Connect with us

INNOVATORI VS COVID-19

Intervista a Gino Cecchettin di 4neXt: Start-up di raccolta dati, cuore pulsante dell’IoT

Pubblicato

-

Gino-Cecchettin-4neXt

Come state, lei e la sua famiglia?

Gino Cecchettin: Molto bene, nessuno dei nostri familiari e colleghi è stato severamente colpito dal Covid.

Ci parli di lei, della sua carriera e di come nasce questa idea imprenditoriale.

Gino Cecchettin: Sono sempre stato affascinato dalla tecnologia e i computer mi hanno “rapito” fin da ragazzino. Ho frequentato l’università mentre lavoravo come sviluppatore software. Ho avuto la fortuna di lavorare molto all’estero in paesi come Regno unito, Stati uniti, Spagna e Francia, esperienze che mi hanno dato molto dal punto di vista formativo e culturale.

Agli inizi del 2000 ho fondato la mia prima azienda in ambito elettronico e, da quel momento, ho iniziato ad approfondire aspetti legati alle vendite e al marketing. Queste attività mi hanno portato ad avere esperienze significative con aziende come Viessman, Bosch, Deutsche Telekom e molte altre realtà importanti in Europa.

Avevo capito l’importanza della raccolta dati già dal 2005 quando in azienda sviluppammo un sistema di monitoraggio in tempo reale del suono e dei rumori basato su tecnologie WEB. Ho fondato 4neXt nel 2018 proprio con l’intento di offrire dispositivi semplici e facili da installare e programmare per la raccolta dei dati in ogni tipo di applicazione nell’ambito del monitoraggio energetico, industriale e ambientale.

Come innova 4neXt?

Gino Cecchettin: La missione di 4neXt è di continuare a ideare, progettare e sviluppare soluzioni tecniche all’avanguardia in numerosi settori. Innovare per noi significa investire in ricerca e sviluppo creando nuovi prodotti al passo con le più moderne tecnologie, facili da usare e che offrano un effettivo vantaggio ai nostri clienti. Innovazione per noi significa anche formazione, siamo costantemente impegnati in attività di apprendimento e miglioramento sotto il profilo tecnico, manageriale e personale.

In che modo la pandemia da COVID-19 ha colpito 4neXt e come state affrontando questa crisi?

Gino Cecchettin: In modo molto lieve fortunatamente. Siamo un’azienda di piccole dimensioni, l’impatto è stato esclusivamente di tipo logistico. I nostri collaboratori hanno svolto le proprie mansioni da casa usando strumenti che per noi erano comunque all’ordine del giorno. Per fortuna il nostro settore ha subìto molto meno di altri la crisi provocata dal Covid e quindi abbiamo sempre lavorato.

Avete dovuto prendere decisioni difficili? E quali sono le lezioni apprese?

Gino Cecchettin: Fortunatamente. Il 2020 nonostante il Covid è stato un anno molto positivo e 4neXt ha registrato un aumento dei ricavi. Ciò è avvenuto grazie agli investimenti fatti nei primi anni di attività nello sviluppo di piattaforme IoT per la raccolta dei dati ed il telecontrollo. Abbiamo sicuramente appreso diverse lezioni grazie a quanto è successo nei mesi scorsi. Una su tutte? Il mondo del lavoro è ancora più digitalizzato e non ci si può più esimere dal fare investimenti nel digitale. Il periodo di relativa calma ci ha permesso di rafforzare il sistema ERP aziendale e di investire anche nella presenza online.

Come gestite lo stress e l’ansia in questo periodo di emergenza sanitaria e come proiettate, voi stessi e 4neXt nel futuro?

Gino Cecchettin: Ad essere sincero in azienda non c’è stress, solo un piccolo desiderio di riprendere le attività di relax che si era soliti svolgere prima del Covid. Per fare degli esempi: la classica gita domenicale o la cena con gli amici. Cerchiamo comunque di creare dei momenti di pausa nei quali confrontarci anche su tematiche non strettamente legate al lavoro, magari bevendo un caffè anche se da asporto. Sicuramente è un modo costruttivo per rafforzare i legami nel team e sarà utile nel futuro.

Chi sono i vostri competitor e come pensate di superare la concorrenza?

Gino Cecchettin: Esistiamo da soli due anni e operiamo in un mercato consolidato. I nostri concorrenti sono aziende storiche italiane e internazionali affermate da decenni. La competizione è serrata ma le nostre competenze tecniche unite ad una capacità di trovare soluzioni adeguate per i clienti, ci permettono di trovare il nostro spazio nel mercato dell’automazione dell’IoT e della raccolta dati. Molto spesso i clienti necessitano di un partner che, oltre al prodotto, possa anche fornire loro delle soluzioni che garantiscano un vantaggio competitivo. Su questo punto la nostra esperienza è di sicuro aiuto.

Link utili:

www.4next.eu

www.linkedin.com/company/4next/

Le sue considerazioni finali su questa emergenza?

Gino Cecchettin: Abbiamo fiducia che entro qualche mese si ritornerà alla normalità grazie al vaccino e alla bella stagione. Auspichiamo una pronta guarigione a tutti gli ammalati e un veloce ritorno alla vita cui eravamo abituati. Ci manca il contatto umano con le persone, i clienti e i fornitori e sebbene gli ausili tecnici ci permettano di svolgere il nostro lavoro, niente dà più soddisfazione di una stretta di mano e un pranzo in compagnia, magari per suggellare una nuova collaborazione.

 

Informazione pubblicitaria
1 Comment

1 Comment

  1. Claudio Casonato

    04/03/2021 at 13:12

    Un augurio di buona continuazione carissimo Gino!!💪

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Newsletter


Informazione pubblicitaria

Top of the month