Connect with us

Informatica

Cesare Pellegrini spiega cos’è Pointec: Siti internet personalizzati

Pubblicato

-

pointec srl

Come state, lei e la sua famiglia?

Cesare Pellegrini: Bene!

Ci parli di lei, della sua carriera e di come nasce questa idea imprenditoriale.

Cesare Pellegrini: Ho preso la maturità nel 1995 come Ragioniere e Programmatore Elettronico, nel 1997 sono stato assunto in una grossa azienda del Trentino che si occupa di servizi software alla pubblica amministrazione, in particolare lavoravo nel SIA (Sistema Informativo Aziendale), ruolo che mi ha permesso di avere una visione a 360 gradi, un po’ programmatore, un po’ sistemista, un po’ analista.

Nel 2004 Mi sono licenziato ed ho intrapreso la carriera da libero professionista come consulente, nel 2006 ho fondato la Pointec assieme a un altro socio. Inizialmente l’attività principale era consulenze software (datawharehousing, remedy) e sviluppo siti web. Nel 2010 abbiamo aperto un negozio online di toner e cartucce compatibili. Stampaperfetta.it

Come innova Pointec?

Cesare Pellegrini: Il primo e-commerce era gestito direttamente dal nostro fornitore, noi ci occupavamo solamente di dare visibilità al sito, mensilmente si fatturava a percentuale di vendita, nel 2012 abbiamo cambiato e gestito il magazzino direttamente noi. Questa configurazione è durata poco in quanto prevede molta operatività e dover avere disponibili molti prodotti diversi non sempre venduti. Nel 2014 abbiamo cambiato fornitore e siamo passati ad una vendita in drop shipping.

La gestione e la vendita era targata “stampaperfetta”, le spedizioni gestite direttamente dal nostro fornitore. Questa configurazione è presente ancora oggi anche se sono cambiati nel tempo i fornitori. In questi ultimi due anni abbiamo investito parecchio in formazione, In SEO, ADS, ottimizzazione del sito, etc… cercando di migliorare ogni singolo componente del sito. Abbiamo integrato il tutto con il nostro sistema di contabilità il quale genera automaticamente le fatture e verifica in automatico il 90% dei pagamenti. Scegliere i consulenti giusti per la formazione è stato abbastanza difficile.

In che modo la pandemia da COVID-19 ha colpito Pointec e come state affrontando questa crisi?

Cesare Pellegrini: La pandemia ha colpito in modo “positivo”, anche se è brutto a dire, la nostra attività, a marzo le vendite sono raddoppiate e ci siamo trovati anche in crisi nel gestire ordini e fornire assistenza. La nostra azienda è piccola. Siamo sempre rimasti in 2.

Avete dovuto prendere decisioni difficili ? E quali sono le lezioni apprese?

Cesare Pellegrini: Durante il primo lockdown abbiamo deciso di organizzare il sistema assistenza al cliente, organizzando le email, acquistando un servizio di help desk con la gestione di ticket, chat, WhatsApp. In modo da ottimizzare anche questo processo prima gestito tramite email.

Come gestite lo stress e l’ansia in questo periodo di emergenza sanitaria e come proiettate, voi stessi e Pointec nel futuro?

Cesare Pellegrini: Non abbiamo avuto particolari periodi di stress… Abbiamo deciso di automatizzare quanto più possibile, per il 2021 è intenzione automatizzare anche il processo di ordine al nostri fornitori.

Chi sono i vostri competitor e come pensate di superare la concorrenza?

Cesare Pellegrini: Siti che vendono i nostri prodotti ce ne sono, non tutti sono ottimizzati e performanti. In particolare sono 2-3 i siti che vediamo operano bene.

Link utili:

pointec.it

Le sue considerazioni finali su questa emergenza?

Cesare Pellegrini: Automatizzare, organizzarsi per aumentare la qualità del servizio.

 

Co-Founder & COO di Startup.info, appassionato del mondo Innovazione e Startup.

Informazione pubblicitaria
Clicca qui per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Newsletter


Informazione pubblicitaria

Top of the month