Connect with us

Risorse

I 10 posti migliori per avviare un’impresa nel 2021

Pubblicato

-

Country to start your business in 2021

Vuoi avviare un’impresa? Se è così, non sei solo. Molti imprenditori su internet cercano i posti in cui è più facile avviare un’impresa nel 2021. Questo perché trovare clienti per i tuoi prodotti o servizi non è la parte più difficile della gestione di un’impresa, ma avviarne una è la parte più difficile.

Per questo motivo, alcuni imprenditori scelgono di avviare la propria attività fuori dal proprio paese d’origine a causa di alcuni svantaggi. Questi includono tasse elevate, mancanza di capitale umano, scarsa comunicazione e infrastrutture di trasporto, instabilità politica, politiche pubbliche poco rigorose e processi di applicazione, tra gli altri.

Ecco un elenco dei migliori 10 Paesi in cui avviare un’attività nel 2021.

Fattori da considerare quando si seleziona un Paese in cui basare la propria nuova attività

Quando gli imprenditori entrano nel mercato globale, cercano economie in cui il costo per avviare e gestire un’impresa sia ragionevole. Sono interessati ai seguenti 5 fattori.

Implicazioni fiscali

Le implicazioni fiscali su fondatori, investitori e dipendenti ora e in futuro sono uno dei fattori chiave a cui pensare quando si sceglie il Paese in cui dare avvio alla propria attività. Com’è lo sgravo fiscale del Paese sui resi? E le sue passività per imposte sul reddito e per le plusvalenze? C’è un impatto fiscale negativo in futuro?

Gli investitori sono interessati alle implicazioni fiscali perché vogliono capire gli sgravi fiscali che otterranno come incentivo per investire in un Paese straniero rispetto alla burocrazia locale del loro paese natio. L’incentivo fiscale che il governo ti offre può aiutarti a mantenere basso il tasso di pagamento anche dove il costo del lavoro è estremamente elevato.

Scartoffie

Il tempo impiegato per registrare completamente la tua azienda è importante. Pertanto, gli imprenditori sono desiderosi di comprendere i requisiti come la documentazione aziendale necessaria, l’invio di documenti online, il periodo di attesa per l’approvazione delle utenze, il costo della documentazione e della registrazione. Devi capire se l’ambiente normativo in questo Paese è favorevole per le imprese.

Requisito di residenza

Alcuni Paesi hanno una rigorosa politica di residenza, mentre altri no. Questo è importante perché potresti non avere uno status di immigrazione appropriato o ottenerne uno potrebbe essere complicato.

Disponibilità delle informazioni

Per quanto puoi ottenere informazioni dal tuo avvocato e commercialista, vuoi comunque imparare di più da altri imprenditori. In alcune aree geografiche, i fondatori condividono le loro esperienze sui forum.

Vuoi conoscere gli ostacoli che hanno dovuto affrontare per integrare la loro attività in quella giurisdizione, i requisiti di assunzione e licenziamento, i requisiti di governance aziendale e le questioni relative alle tasse, nonché come hanno superato questi ostacoli.

Implicazioni sulle risorse umane

Potrebbe essere costoso assumere e mantenere dipendenti in alcune giurisdizioni, oppure potrebbe esserci una carenza di capitale umano. Questi fattori possono influenzare la tua azienda quando vuoi aumentare o diminuire la scalabilità.

World Map

I 10 migliori Paesi per avviare la tua attività

Nuova Zelanda

È uno dei paesi in cui puoi avviare e gestire la tua attività per i seguenti motivi:

  • Ha le migliori tasse perché non ci sono plusvalenze, previdenza sociale e tasse sui salari.
  • Ci vuole un solo giorno per incorporare la tua attività e due giorni per registrare una proprietà.
  • Il Paese ha una forza lavoro altamente qualificata e istruita.
  • Le LLC sono entità legali indipendenti separate dai loro azionisti.

Norvegia

La Norvegia ha un’economia e un governo forti e stabili. Ecco perché dovresti avviare la tua attività in Norvegia:

  • Dispone di infrastrutture di trasporto e comunicazione ben consolidate. Pertanto, la tua comunicazione con il governo sarà effettuata digitalmente.
  • I suoi dipendenti sono altamente qualificati in settori quali finanza, IT, design e altro ancora.
  • Le aziende hanno accesso a talenti, investitori e competenze industriali.
  • C’è una grande attenzione per le startup e gli imprenditori che si occupano di tecnologia.

Singapore

Molte aziende internazionali hanno la loro sede in questo Paese asiatico grazie alle sue forti opportunità di investimento. Quindi è uno dei migliori paesi per avviare la tua attività nel 2021. Altri vantaggi sono:

  • È classificato tra le nazioni più ricche del mondo.
  • Non ha tasse sulle plusvalenze.
  • Ha una forza lavoro forte e qualificata.
  • Singapore è situata in una posizione strategica e politicamente stabile per far prosperare gli affari.

Danimarca

Questo paese nordico ha un moderno diritto societario conforme all’attuale legislazione dell’UE. Questi sono ottimi vantaggi nell’incorporare la tua attività qui:

  • Ha le regole delle risorse umane più flessibili a livello globale, quindi puoi aumentare e diminuire facilmente.
  • È efficiente dal punto di vista fiscale.
  • Ci vogliono giorni per incorporare la tua attività.

Hong Kong

Hong Kong ha un’economia di libero mercato in crescita grazie alle solide politiche commerciali che la regione ha attuato. Ecco perché dovresti considerare Hong Kong:

  • Ha una forza lavoro altamente qualificata e istruita.
  • Hong Kong dispone di infrastrutture di comunicazione e trasporto ben progettate e consolidate.
  • Poiché importa cibo e materie prime a causa delle limitate risorse naturali, Hong Kong non impone dazi sulle importazioni a parte tabacco, alcol metilico, superalcolici e olio di idrocarburi.

Canada

Il Great White North ha trasformato la sua economia rurale in urbana e industrializzata. Puoi trarre vantaggio dai seguenti fattori quando inizi la tua attività qui:

  • Ambiente politico molto stabile.
  • Una grande forza lavoro qualificata.
  • Ha un commercio bilaterale molto equilibrato con gli Stati Uniti, offrendo agli investitori un enorme accesso al mercato.

Stati Uniti

L’America è grande e ha 50 stati con condizioni variabili tra cui scegliere per startup e imprenditori. Il Delaware è la patria della maggior parte delle società quotate in borsa. Questo è il motivo per cui potresti anche avviare un’attività negli Stati Uniti:

  • È un centro di innovazione e leader nella ricerca e sviluppo.
  • Ha una vasta gamma di fonti di finanziamento come angel investor, venture capitalist, banche e società di investimento.
  • L’America ha una forza lavoro qualificata e diversificata.

Regno Unito

Avviare un’attività nel Regno Unito richiederà un’ora e poche sterline. Il governo britannico ha semplificato la gestione di un’impresa nei seguenti modi.

  • Regole fiscali clementi perché le startup impiegano tempo per raggiungere il pareggio ed essere redditizie.
  • Il governo offre molti vantaggi fiscali a fondatori, investitori e dipendenti.

Svezia

Il clima economico svedese è favorevole per le nuove imprese straniere. È anche la sede di aziende altamente innovative. Ecco perché dovresti entrare nel mercato svedese:

  • Forza lavoro altamente qualificata.
  • Ha una cultura favorevole agli affari.
  • C’è poca burocrazia e infrastrutture di livello mondiale.

Corea del Sud

Questo Paese del nord-est asiatico ha le società leader di mercato e il banco di prova per l’hub tecnologico. Ecco altri vantaggi di avviare un’impresa qui:

  • Il governo sostiene gli investitori stranieri attraverso il suo Foreign Investment Promotion Act al fine di attrarre nuovi talenti internazionali.
  • Offre sgravi fiscali.
  • Ha una forza lavoro altamente qualificata.
Informazione pubblicitaria
Clicca qui per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Newsletter


Informazione pubblicitaria

Top of the month