Connect with us

INNOVATORI VS COVID-19

Intervista a Mita Aga Rossi, Direttore Marketing e Vendite di Wayap : “È quando il gioco si fa duro che i duri iniziano a giocare”.

Pubblicato

-

Mita Aga Rossi Wayap

Prima di tutto, come state, lei e la sua famiglia in questa fase dell’emergenza COVID-19?

Mita Aga Rossi : Tutti bene grazie. È chiaro che serve sempre la massima attenzione, ma cerchiamo di non sfociare nella paranoia.

Ci parli di lei, della sua carriera e di come nasce Wayap?

Mita Aga Rossi : Sono figlia di imprenditori e dai miei genitori ho ereditato insieme a mia sorella una azienda di pubblicità esterna permanente,
i classici cartelloni pubblicitari in città e quelli di avvicinamento ai punti vendita, per intenderci.
Sono stata cresciuta per ereditarla, quindi economia e commercio e partecipazione all’attività aziendale… quasi dalla culla.

Come innova Wayap?

Mita Aga Rossi : Oggi siamo l’unica azienda del settore a utilizzare la pubblicità “Permoranea” (una nostra esclusiva, oltre che un marchio registrato, ndr). Si tratta di una vera e propria nuova formula ibrida, che coniuga, sullo stesso impianto pubblicitario e proprio grazie alle sue caratteristiche tecnologiche uniche, la pubblicità permanente e quella temporanea. Quindi Permoranea. In altre parole, a differenza della pubblicità permanente tradizionale, che è quella tipica dei cartelli che restano invariati su strada anche fino a 3 o addirittura 5 anni, sulla nostra Permoranea le aziende possono cambiare messaggio pubblicitario con grande facilità e in questo modo adattarsi in modo più immediato alle mutate esigenze del mercato e agli ormai repentini cambi di scenario , anche da una settimana all’altra…

Tutto ciò a costi estremamente accessibili e superando in un colpo solo sia i limiti della permanente (staticità), che quelli delle affissioni temporanee (ovvero la minore qualità e resa di stampa), visto che la stampa avviene sempre su pellicola PVC e non su carta.

In che modo la pandemia da COVID-19 ha colpito Wayap e come state affrontando questa crisi?

Mita Aga Rossi : Abbiamo avuto, come prevedibile, un grosso rallentamento proprio sul versante della pubblicità temporanea, legata alla mancata circolazione durante il lockdown. Tuttavia non ci siamo mai fermate: oltre a utilizzare questo tempo per affinare ulteriormente i sistemi e la tecnologia di gestione dati interna all’azienda, abbiamo fatto un lavoro di analisi della comunicazione nel settore e quindi innovato tutta la nostra comunicazione, affidandoci a un’agenzia che ci segue da sempre. Il motto è stato: più teste siamo a confrontarci sul “chi siamo e dove vogliamo andare” più facilmente troviamo la via d’uscita.
Non a caso, a differenza di tantissime attività, abbiamo mantenuto sempre aperta e attiva la comunicazione via social, mailing e su strada, creando un legame molto stretto con i nostri clienti e con chi lavora con noi. A fronte di una contrazione generale del mercato intorno al 50%, per Wayap c’è stata una flessione, ma in termini decisamente più contenuti.

Avete dovuto prendere decisioni difficili? E quali sono le lezioni apprese?

Mita Aga Rossi : Tutto il periodo è stato ed è tuttora difficile. Lavorare sempre con i nervi tesi, senza mai sapere cosa s’inventeranno i nostri politici l’indomani mattina, con pochissimi aiuti e la volontà di farcela e farcela tutti insieme, è comunque sfibrante.

Però abbiamo imparato ancora meglio che è vero che l’unione fa la forza: senza lo sforzo deciso e consapevole di tutti, probabilmente non avremmo ottenuto questi risultati.

Come gestite lo stress e l’ansia in questo periodo di emergenza sanitaria e come vi proiettate, voi stessi e Wayap nel futuro?

Mita Aga Rossi : Lo stress si gestisce solo facendo: al limite qualche integratore e poi tanto lavoro. Credo che, con tutto quello che abbiamo messo in piedi nell’ultimo anno, appena finirà l’emergenza sanitaria voleremo!

Chi sono i vostri competitor e come pensate di superare la concorrenza?

Mita Aga Rossi : Noi siamo esattamente a metà strada tra delle aziende con gestioni molto antiche e multinazionali super all’avanguardia: per questo è fondamentale per noi far capire ai clienti in cosa siamo davvero diversi e per quale motivo abbiamo scelto di occuparci in modo specialistico e mirato solo di pubblicità esterna.

Il vostro sito Web ?

Mita Aga Rossi : www.wayap.it

Le sue considerazioni finali su questa emergenza?

Mita Aga Rossi : Una bruttissima esperienza che assolutamente non vorrei mai ripetere. Ma proprio questa particolarissima condizione ci ha dato l’opportunità di mettere in discussione il nostro approccio al business e soprattutto il nostro modo di vivere, facendoci riscoprire l’importanza dei rapporti umani, anche e soprattutto a livello lavorativo.

 

Informazione pubblicitaria
Clicca qui per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Newsletter


Informazione pubblicitaria

Top of the month