Connect with us

INNOVATORI VS COVID-19

Il rilancio aziendale si può fare anche gratis con iProd: Ce ne parla Stefano Linari

kokou adzo

Published

on

Stefano-Linari-iProd

Come state, lei e la sua famiglia?

Stefano Linari: Stiamo tutti bene per fortuna, nessuno dei miei cari ha contratto il virus per adesso.

Ci parli di lei, della sua carriera e di come nasce questa idea imprenditoriale.

Stefano Linari: iProd è nata nel 2019 mettendo insieme i miei 10 anni di esperienza fatti nell’IoT industriale con la società Alleantia, i 15 anni di Amedeo Bruni nello sviluppo di software MES ed ERP per la manifattura ed i 30 anni nel mondo delle tecnologie produttive di Pier Luigi Zenevre. Oltre 50 anni di esperienza per cambiare le regole del mercato dalle basi con un prodotto rivoluzionario per potenza e semplicità d’uso.

Come innova iProd?

Stefano Linari: In iProd abbiamo creato una piattaforma in cloud che abbiamo chiamato MOP (Manufacturing Optimisation Platform) che permette di gestire ogni aspetto di un’azienda manifatturiera: clienti, fornitori, magazzino, pianificazione della produzione, interconnessione automatica con i macchinari industriali e sofisticati sistemi di intelligenza artificiale che riducono scarti e manutenzioni non pianificate. La piattaforma nasce aperta per essere integrata con i software già presenti in azienda ed ha un modello di business super flessibile: si inizia gratis, semplicemente registrandosi sul nostro sito www.iprod.it o scaricando l’app e poi si comincia a pagare una cifra minuscola per ogni Ordine di Lavoro (OdL) che viene fatto, dopo aver esaurito il pacchetto di benvenuto da 100 OdL.

In che modo la pandemia da COVID-19 ha colpito la vostra attività e come state affrontando questa crisi?

Stefano Linari: La nostra azienda è stata pesantemente colpita dalla pandemia perché noi offriamo un sistema di ottimizzazione della produzione ma i nostri clienti e prospect durante la pandemia sono stati chiusi o con attività pesantemente ridotta e quindi la loro necessità di “ottimizzare” la produzione era molto bassa se non nulla vista la scarsità di lavoro che per molti di loro si è tramutata in cassa integrazione per i loro collaboratori. Anche noi abbiamo dovuto ridurre parzialmente il nostro staff, soprattutto nel team commerciale, a causa del calo improvviso della domanda.

Avete dovuto prendere decisioni difficili ? E quali sono le lezioni apprese?

Stefano Linari: Quello che abbiamo appreso da questa crisi, che purtroppo non è ancora terminata, è stata l’importanza di avere un team molto coeso che è stato capace di rispondere allo stress dato dalle circostanze. Riteniamo anche molto utile aver continuato per tutta la pandemia a lavorare sempre in presenza, senza smart working, prendendo qualche rischio in più ma lasciando ai collaboratori una parte “di normalità” nelle loro giornate che li ha aiutati a superare meglio questo periodo.

Come gestite lo stress e l’ansia in questo periodo di emergenza sanitaria e come proiettate, voi stessi e iProd nel futuro?

Stefano Linari: Continuando a lavorare tutti insieme in ufficio siamo riusciti, grazie a rigide procedure per ridurre il rischio di contagio, a dare una “parvenza di normalità” per almeno 8 ore al giorno ai nostri collaboratori. Non lasceremo i nostri collaboratori isolati nei loro appartamenti per mesi facendo affievolire il rapporto umano che è alla base del successo di ogni impresa.

Chi sono i vostri competitor e come pensate di superare la concorrenza?

Stefano Linari: Il nostro concorrente più grande è la resistenza al cambiamento dei manager e degli imprenditori che, soprattutto nelle piccole e medie imprese manifatturiere, sono abituati a vedere le attività di gestione davanti ad un PC o uno smartphone come tempo non produttivo. Quello che stiamo facendo è creare una serie di incontri formativi completamente gratuiti tramite webinar (in questo caso la pandemia ha aiutato a sdoganare questi strumenti ad ogni livello) per raggiungere la consapevolezza del cambiamento. La concorrenza non ci preoccupa perché la nostra soluzione all’atto pratico offre soluzioni a condizioni estremamente vantaggiose per la clientela target da non temere confronti. iProd non si pone poi l’obiettivo di sostituire i software presenti in azienda, ma di integrarli insieme aggiungendo le funzionalità mancanti ed offrendo una vista organica per quelle già presenti.

Le sue considerazioni finali su questa emergenza?

Stefano Linari: La pandemia ha cambiato pesantemente le regole del mercato ed ha dato una forte accelerazione agli strumenti digitali e lo sosterrà anche nel futuro quando i giovani entreranno nel mondo del lavoro e richiederanno comunque misure di distanziamento e monitoraggio remoto a cui ci siamo abituati in questo ultimo anno. Gli imprenditori saggi hanno usato ed useranno questo periodo di attività ridotta per prepararsi al meglio alla ripartenza e l’adozione di nuovi strumenti come iProd e la formazione del personale sono assolutamente propedeutici ed a costo presso che nullo.

Link utili:

https://www.iprod.it

 

Kokou Adzo is the editor and author of Startup.info. He is passionate about business and tech, and brings you the latest Startup news and information. He graduated from university of Siena (Italy) and Rennes (France) in Communications and Political Science with a Master's Degree. He manages the editorial operations at Startup.info.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Top of the month

Copyright © 2023 STARTUP INFO - Privacy Policy - Terms and Conditions - Sitemap - Advisor

ABOUT US : Startup.info is STARTUP'S HALL OF FAME

We are a global Innovative startup's magazine & competitions host. 12,000+ startups from 58 countries already took part in our competitions. STARTUP.INFO is the first collaborative magazine (write for us or submit a guest post) dedicated to the promotion of startups with more than 400 000+ unique visitors per month. Our objective : Make startup companies known to the global business ecosystem, journalists, investors and early adopters. Thousands of startups already were funded after pitching on startup.info.

Get in touch : Email : contact(a)startup.info - Phone: +33 7 69 49 25 08 - Address : 2 rue de la bourse 75002 Paris, France