Connect with us

INNOVATORI VS COVID-19

Continua ad espandersi Tuberfan : nasce TuberfanBusiness dopo l’acquisizione di InfluBusiness

Pubblicato

-

Pierpaolo Manzi TuberFan

Abbiamo intervistato Pierpaolo Manzi, CEO & Founder di Tuberfan : “Abbiamo reso maggiormente chiaro ciò che facciamo”.

Prima di tutto, come state, lei e la sua famiglia in questa fase dell’emergenza COVID-19?

Pierpaolo Manzi: Grazie per la domanda. Fortunatamente stiamo tutti bene, cerchiamo di seguire al meglio le nuove regole che il governo ci sta dando in questi giorni.

Ci parli di lei, della sua carriera e di come nasce TuberFan?

Pierpaolo Manzi: Mi presento sono Pierpaolo Manzi e sono un giovane innovatore laureato a Roma in Marketing e comunicazione con master in Marketing e Management a Parma.

Prima di Tuberfan ho fondato due startup di VR che mi hanno permesso di collaborare con grandi aziende come BnP Paribas e P&G.

Tuberfan nasce nel 2016 dall’esigenza di offrire un servizio completo agli influencer che pur avendo un grande pubblico non hanno molti metodi di monetizzazione.

Anche se è un periodo difficile abbiamo deciso di acquisire una piccola piattaforma, influbusiness.com, gestita da due persone per accrescere la nostra realtà attuale ed offrire una miglior User Experience ai nostri utenti.

Pierpaolo Manzi

Come innova TuberFan?

Pierpaolo Manzi: Ora con l’acquisizione di InfluBusiness abbiamo distaccato la parte dedicata alle aziende e abbiamo reso maggiormente chiaro ciò che facciamo.

Attualmente sono un vero e prorpio incubatore online per influencer fornendo loro 3 servizi online di monetizzazione.

In che modo la pandemia da COVID-19 ha colpito TuberFan e come state affrontando questa crisi?

Pierpaolo Manzi: I primi periodi di pandemia hanno influito tanto sul nostro servizio di influencer marketing facendoci saltare diverse collaborazioni importanti che avevamo in corso, però in quel periodo abbiamo sfruttato al meglio la nostra piattaforma di eventi virtuali facendo incontrare gratuitamente creator e fan creando oltre 750 match tra influencer e follower.

Avete dovuto prendere decisioni difficili ? E quali sono le lezioni apprese?

Pierpaolo Manzi: Assolutamente.

I primi di aprile abbiamo dovuto chiudere gli uffici di Roma, tornare a in Campania e lavorare esclusivamente in smartworking.

Ho imparato che non sempre le previsioni, seppur accurate, possono essere affidabili e l’importanza di innovare ogni singolo giorno mantenendo la mente ben collegata a tutti i trend. Ora siamo in Lombardia ma con molta consapevolezza in più.

Come gestite lo stress e l’ansia in questo periodo di emergenza sanitaria e come vi proiettate, voi stessi e TuberFan nel futuro?

Pierpaolo Manzi: Il nostro obiettivo è diventare il punto di riferimento per tutti gli influencer ed avere una maggior utenza anche fuori dall’Europa.

Rimanere concentrati su quello che si fa e avere le idee chiare impedisce allo stress e all’ansia di prendere il sopravvento, nonostante il periodo non sia dei più rosei.

Chi sono i vostri competitor e come pensate di superare la concorrenza?

Pierpaolo Manzi: Sull’Influencer marketing abbiamo diversi competitor anche se la maggior parte poi si sono rivelati dei fuochi di paglia. Attualmente puntiamo ad offrire un mix unico ai nostri influencer per differenziarci dalle altre piattaforme.

Il vostro sito Web ?

tuberfan.com

Le sue considerazioni finali su questa emergenza?

Pierpaolo Manzi: La mia speranza è che si ritorni alla normalità così da far riprendere una volta per tutte l’economia del nostro paese.

Il mio consiglio alle aziende è di non fermarsi e di continuare a migliorare il proprio modello di business, adattarsi alle situazioni è una caratteristica che una startup non può non avere.

 

Co-Founder & COO di Startup.info, appassionato del mondo Innovazione e Startup.

Informazione pubblicitaria
Clicca qui per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Newsletter


Informazione pubblicitaria

Top of the month