Connect with us

INNOVATORI VS COVID-19

Paolo Sisti, Co-Founder di RS PLANNER MEDIA e Direttore di TRAVEL & SPA: “l’editoria è morta, viva l’editoria!”

Pubblicato

-

Paolo Sisti RS PLANNER MEDIA

Ci parli di lei, della sua carriera e di come nasce RS PLANNER MEDIA?

Paolo Sisti : Ho iniziato a lavorare in una casa editrice all’età di sedici anni parallelamente agli studi, e da allora è stata una crescita senza sosta: la fortuna di aver iniziato così presto mi ha permesso in qualche modo di “bruciare le tappe” e di accrescere le mie competenze in ambienti e settori molto eterogenei.

Ho alle spalle una carriera quasi trentennale come manager in ambito Crm, marketing e comunicazione di aziende molto note (Kenwood, Ansaldo, Fastweb, SKY per citarne alcune) ma anche un’esperienza di direzione generale nel settore del turismo all’interno del gruppo Domina Vacanze. Dalla somma di tutte queste esperienze è nata RS PLANNER, una vera e propria “family company” della comunicazione.

Il suffisso “media” è arrivato solo più tardi, perché inizialmente la mission della start-up era quella di dare vita ad un’agenzia di marketing a ciclo completo dal carattere “artigianale” (nell’accezione più elevata del termine, per qualità e competenze). Dato però che si torna sempre alle origini, molte attività di marketing sono state via via abbandonate a favore di una maggior specializzazione editoriale. Oggi RS PLANNER MEDIA ha quattro anime: agenzia di comunicazione, casa di produzione video, service editoriale e casa editrice.

1

Come innova RS PLANNER MEDIA?

Paolo Sisti : La maggior carica di innovazione è presente, in modo singolare, proprio all’interno dell’area forse più “tradizionale” di RS PLANNER MEDIA: la casa editrice. In un momento di forte crisi del settore, noi abbiamo deciso di investire in prodotti editoriali innovativi, verticali e di qualità, in controtendenza con la maggior parte dei nostri competitor che puntano tutto su cost-saving e profittabilità.

Nell’estate del 2019 abbiamo lanciato il trimestrale THALASSO & SPA, luxury magazine dedicato esclusivamente ai viaggi del benessere, distribuito in edicola a livello nazionale e complimentary in tutte le lounge di Italo Treno. Dalla scorsa primavera THALASSO & SPA è stato soppiantato dal mensile TRAVEL & SPA, sua naturale evoluzione. E, in netta controtendenza con il mercato, il settore editoriale è proprio quello che sta trainando RS PLANNER MEDIA verso la ripresa.

In che modo la pandemia da COVID-19 ha colpito RS PLANNER MEDIA e come state affrontando questa crisi?

Paolo Sisti : Purtroppo le restrizioni imposte dalla pandemia ci hanno costretto a cancellare alcune importanti produzioni televisive legate a eventi e attività “sociali”, a congelare – quasi in fase di distribuzione – un nuovo prodotto editoriale locale distribuito in free-press e a posticipare il lancio della collana libraria previsto per l’estate 2020. Anche la cerimonia di premiazione dei “Best SPA Awards” di THALASSO & SPA, pianificata per lo scorso giugno, è stata annullata.

Fra l’altro il nostro focus come agenzia di comunicazione è proprio all’interno di uno fra i settori più colpiti da Covid-19, quello turistico alberghiero, e questo ha ovviamente inciso in modo significativo. La nostra capacità di reagire è però elevata e abbiamo la fortuna di poterci permettere una resilienza aziendale anche a lungo termine, pur in una situazione critica. Per questo stiamo approfittando di questa “pausa forzata” per pianificare azioni e sinergie strategiche, in modo da farci trovare pronti e in prima linea alla ripartenza. E la risposta del mercato ci sta premiando.

Avete dovuto prendere decisioni difficili ? E quali sono le lezioni apprese?

Paolo Sisti : con il lockdown abbiamo dovuto ripensare completamente il business model del nostro primo prodotto editoriale: le persone non potevano andare in edicola e il traffico passeggeri sulla rete ferroviaria era quasi azzerato, non avrebbe avuto senso proseguire in quel modo. Così è nata l’idea di trasformare THALASSO & SPA in un mensile interamente digitale, soprattutto per continuare ad essere vicini ai nostri lettori. Abbiamo cambiato il nome in TRAVEL & SPA, più semplice e immediato, ci siamo dedicati a un restyling grafico e di contenuti, e siamo sbarcati in tutte le principali edicole online.

L’esigenza, a quel punto, si è trasformata in una enorme opportunità: oggi TRAVEL & SPA è distribuita in 250 Paesi nel mondo, la readership è cresciuta dell’82% in poco meno di sei mesi (arrivando a superare complessivamente, fra copie vendute e complimentary, quota 200.000), abbiamo siglato una convenzione con la Regione Lazio, stiamo lavorando ad una partnership con il FAI e numerose altre iniziative sono in fase di lancio o di definizione. Le lezioni apprese sono tre: che le persone hanno voglia di viaggiare anche con la mente, che i prodotti di qualità vengono sempre apprezzati e che anche un momento di crisi può rappresentare una rinascita, basta affrontarlo con coraggio e senza paura di cambiare.

Come gestite lo stress e l’ansia in questo periodo di emergenza sanitaria e come vi proiettate, in particolare con il mensile TRAVEL & SPA nel futuro?

Paolo Sisti : Stiamo consolidando le nostre quote di mercato come editori digitali e questo ci aiuta a ridurre ansia e stress, oltre che a guardare al futuro con ottimismo. TRAVEL & SPA, in particolare, sta guadagnando consensi sempre più ampi e un lettorato fedele, che apprezza molto il nostro stile. Ora stiamo lavorando alla reputation, per ottenere visibilità e attenzione anche da parte dei centri media e degli investitori istituzionali, un tassello necessario per garantire crescita e nuovi investimenti.

Chi sono i vostri competitor e come pensate di superare la concorrenza?

Paolo Sisti : Siamo molto focalizzati e con un expertise ben definito, quindi non sono molti i nostri competitor diretti. Nell’ambito editoriale, poi, la crisi dei “grandi nomi” legata a costi difficilmente sostenibili in tempi di crisi a fronte di una diminuzione di lettori e di investimenti, ci pone in una posizione privilegiata. Noi possiamo permetterci di mantenere un livello qualitativo elevato, un’elevata flessibilità e una reattività non comune.

TRAVEL & SPA sta diventando un punto di riferimento fra le riviste di viaggi, e grazie a queste caratteristiche, anche RS PLANNER MEDIA si sta trasformando in un interlocutore privilegiato anche per le realtà di grandi dimensioni, che trovano in noi la qualità e le competenze proprie delle agenzie più blasonate unite alla competitività e alla dinamicità di una realtà familiare.

Le sue considerazioni finali su questa emergenza?

Paolo Sisti : Non voglio fare polemica, ma ritengo che dal punto di vista economico, finanziario e imprenditoriale si sarebbe potuto fare di più e meglio. Ci sono interi settori, come quello del turismo, che sono stati letteralmente abbandonati, e le misure adottate (come per esempio il bonus vacanze) si sono rivelate del tutto inefficaci. In ogni caso per superare i momenti di crisi è fondamentale “guardare oltre”, avere una visione strategica in grado di immaginare nuovi scenari prospettici. Da una difficoltà può nascere un’opportunità, e noi lo stiamo sperimentando.

Link utili :

RS PLANNER: https://www.rsplanner.it/

TRAVEL & SPA: https://travelandspa.it/

 

Co-Founder & COO di Startup.info, appassionato del mondo Innovazione e Startup.

Informazione pubblicitaria
Clicca qui per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Newsletter


Informazione pubblicitaria

Top of the month