblico. Nel 2011 mi trasferisco a Firenze dove assumo il ruolo di Funzionario Tecnico presso l’Istituto Geografico Militare. Ma la nostalgia mi fa ritornare al mio primo amore. Mi dimetto dall’impiego pubblico, per far rientro, fine 2011 in Telereading con ruolo di Direttore Generale. Ed eccoci qua oggi a raccontare questo successo.

Come innova Telereading?

Giuseppe Mammana : Le risorse umane interne alla società hanno rappresentato e continuano a rappresentare la chiave per il successo e l’innovazione dell’azienda, che ha investito e continua ad investire, sull’alta specializzazione delle figure professionali che comprende al proprio interno. La vicinanza e la stretta collaborazione con l’Università degli Studi di Catania hanno consentito alla società di assumere al proprio interno figure altamente specializzate. La preparazione e le motivazioni di un gruppo giovane e di eccellenza hanno permesso alla Telereading s.r.l. di raggiungere ottimi risultati sia in termini di innovazione e ricerca, sia in termini di mercato.

In che modo la pandemia da COVID-19 ha colpito Telereading e come state affrontando questa crisi?

Giuseppe Mammana : Grazie ad un notevole e complesso sforzo organizzativo, l’attività di Telereading è stata colpita in maniera marginale dall’emergenza sanitaria in corso. Certamente si è reso necessario fare ricorso a metodologie di lavoro agile e smart working per tutelare la sicurezza e la salute dei lavoratori. Certamente l’aspetto che ha rappresentato la maggiore criticità è stato quello della gestione delle diverse partnership nazionali ed internazionali di cui la società si avvale. Punto di forza di Telereading sono però le persone, professionisti competenti e motivati, che hanno messo in campo strategie di comunicazione alternative, per continuare a lavorare a distanza e da remoto con i diversi partners dislocati in differenti aree di Italia e d’Europa, raggiungendo i medesimi risultati in termini di efficienza e prestazioni.

Avete dovuto prendere decisioni difficili? E quali sono le lezioni apprese?

Giuseppe Mammana : È stato necessario rivedere, in tempi molto rapidi, il modello organizzativo e ristabilire le priorità progettuali, al fine di garantire la continuità lavorativa del nostro team e assicurare la continuità di servizio per i nostri clienti. Abbiamo investito sulla formazione e l’aggiornamento dei nostri collaboratori, cosa che in altro periodo era più difficile da calendarizzare. Abbiamo appreso che soltanto l’aver saputo costruire un modello aziendale basato sulla fidelizzazione e sul senso di appartenenza di ogni singolo componente del nostro staff ci ha permesso di superare le criticità dovute al momento. Nella nostra azienda decliniamo il tutto nella prima persona plurale.

Come gestite lo stress e l’ansia in questo periodo di emergenza sanitaria e come vi proiettate, voi stessi e Telereading nel futuro?

Giuseppe Mammana : Il fatto di condividere tutto insieme ha contribuito ad alleggerire le ansie dei singoli. Lo stress e l’ansia hanno ceduto il passo all’impegno ed alla passione per il proprio lavoro. Questo periodo ha consentito di analizzare in maniera più attenta gli elementi di sviluppo essenziali per poter fare un significativo salto di qualità. In particolare ci siamo impegnati nella ricerca di soluzioni tecnologiche nell’ambito delle smart city, incanalando energie e sforzi per cercare soluzioni intelligenti utili alla comunità. Nel proprio futuro l’azienda vede un circolo virtuoso di continua crescita e continua innovazione. Attualmente la società è fortemente radicata sull’intero territorio Nazionale ma non si è mai affacciata sul mercato europeo. L’obiettivo di Telereading nel futuro prossimo è quello di inserirsi nel mercato europeo di riferimento. Si è ben consapevoli che il raggiungimento di un obiettivo tanto ambizioso richiederà uno sforzo organizzativo notevole ma i dati previsionali di mercato sono rassicuranti.

Chi sono i vostri competitor e come pensate di superare la concorrenza?

Giuseppe Mammana : Il fatto di offrire soluzioni end to end nell’ambito IoT ci pone in una situazione di unicità.

Di fatto i nostri competitor sono:

  • Produttori di Sensori IoT;
  • Produttori di apparati di rete IoT;
  • Fornitori di soluzioni Software in ambito IoT;
  • Provider di servizi IoT

Il fatto di essere fornitori dell’intera filiera fornisce valore aggiunto alla nostra proposta e rappresenta una garanzia di affidabilità al cliente finale, che affidandosi ad un unico soggetto riesce ad ottenere economie e superare problematiche di integrazioni di parti di fornitori diversi che rallentano investimenti integrati nel settore smart city.

Il vostro sito Web ?

Giuseppe Mammana : www.telereading.it

Le sue considerazioni finali su questa emergenza? 

Giuseppe Mammana : Stiamo vivendo un periodo che i nostri nipoti studieranno sui libri di storia. Le ripercussioni economiche e sociali della pandemia sono e saranno devastanti. Ritengo che però debba prevalere il senso di responsabilità di ciascuno di noi nel cercare di arginare il dilagare dei contagi, insieme ad un grande sentimento di solidarietà verso coloro che più di tutti stanno soffrendo, le fasce più deboli della popolazione. Sono certo che a tempo debito sapremo rialzarci, con tenacia, coraggio e determinazione, supereremo la crisi che stiamo vivendo; ma in questo momento ritengo che si debba fare il massimo per tutelare la vita umana, il suo valore è inestimabile.

 

Informazione pubblicitaria
Clicca qui per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Newsletter


Informazione pubblicitaria

Top of the month