Connect with us

INNOVATORI VS COVID-19

Manuele Ceschia ci parla di MyNet: Un app per gestire il personale che dal Friuli punta l’Europa

Pubblicato

-

Manuele-Ceschia-MyNet

Come state, lei e la sua famiglia?

Manuele Ceschia: Stiamo tutti bene, sono fortunato ad avere un figlio di 4 anni che in questo periodo di pandemia ci aiuta molto a non annoiarci a casa! Io sto molto bene, ormai mi sono abituato a questo nuovo metodo di lavoro a distanza, non fare tutti i km che facevo prima è sicuramente una bella evoluzione nel mio lavoro.

Ci parli di lei, della sua carriera e di come nasce questa idea imprenditoriale.

Manuele Ceschia: L’idea imprenditoriale nasce dall’esigenza di un azienda Friulana che ci aveva chiesto una soluzione per comunicare con i dipendenti, noi abbiamo pensato ad un app e da li tutto è nato. Tramite il passaparola altre aziende hanno voluto lo strumento chiedendo nuove funzionalità. Poi l’anno scorso abbiamo vinto un bando europeo che ci ha permesso di riscrivere tutto il codice della piattaforma migliorandone le performance.

In adolescenza ho lavorato come PR, costruito un mio staff e ottenuto la gestione di due importanti locali mantenendomi poi negli studi organizzando eventi e lavorando per locali e manifestazioni. Sono innamorato del mio territorio e della sua gente e desidero dar vita ad attività capaci di consolidare il senso di comunità. Nel 2007 ho ideato il format Hompage Festival, una manifestazione artistico-culturale ora alla sua 13ª edizione di cui vado molto orgoglioso e che, assieme al suo spin-off, Youth Talent FVG, ha ottenuto vari riconoscimenti regionali e nazionali, ultimo dei quali il Premio Città Impresa. Nel 2008 è cominciata la mia esperienza in qualità di Account Executive con Advantage Italia, di cui sono poi diventato socio e Amministratore Delegato.

Credo fortemente che il lavoro di squadra sia fondamentale, che tra amici si lavori meglio e che le persone valgano più dei ruoli che occupano. In Advantage ho coordinato uno staff giovane e attivo in tutti i settori della comunicazione: analisi e consulenza, web marketing, promozione di eventi, media communication, graphic design e ufficio stampa. Ora sono parte del Consiglio d’Amministrazione ma ho potuto delegare il ruolo operativo ai giovani cresciuti in azienda e di cui ho piena fiducia. Nel 2015, spinto dalla passione per i motori, ho dato vita a 666carbon.com, un progetto di rivendita di componenti per moto, principalmente carene in carbonio e vetroresina, cui proprietà ho poi venduto per finanziare il progetto MyNet.

Infatti, sempre pronto a sviluppare nuove idee, sono attualmente il CEO di MyNet, una piattaforma di gestione del personale ideata nel 2018 e diventata società nel 2019. Punto a rendere l’ambiente di lavoro un luogo piacevole, organizzato e sostenibile in cui le persone possano lavorare al meglio ma sentirsi anche ascoltate, comprese ed apprezzate. Tutte le mie energie sono ora dedicate a questo progetto cui impatto permetterebbe a tanti di vivere il lavoro con meno stress e più motivazione. In questi anni ho insegnato e condiviso la mia esperienza collaborando con Università e Centri di Formazione.

Dal 2016 sono papà e continuo ad impegnarmi attivamente in ciò che credo utile per la collettività: sono sostenitore Greenpace dal 2012 e continuo ad organizzare eventi a sfondo benefico legati al mio territorio. Ho costruito il mio percorso professionale sulla base delle mie passioni e dei valori in cui credo, perché niente è veramente lavoro a meno che non si preferisca fare altro.

Come innova MyNet?

Manuele Ceschia: Offrendo nuove funzionalità ai nostri clienti e rendendo ogni giorno l’app più performante, più facile di usare. Per farlo ascoltiamo i dipendenti dei nostri clienti, abbiamo un reparto dedicato che si occupa solo di questo.

In che modo la pandemia da COVID-19 ha colpito MyNet e come state affrontando questa crisi?

Manuele Ceschia: Per la nostra struttura il cambiamento più grande è stato per la rete commerciale, abituata ad andare a trovare di persona i prospect in tutta l’Italia del nord. Ora invece facciamo “solo” un sacco di call digitali. Il nostro cambiamento invece è stato dare supporto ai nostri clienti su come sfruttare Mynet e la sua tecnologica per gestire tutte le problematiche legate alla pandemia in corso.

Avete dovuto prendere decisioni difficili? E quali sono le lezioni apprese?

Manuele Ceschia: No, nessuna decisione difficile, la lezione appresa è stata che molti dei nostri clienti hanno bisogno di un consulente che li accompagni nello sfruttare al massimo le possibilità della nostra piattaforma. Banalmente spesso utilizza mynet con le funzionalità base legate alla gestione del personale.

Come gestite lo stress e l’ansia in questo periodo di emergenza sanitaria e come proiettate, voi stessi e MyNet nel futuro?

Manuele Ceschia: Ascoltando i nostri collaboratori, tutti avevano delle esigenze diverse. Chi voleva lo smart working, i giovani invece volevano venire in ufficio per avere un minimo di socialità. Abbiamo investito per rendere l’ufficio più sicuro e sensibilizzato le persone nel mantenere alta l’attenzione.

Chi sono i vostri competitor e come pensate di superare la concorrenza?

Manuele Ceschia: Per il nostro target di mercato ad oggi, dopo varie analisi non ne abbiamo. Ci sono molti player che fanno parte di quello che facciamo noi, ma noi siamo gli unici che offriamo tutte queste funzionalità all’interno della stessa piattaforma. Il difficile è fagli capire al cliente il valore di avere una piattaforma all in one.

Link utili:

https://appmynet.it

Le sue considerazioni finali su questa emergenza?

Manuele Ceschia: Che spero di tornare alla normalità presto, per viaggiare e far vedere il mondo a mio figlio senza l’ansia delle attenzioni che dobbiamo avere. Anche se credo che i tempi per questo non saranno brevi per mille motivi.

 

Co-Founder & COO at Startup.info. Passionate about the startup world and the role of entrepreneurship in our society.

Informazione pubblicitaria
Clicca qui per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Newsletter


Informazione pubblicitaria

Top of the month