Connect with us

Risorse

Food & Beverage : Come la tecnologia sta cambiando il settore

Pubblicato

-

food beverage tecnologia

Quando si parla di Food and Beverage, ormai, si fa riferimento alla cultura che c’è dietro al piacere estetico e percettivo che un determinato piatto suscita.

Ovviamente, ci si riferisce anche ai trend e al tipo di comunicazione che c’è dietro i servizi ristorativi, oggi fondamentali grazie ai social per la competizione, influenzata dalla nuova generazione e dal rapporto che ha con il consumo.

Quello della food economy è uno dei più importanti settori commerciali sia per il fatturato, in quanto rappresenta circa il 40% del PIL mondiale, sia in termini di forza lavoro in quanto, permette l’occupazione di circa il 35% dei lavoratori.

Si tratta poi di un settore sempre in trasformazione e innovazione e in questo periodo, inevitabilmente, sta risentendo dell’influenza di tematiche fondamentali l’ambiente e la salute.

Le nuove tecnologie e l’uso, spesso smodato di internet, ha cambiato e influenza questo settore anche per altri motivi. Innanzitutto, bisogna pensare alla tecnologia blockchain che permette di disporre di nuovi strumenti capaci di garantire la migliore tracciabilità degli alimenti e di assicurare nuovi livelli di sicurezza alimentare e permette anche di documentare le transazioni che intercorrono tra i diversi operatori di una filiera.

Come già anticipato, inoltre, il Food e Beverage, sono al centro dei social network. Non solo tantissimi personaggi diventano famosi grazie alle ricette che condividono o perché consigliano ristoranti, pizzerie o posti dove sorseggiare un drink ma anche perché gli stessi fautori del settore hanno bisogno di essere attivi sui social e creare contenuti per attirare la clientela. Sempre più spesso, le persone vanno in un posto perché attirati dalla campagna marketing o anche grazie alle recensioni che legge, ad esempio su Facebook o Trip Advisor.

Senza considerare che è diventata quasi una prassi, condividere sui propri profili social, i piatti che assaggiamo e/o prepariamo. La chiave di questo fenomeno è la “condivisione”, non solo un mantra social superficiale. Alla base c’è l’idea che dietro ogni piatto c’è un concetto, qualcosa che vogliamo esprimere e quindi perché non condividerla!

 

Informazione pubblicitaria
Clicca qui per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Newsletter


Informazione pubblicitaria

Top of the month