Connect with us

INNOVATORI VS COVID-19

Simone Frulio ci parla di MoMo: Un brand nato durante il lockdown da 7 stilisti emergenti

Pubblicato

-

Simone-Frulio-MoMo

Come state, lei e la sua famiglia ?

Simone Frulio: Fortunatamente stiamo molto bene. Questo virus ha sicuramente scombussolato un po’ gli animi e le vite di tutti noi, ma non possiamo lamentarci perché grazie a Dio non ha colpito né me né la mia famiglia.

Ci parli di lei, della sua carriera e di come nasce questa idea imprenditoriale.

Simone Frulio: MoMo è un brand di abbigliamento che nasce proprio durante il lockdown. L’intento era quello di coinvolgere un gruppo di giovani artisti emergenti che potessero avere la possibilità di esprimersi e di far conoscere il proprio talento e la propria arte a tutti quanti. In un mondo in cui tutto sono sempre alla continua ricerca di persone con esperienza, noi giovani stiamo cercando di crearci un NOSTRO spazio per poter FARE esperienza e mettere in pratica tutto quello che abbiamo sempre studiato. MoMo è un po’ uno spazio di libertà dove al centro c’è la creatività e la collaborazione, elementi fondamentali su cui puntare moltissimo, soprattutto nell’ultimo periodo viste le difficoltà a cui abbiamo dovuto far fronte.

Come innova MoMo?

Simone Frulio: L’idea è nata durante il lockdown di marzo/aprile, per cui siamo giovanissimi sia come età che come brand. Ci affidiamo ad una azienda che ha più esperienza di noi sull’abbigliamento, anche se lo tratta a livello promozionale. Noi abbiamo scelto i prodotti di migliore qualità e li abbiamo vestiti con la nostra creatività. Abbiamo quindi dato una spinta verso l’innovazione a questa azienda che è nata nel 1987. Utilizziamo Zoom per gli incontri, utilizziamo moderni software per la creatività, ma soprattutto cerchiamo di innovare con idee nuove, nuovi sistemi di vendita (abbiamo aperto un nuovo negozio online) e nuovi metodi per far conoscere il brand.

Ecco: come pensa di far conoscere il brand MoMo?

Simone Frulio: Abbiamo iniziato inviando alcuni capi in modalità GIFT a volti noti del web e della televisione. Hanno iniziato a fare alcune storie su instagram per aiutarci a promuovere il nostro brand. Perfino Cristiano Malgioglio ha indossato la nostra FELPA LION all’interno della casa del Grande Fratello Vip e anche alcuni concorrenti dell’attuale edizione di Amici di Maria De Filippi hanno alcuni dei nostri capi nel loro guardaroba. È una bella soddisfazione.

In che modo la pandemia da COVID-19 ha colpito MoMo e come state affrontando questa crisi?

Simone Frulio: Noi siamo nati proprio durante il periodo COVID-19, in pieno lockdown. È forse stata proprio la noia e il continuo interrogarsi sul futuro che mi ha fatto venire voglia di raggruppare alcuni giovani e unirli per creare questo progetto da zero. L’elemento negativo è che non abbiamo mai avuto la possibilità di incontrarci fisicamente, perché viviamo tutti in parti diverse dell’Italia. Tutto il progetto è stato infatti gestito interamente attraverso videocall, Zoom, Teams e app varie. Un vero peccato, ma non avevamo altra scelta!

Avete dovuto prendere decisioni difficili ? E quali sono le lezioni apprese?

Simone Frulio: Per ora ancora nessuna decisione difficile da prendere. Il fatto che abbiamo aperto un e-commerce con un sito web per la vendita sicuramente è al passo con i tempi che corrono. Il mondo dell’online ha visto un aumento di traffico e di contatti smisurato, in particolare in questo periodo. Per questo c’è da dire che siamo stati fortunati. Il nostro sito ha raggiunto in poco più di due mesi oltre 10.000 visite. Non potevamo chiedere di meglio! La lezione appresa è che vale la pena investire sul mondo del digital, imprescindibile data la fase storica in cui ci troviamo.

Come gestite lo stress e l’ansia in questo periodo di emergenza sanitaria e come proiettate, voi stessi e MoMo nel futuro?

Simone Frulio: Cerchiamo di rimanere il più calmi possibile. Lavoriamo tanto e duramente, nonostante i ritmi rallentati dovuti alla distanza. Ma come dicevo prima, essendo nati proprio durante il lockdown, forse siamo partiti già con la concezione e la mentalità di dover lavorare in questo modo. Ormai siamo abituati. Il nostro mood per lavorare al meglio è: zero ansia, 100% concentrazione e dritti al punto.

Chi sono i vostri competitor e come pensate di superare la concorrenza?

Simone Frulio: Di competitor in questo settore ce ne sono tantissimi. Noi cerchiamo di proporre dei prodotti originali, curati nel minimo dettaglio, con un’assistenza al cliente che lo guida nell’acquisto dall’inizio alla fine, seguendolo con mail dedicate e cercando di offrire un’esperienza a 360°.

Vogliamo che il cliente stesso si senta parte della famiglia MoMo, si senta coccolato quando acquista qualcosa da noi. In più abbiamo un tipo di comunicazione e di marketing che ci contraddistingue dalla concorrenza proprio perché utilizziamo un tono ironico, divertenti, con frasi pungenti del tipo: “Se la felpa che hai comprato non ti piace quando fai l’amore gettala a terra, così almeno ti raccoglie un po’ di polvere”.

Link utili:

https://www.momobysavigel.savigel.it

 

Co-Founder & COO di Startup.info, appassionato del mondo Innovazione e Startup.

Informazione pubblicitaria
Clicca qui per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Newsletter


Informazione pubblicitaria

Top of the month