Connect with us

Risorse

Come ottimizzare un sito web

logo startup info

Pubblicato

-

optimize website

Un sito viene sempre creato con l’obiettivo di aumentare la propria visibilità nel web. Per far sì che questo avvenga non basta realizzare una buona grafica e degli ottimi contenuti ma deve esserci una strategia. Gli utenti, quando cercano dei siti sui motori di ricerca, solitamente si soffermano sui primi risultati e sfogliano al massimo due o tre pagine. Se il nostro sito non è posizionato in quelle pagine, difficilmente verrà trovato dagli utenti. Per questo l’obiettivo di molti è quello di raggiungere la vetta di Google posizionandosi al primo posto per una determinata keyword. Questo lo si può fare solo sfruttando dei servizi di ottimizzazione SEO, ovvero delle tecniche che vengono usate sia all’interno che all’esterno di un sito per posizionarsi nel settore che si desidera. Di seguito andiamo a vedere come si ottimizza un sito on site e off site, considerando che per avere ottimi risultati bisognerebbe procedere in entrambe le direzioni.

Ottimizzazione on site

L’ottimizzazione on site comprende tutte le tecniche SEO che vengono utilizzate all’interno del proprio sito. In questo caso è importante focalizzarsi sulla qualità dei contenuti, che devono essere utili per gli utenti, oltre che essere scritti correttamente, senza errori di ortografia. Devono però contenere determinate keyword, ritenute indispensabili dai motori di ricerca per ottimizzare i testi. Un sito ottimizzato deve inoltre garantire un’ottima navigazione, garantendo di poter accedere da qualsiasi dispositivo. La soluzione migliore è quella di realizzare un sito responsive, ovvero che si adatti ad ogni misura di dispositivo, dal desktop al mobile. Un altro aspetto da considerare è l’user-experience che deve essere chiara e semplice. Il menù di un sito non deve essere mai troppo complesso, l’utente deve raggiungere la pagina che vuole in pochi click.

 

Anche la velocità è importante: quando un sito ha un tempo di caricamento troppo lungo l’utente tenderà a chiudere la pagina, perché non ha voglia di aspettare. Per rendere un sito veloce bisogna lavorare su diverse cose, ad esempio si possono comprimere le immagini per renderle più leggere o ridurre il peso dei file html. Ci sono dei tool online che ci permettono di verificare la velocità di un sito, come ad esempio PageSpeed, che ci dà una vera e propria valutazione. In generale possiamo dire che ottimizzare un sito dal suo interno è indispensabile per avere un buon posizionamento nei motori di ricerca. Devono essere messe in pratica diverse strategie ma soprattutto bisogna garantire un’ottima esperienza utente in cui la navigazione è fluida e veloce.

Ottimizzazione off site

L’ottimizzazione off site comprende invece tutte quelle tecniche che vengono messe in atto fuori dal sito, ovvero in altre piattaforme. La popolarità che ha un sito nella rete è un requisito fondamentale per i motori di ricerca, per questo più viene menzionato da siti autorevoli più verrà considerato importante. Più si alza il numero di link che puntano al nostro sito, più si alza la probabilità di raggiungere i primi risultati della SERP. Ma attenzione, non tutti i link sono buoni, anzi, alcuni potrebbero addirittura penalizzare il sito.

 

I backlinks devono essere utili per gli utenti ed essere inerenti all’argomento trattato nell’articolo oltre a derivare da portali di un certo spessore. Quest’attività viene chiamata link building ed è una tecnica SEO molto utilizzata nel web. I link non devono mai essere inseriti in modo forzato ma essere più naturali possibili. Per fare un buon lavoro si possono realizzare dei guest post all’interno di siti pertinenti al nostro, aggiungendo un link che rimandi al nostro sito. In questo modo ci guadagnamo sia noi che il sito ospite, dato che avrà un contenuto originale e utile all’interno del portale.

We are a team of writers passionate about innovation and entrepreneur lifestyle. We are devoted to providing you the best insight into innovation trends and startups.

Informazione pubblicitaria
Clicca qui per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Newsletter

Top of the month