Connect with us

INNOVATORI VS COVID-19

Julian von Eckartsberg, CEO di Stylight : “L’importante è restare calmi, pensare ed agire!”

Stylight è il motore di ricerca per la moda e l’arredamento: scopri ogni giorno i trend e le migliori offerte

Julian von Eckartsberg Stylight

Prima di tutto, come state, lei  e la sua famiglia in questo momento di crisi COVID19?

Julian von Eckartsberg : Grazie per la domanda. E’ tutto a posto, date le circostanze attuali. Né mia moglie, né la mia famiglia, né i nostri amici, né i miei 100 dipendenti sono stati infettati dal Coronavirus, quindi siamo stati davvero fortunati in questo periodo. Inoltre la quarantena mi ha permesso di passare molto tempo con mia figlia di 3 anni, ed entrambi ci siamo divertiti molto.

Raccontaci di lei, della sua carriera, di come ha fondato o è entrato a far parte di Stylight

Julian von Eckartsberg : Ho trascorso la mia infanzia fuori dalla Germania, in diversi paesi come il Messico, la Colombia e gli Stati Uniti. Ma ho uno stretto legame con Monaco di Baviera perché entrambi i miei nonni vengono da questa città, dove non solo ho frequentato l’università (oltre ad un anno trascorso a Parigi) ma ho anche intrapreso la mia carriera. Stylight mi soddisfa perché ci ritrovo sia la familiarità che ho con la città di Monaco di Baviera e le sue tradizioni ed aspetti culturali, ma anche l’aspetto estremamente internazionale che ha sempre contraddistinto la mia vita fino ad ora – siamo presenti in 16 paesi, abbiamo dipendenti di oltre 30 diverse nazionalità e la nostra lingua ufficiale è l’inglese. Noi di Stylight “pensiamo globalmente“.

Prima di Stylight, ero responsabile della strategia del gruppo Media SE ProSiebenSat.1, la più grande azienda media tedesca, che è anche azionista di Stylight. Quando il gruppo ha iniziato a cercare un nuovo CEO per Stylight, mi è stato chiaro fin da subito che volessi ricoprire questo ruolo per il suo grande potenziale, e per lo straordinario team e le molteplici possibilità di questa azienda.

Come innova Stylight?

Julian von Eckartsberg : Uno dei punti di forza di Stylight è l’organizzazione cross-team: condividiamo le conoscenze, le competenze e l’esperienza di ciascun team (tecnico, sales, marketing…) per far emergere le migliori idee e nuove prospettive. Con regolarità organizziamo l “Open Friday”, una giornata dedicata alla creatività, in cui i nostri dipendenti hanno la possibilità di lavorare e proporre dei progetti intra-team che solitamente non fanno parte delle loro task quotidiane. Grazie a queste giornate ad alto potenziale innovativo, siamo riusciti ad implementare la visione della nostra azienda e ad approcciare la nostra missione in modo diverso. Altri progetti invece, con un aspetto sociale ed ambientale, hanno migliorato la qualità della vita in ufficio dei nostri dipendenti.

In che modo la pandemia ha colpito  la vostra attività e come avete affrontato la situazione?

Julian von Eckartsberg : All’inizio della crisi del COVID-19 in Europa, l’industria della moda e del lifestyle ne ha risentito anche online. La crisi attuale ha creato un elevato grado di incertezza e, mentre alcuni paesi come il Regno Unito o gli Stati Uniti hanno adottato un approccio commerciale piuttosto aggressivo, alcuni mercati, come quello francese, hanno adottato un approccio relativamente cauto fermando le campagne di affiliazione in corso. Oggi, la maggior parte dei nostri partner hanno riattivato le loro campagne e dopo un breve calo a marzo, il numero di visite e il volume di ricerca sulle nostre piattaforme sono aumentati e sono attualmente

ancora più elevati di prima. Stiamo assistendo a un chiaro cambiamento di comportamento tra offline e online e questo si riflette fortemente nei nostri dati.

Avete dovuto fare scelte difficili e che cosa avete appreso durante questo periodo?

Julian von Eckartsberg : Fin dall’inizio della crisi abbiamo deciso di rivedere ed aggiustare i nostri budget (attività di marketing e di recruiting ad esempio), ma siamo stati piuttosto fortunati rispetto ad altre realtà. In effetti, la chiusura dei negozi fisici durante il lockdown, ha portato ad un aumento delle vendite online per molti e-commerce. Quindi non abbiamo dovuto prendere decisioni troppo difficili ma abbiamo di certo imparato molto: ora sappiamo che il nostro lavoro di squadra “a distanza” è efficace come quando siamo tutti in ufficio e per questo motivo abbiamo deciso di dare ai nostri dipendenti il beneficio di una nuova e più vantaggiosa politica di home office.

Come affronta lo stress e l’ansia, come si proietta lei stesso e Stylight nel futuro?

Julian von Eckartsberg : In generale, mi descriverei come una persona molto equilibrata, con un alto livello di energia da un lato, ma di serenità dall’altro. Questo mi aiuta anche in tempi di alta pressione e stress o incertezza. L’importante è restare calmi, pensare ed agire!

Quali sono i vostri competitor? E come pensate di rimanere rilevanti rispetto a loro?

Julian von Eckartsberg : Stylight è la piattaforma di ricerca leader mondiale per i prodotti di moda, bellezza e home and living. Con oltre 27 milioni di prodotti disponibili in 1300 negozi partner, Stylight attira ogni mese oltre 12 milioni di utenti unici in 16 mercati internazionali. In Francia, ad esempio, e su scala ridotta, uno dei nostri concorrenti nella categoria moda è la piattaforma Lyst. Il nostro obiettivo è quello di offrire ai nostri negozi partner, ma anche ai nostri utenti, la migliore esperienza possibile.

Attualmente stiamo lavorando al lancio della categoria Beauty per il sito francese, che sarà disponibile nelle prossime settimane, e alla creazione di spazi dedicati ad una tipologia di prodotti e ad un pubblico più mirati, come il Luxury Loft e il Premium Loft pensati apposta per prodotti e marchi di lusso e premium. Infine, siamo particolarmente focalizzati a garantire il maggior successo successo possibile alle nostre boutique partner presenti sulle nostre piattaforme: la nostra visione si focalizza sulla conversione e sul miglioramento costante dell’utile sul capitale da loro investito e questo è sicuramente essenziale per poter emergere rispetto ai nostri competitor.

Le sue considerazioni finali su questa emergenza? 

Julian von Eckartsberg : Spero che la Francia, la sua economia e la sua gente superino questa crisi e ne escano più forti, proprio come i nostri utenti e partner. Siamo lieti di dare il supporto ai nostri clienti da questo punto di vista.

Il vostro sito web?

www.stylight.it

Informazione pubblicitaria
Clicca qui per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Newsletter

Informazione pubblicitaria

Top 9 of the month