Connect with us

INNOVATORI VS COVID-19

Lorenzo Manzini, AD e fondatore di Food2Train : “Siamo riusciti ad affrontare ogni problema con razionalità”.

Food2Train produce pasti pronti strutturati tecnicamente per individui amanti del mangiare sano e atleti praticanti ogni tipo di sport e disciplina.

lorenzo manzini food2train

Prima di tutto, come state, lei e la sua famiglia in questa fase 3 dell’emergenza COVID-19?

Lorenzo Manzini : Fortunatamente bene. Sicuramente scossi, me in prima persona, dall’accaduto, ma bene. Sto vivendo questa fase 3 dell’emergenza, e come me anche la mia famiglia e i miei dipendenti, con la consapevolezza che riprendere la normale routine non è semplice, ma dalla nostra abbiamo certamente molta voglia ed energia.

Ci parli di lei, della sua carriera e di come nasce questa idea imprenditoriale?

Lorenzo Manzini : L’idea Food2Train nasce in primis da un mio bisogno personale. Da grande appassionato di sport, ed in particolare di palestra quale sono, qualche anno fa (si parla del 2015/2016) cercai sul mercato nazionale un’azienda appunto che offrisse un servizio tale e quale a ciò che Food2Train offre attualmente. Per mancanza di tempo e, non lo nego, alcune volte di voglia, seguire una dieta meticolosa e funzionale allo sport praticato mi risultava davvero difficile. Purtroppo ai tempi, non trovai davvero alcuna azienda che soddisfasse questo mia necessità e spinto dalla voglia di riempire questo “vuoto” di mercato, ci siamo lanciati in questa grande avventura.

Come innova la vostra azienda?

Lorenzo Manzini : Food2Train è un servizio innovativo. Siamo stati una delle prime realtà a nascere ed aprire i battenti nel settore nuovo del FitnessFood. Questo tipo di servizio offre la possibilità all’utente finale, che sia uno sportivo attento alla dieta o semplicemente un’individuo attento alla forma fisica, di ricevere tutti i pasti adatti al suo regime alimentare desiderato, comodamente a domicilio. Tramite Food2Train è possibile organizzarsi in maniera agevole le settimane. Saremo noi a cucinare al posto tuo: seguire una dieta in questo modo, risulta nettamente più facile.

In che modo la pandemia da COVID-19 ha colpito la vostra attività e come state affrontando questa crisi?

Lorenzo Manzini : Il servizio Food2Train non si rivolge solo al consumatore finale con la vendita online (E-commerce), ma il nostro aim aziendale è creare un forte business con strutture reseller così da permettere una capillare distribuzione su tutto il territorio nazionale.

L’emergenza COVID-19, ha sistematicamente chiuso tutte queste strutture, attraverso il lockdown iniziato a Marzo. Ciò da una parte ci ha momentaneamente destabilizzato, ma ci ha permesso di incanalare come non mai tutte le energie sul commercio digitale sfruttando al 100% le potenzialità del portale e-commerce con le spedizioni a domicilio. Abbiamo constatato una sorprendente risposta positiva ed un netto aumento appunto delle vendite tramite il canale digitale.

Subito si pensava che questa crescita repentina fosse dovuta alla sedentarietà momentanea dell’utente finale, ma siamo rimasti piacevolmente sopresi con la fase 3 dell’emergenza: i livelli di vendite online sono rimasti tali.

Avete dovuto prendere decisioni difficili ? E quali sono le lezioni apprese?

Lorenzo Manzini : Ogni giorno lavorativo incorpora decisioni importanti e difficili da prendere. Soprattutto in un momento di emergenza così forte, abbiamo dovuto affrontare situazioni delicate che richiedevano sangue freddo a livello decisionale. Siamo riusciti ad affrontare ogni problema con razionalità. Da tutto ciò abbiamo imparato che di fronte a situazioni del genere, non perdere la calma è fondamentale.

Come gestite lo stress e l’ansia in questa fase 3 dell’emergenza e come vi proiettate, voi stessi e la vostra azienda nel futuro?

Lorenzo Manzini : Ansia e paure possono esserci in occasioni simili (ci mancherebbe), ma sono cattive consigliere. Lanciamo uno sguardo al futuro con piena positività, non per affrontarlo, ma per accoglierlo nel migliore dei modi.

Chi sono i vostri competitor e come pensate di superare la concorrenza?

Lorenzo Manzini : Varie aziende in questi anni si sono inserite nel settore del FitnessFood. Sono sincero, non conosco in maniera precisa i competitor e come lavorano. Sono sempre stato dell’idea di concentrarmi sulla mia azienda e su come migliorarci giorno per giorno. Uno sguardo alla concorrenza è doveroso darlo sempre, ma ancor di più è necessario osservarsi per offire un servizio sempre migliore ai clienti. In questi mesi abbiamo investito in maniera importante sulla qualità, e quindi sull’implemento in fase produttiva di nuove tecnologie alimentari. Abbiamo davvero tantissime soprese in serbo, e breve ci ri-lanceremo sul mercato in maniera importante.

Le sue considerazioni finali su questa emergenza?

Lorenzo Manzini : L’emergenza COVID-19 ci ha fortemente “smosso” a livello personale e professionale. Non è un fatto che assolutamente ci si potrà scordare. E’ stato un dramma che ha fortemente toccato nel profondo chiunque. E’ stato un dramma che ha in qualche verso forgiato gli animi. Ci ha reso più solidali e attenti al prossimo. Ci ha sicuramente unito in maniera importante come comunità.

Il vostro sito Web ?

www.food2train.com

 

Informazione pubblicitaria
Clicca qui per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Newsletter

Informazione pubblicitaria

Top 9 of the month