Connect with us

INNOVATORI VS COVID-19

La nostra intervista a Antonio Felitti, fondatore di Paciolo, il software gestionale per piccole e medie imprese

kokou adzo

Pubblicato

-

First of all, how are you and your family in this period of COVID-19 emergency?

“We are all well, in Basilicata COVID-19 has had very little effect, probably because the population density is very low and the economy is not very developed, consequently also exchanges between people”.

Can you tell us about yourself, your career and how this business idea was born?

“I am passionate about IT, I took a degree in Rome at La Sapienza precisely in IT and I am the son of entrepreneurs, and in the family there are several, each with a thousand needs, all dissatisfied and all with the same managerial and managerial problems” .

How does your company innovate?

“Noi sviluppiamo software gestionali innovativi, semplifichiamo il lavoro di ogni settore dell’azienda dove generalmente esistono colli di bottiglia, o dove esistono vuoti gestionali che le aziende hanno bisogno di controllare con specifiche esigenze. Ogni imprenditore ha un modello di business differente, un modo di lavorare diverso da altri e un software su misura semplifica di molto la vita e la gestione”.

In che modo la pandemia da COVID-19 colpisce la vostra attività e come state affrontando questa crisi?

“I software che creiamo nascono su misura, necessitano di uno o più incontri per la progettazione e la realizzazione, il test e i miglioramenti. Con le aziende chiuse ci è impossibile (o comunque difficile) trovare nuovi clienti e concretizzare le loro richieste, a volte dipende anche dalla crisi economica che si sta formalizzando e di conseguenza le aziende fanno meno investimenti”.

Avete dovuto fare delle scelte difficili in questa situazione di emergenza ? E quali sono le lezioni apprese?

“Avevamo un piano di marketing da concretizzare nel 2020 che per ovvie ragioni abbiamo rimandato anche per capire le prossime evoluzioni. Fortunatamente il mondo e le persone sono state costrette ad informatizzarsi e di conseguenza le necessità di soluzioni web e tecnologiche diventa sempre più crescente”.

Come gestite lo stress e l’ansia in questo periodo e come vi proiettate, voi stessi e la vostra azienda nel futuro?

“Come tutte le crisi , anche in questa, bisogna fare di più e ottenere di meno, oggi c’è molto entusiasmo nelle persone, molta voglia di ripartire ma i costi sono saliti tantissimo e le aziende non sono pronte per grandi investimenti”.

Chi sono i vostri competitor e come pensate di superare la concorrenza?

“I nostri competitor sono giganti del nostro settore, a volte monopolisti ma li guardiamo dall’alto al basso in quanto non li definiamo tali. Infatti offriamo un software gestionale senza limiti per tutte le aziende con tantissime funzionalità che i nostri “competitor” offrono a pagamento. Dall’altra parte abbiamo creato un modello di business del tutto innovativo, infatti offriamo servizi e funzionalità che nessuno offre, anche perché appunto innovativi e di nostra creazione a pagamento, e offriamo gratuitamente quello che offrono gli altri. Presto saranno i nostri colleghi che dovranno adeguarsi al nostro modello, o essere bravi a farsi pagare per qualcosa che esiste sul mercato gratuitamente”.

Le sue considerazioni finali su questa emergenza?

“We consider the emergency as a punch received by a boxer in a ring, immediately after having collected another (the classic right-left) and are the things that stun you and leave you on the ground. Italy was coming out of a bad crisis, we will probably live another one .. Let’s just hope not to fall to the mat or at least to get up within ten seconds “.

Your website?

www.paciolo.com

Informazione pubblicitaria
Clicca qui per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Newsletter

Top of the month