Connect with us

Risorse

YouTube per aziende: vantaggi e consigli su come usarlo

logo startup info

Pubblicato

-

black and white laptop computer

Il potere del video, per promuovere un prodotto o un’azienda, è maggiormente efficace rispetto ad altri mezzi pubblicitari.

Pertanto, perché non prendere in considerazione YouTube per aziende al fine di far affluire un maggior numero di potenziali clienti verso il tuo sito web?

Se è tua convinzione che utilizzare YouTube sia troppo dispendioso, e lontano dalle tue possibilità, sei in errore. E, affinché tu possa sincerartene, potresti muovere i primi passi mettendo in pratica i seguenti 7 suggerimenti.

Seguire un corso professionale di marketing su YouTube è, in ogni caso, sempre un ottimo investimento.

Crea contenuti coinvolgenti

Su YouTube il mero messaggio pubblicitario, con ambientazioni speciali e la ripetizione martellante di frasi a effetto, non funziona! E neanche producono risultati i video che semplicemente servono a fare la presentazione della tua azienda o di prodotti in vendita.

Per essere efficaci su YouTube è necessario coinvolgere emotivamente il visitatore affinché possa apprezzare i tuoi video e avere voglia di condividerli. Il segreto sta nel “creare un bisogno e dare la soluzione!”

Vedi anche: le 7 più importanti caratteristiche di marketing video.

Mettici la faccia

I video su YouTube che passano sono quelli che creano relazioni personali attive e immediate con la community; il pubblico che frequenta YouTube è fatto di persone reali che tendono a interagire gli uni con gli altri.

È importante incentivare tale interazione associando un volto al prodotto su cui desideri concentrare l’attenzione: il volto deve appartenere a una delle personalità più rappresentative dell’azienda.

In tal modo si costruisce un rapporto vivo con gli internauti di YouTube, i quali possono così avere modo di familiarizzare con il tuo volto, la tua voce e la tua storia. Si, perché è importante mettersi un po’ a “nudo” al cospetto dei potenziali visitatori del tuo canale, come se ci si rivolgesse a un vecchio e caro amico.

Conviene mettere a parte dei followers la storia dell’azienda, dei tuoi sogni alla base del suo progetto e, perché no, di spaccati di vita che permettano di sbirciare nella tua sfera personale.

Dare, in poche parole, profondità e colore al tuo marketing, tenendo conto dell’importanza non trascurabile, quasi mistica, del suono della voce e delle espressioni del volto.

Armati di pazienza

Per ottenere gli obiettivi sperati per il tuo e-commerce o la tua azienda devi partire dall’idea che non puoi aspettarti riscontri immediati in termini di visualizzazioni e sottoscrizioni.

Devi stemperare il tuo entusiasmo in una serie di contenuti, spalmati sapientemente nel tempo, che possano radunare intorno al tuo canale un numero sempre più nutrito di followers.

E mentre produci contenuti, promuovi il tuo canale YouTube sugli altri social in cui sei presente, nelle mailing list o blog, e magari inserisci un pulsante di condivisione nella zona above the fold del tuo sito web.

Tieni ben presente, inoltre, l’importanza di mantenere rapporti attivi con i tuoi followers. Rispondi a tutte le loro domande e chiarisci ogni loro perplessità nello spazio adibito ai commenti.

Utile anche curarsi di visitare eventuali canali YouTube di coloro che seguono il tuo, in modo da essere a tua volta partecipe attivamente ai loro interessi e, in tal modo, alimentare la curiosità dei loro followers a visionare il tuo canale.

Vedi anche alcuni trucchi per far crescere un canale YouTube.

Crea un ponte tra i followers e il tuo sito

La strategia efficace per far affluire potenziali clienti sul tuo sito web, fra le migliaia esistenti nella rete, non è circoscritta solo nel numero di visualizzazioni e sottoscrizioni che riesci a guadagnare.

Occorre che i visitatori facciano un importante passo successivo, e quindi devi mettere in atto altri accorgimenti. Ecco, di seguito, alcuni esempi:

  • Inserisci nella prima riga delle descrizioni dei tuoi video dei link che portino al tuo sito;
  • Posiziona nell’header del tuo canale un link che porti alla voce “Chi siamo” presente nel tuo sito;
  • Usa degli stratagemmi per fare in modo che l’utente, di sua iniziativa, esegua l’accesso al tuo sito web. Per esempio, potresti creare dei video interessanti divisi in due parti, le cui prime parti siano visionabili su YouTube e le seconde sul tuo sito aziendale.

Fatti aiutare da uno youtuber rinomato

Un sistema utile per far crescere il numero dei tuoi followers è quello di chiedere l’appoggio di uno youtuber famoso. Dato che nessuno fa niente per niente, tale sistema richiederà certamente un determinato investimento oppure uno scambio di favori reciproco.

Per decidere quale youtuber già affermato interpellare, osserva il numero dei followers di tutti i papabili, assicurati che siano almeno 100.000 e che corrispondano ad un target compatibile con il prodotto da te offerto.

Tieni presente che, in genere, tali youtubers usano molta cautela nel proporre i contenuti ai loro followers, pertanto li convinci a collaborare solo se proponi loro argomenti in risonanza con le loro passioni.

Crea i tuoi video in ottica SEO

Su Youtube è più facile, rispetto a Google, che i video raggiungano un elevato posizionamento, purché i meta dati siano opportunamente compilati in ottica SEO.

E da YouTube i video vengono intercettati dai motori di ricerca di Google, dove possono comparire in posizioni di evidenza e corredati da brevi anteprime dei contenuti.

Per creare dei contenuti in ottica SEO, è utile ricercare con Google ADS le keywords più cliccate dagli utenti, cosicché le potrai inserire nei titoli, nei tags e nelle parti descrittive dei tuoi video.

Prevedi la call-to-action

La call-to-action è l’esortazione a compiere una determinata azione agli utenti che guardano i tuoi video. L’azione da richiedere può essere, ad esempio, la condivisione del video con i propri contatti, la compilazione di un form per ricevere aggiornamenti e promozioni al proprio indirizzo email, oppure cliccare sui link che conducono al tuo sito e-commerce.

Prima di tutto, però, abbi cura di leggere le policy di Youtube per assicurarti di non agire in violazione delle disposizioni ivi contenute.

Per concludere

YouTube può rappresentare uno strumento di vitale importanza nella tua strategia di marketing sul web. Le indicazioni date in questo articolo in merito, però, non rappresentano che una visione superficiale da approfondire adeguatamente attraverso fonti più specifiche.

Si può dire, per concludere, che YouTube è una piattaforma in buona salute, dove i video online sono ogni giorno in costante crescita. Pertanto, può metterti a disposizione una buona fetta di pubblico che è meglio non fare aspettare.

 

We are a team of writers passionate about innovation and entrepreneur lifestyle. We are devoted to providing you the best insight into innovation trends and startups.

Informazione pubblicitaria
Clicca qui per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Newsletter



Top of the month