Connect with us

Informatica

Marco Ilardi ci racconta le sfide di Micropedia: Software house e web agency

Pubblicato

-

Marco-Ilardi-Micropedia

Come state, lei e la sua famiglia?

Marco Ilardi: Bene, grazie.

Ci parli di lei, della sua carriera e di come nasce questa idea imprenditoriale.

Marco Ilardi: Sono un imprenditore nel settore informatico dal 2015 quando ho fondato Micropedia. La mia carriera nasce nel 1996 come ricercatore universitario all’università di Napoli. Nel 1999 sono entrato come programmatore per elaborazione dati in IBM ed ho lavorato su importanti progetti al Banco Napoli Asset Management. Successivamente sono stato in altre software house come programmatore prima e direttore tecnico successivamente. Nel 2015 ho fondato la mia azienda la Micropedia, che conta adesso circa un centinaio di clienti in diversi settori dal farmaceutico alla ristorazione, anche all’estero.

Come innova Micropedia?

Marco Ilardi: La nostra innovazione passa per il cloud. Abbiamo deciso di adottare questa strategia guardando il mondo che si orientava negli ultimi anni esclusivamente verso il web. Sviluppiamo siti web integrati con applicazioni web che a loro volta fanno da back-office alle nostre applicazioni mobile.

In che modo la pandemia da COVID-19 ha colpito Micropedia e come state affrontando questa crisi?

Marco Ilardi: Fortunatamente essendo la nostra come le dicevo una attività prevalentemente on line siamo stati colpiti marginalmente da questa crisi. L’unico problema è che abbiamo molti clienti nel settore alberghiero che sono in difficoltà e i nostri software dedicati alla ristorazione come Microrecipes hanno subito una brusca frenata nelle vendite.

Avete dovuto prendere decisioni difficili? E quali sono le lezioni apprese?

Marco Ilardi: Abbiamo cercato di venire incontro alle difficoltà dei nostri clienti albergatori annullando i canoni mensili durante il lockdown. Molti hanno semplicemente sospeso i pagamenti noi abbiamo deciso proprio di annullarli. Ci sembrava un bel segnale di stima nei confronti dei nostri clienti, che è stato molto apprezzato.

Come gestite lo stress e l’ansia in questo periodo di emergenza sanitaria e come proiettate, voi stessi e Micropedia nel futuro?

Marco Ilardi: Il self control per chi lavora nel settore informatico è molto importante e cerchiamo di gestire lo stress come abbiamo sempre fatto, lavorando sempre di più e stando ancora più vicini ai nostri clienti.

Chi sono i vostri competitor e come pensate di superare la concorrenza?

Marco Ilardi: Avendo software in diversi settori abbiamo diversi competitor. Pensiamo di superarli offrendo servizi quanto più efficienti possibile. I software alla fine fanno tutti le stesse cose, la cosa importante sono le persone che ci stanno dietro e quanto vi stanno vicino.

Link utili:

Sito web: https://micropedia.it/

Le sue considerazioni finali su questa emergenza?

Marco Ilardi: Spero che finisca presto, che il mondo torni alla normalità il prima possibile. Quello che posso aggiungere è che noi ci siamo sempre, in questo momento di più, guardando insieme al futuro delle nostre comunità, delle nostre imprese, dei nostri giovani e delle nostre famiglie.

 

Informazione pubblicitaria
Clicca qui per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Newsletter


Informazione pubblicitaria

Top of the month