Connect with us

INNOVATORI VS COVID-19

Intervista a Giovanni Farese di webidoo: Reinventarsi grazie alla trasformazione digitale

Pubblicato

-

Giovanni-Farese-webidoo

Prima di tutto, come state, lei e la sua famiglia in questa fase dell’emergenza COVID-19?

Giovanni Farese: Bene, nonostante siamo preoccupati dello scenario sociale ed economico nazionale.

Ci parli di lei, della sua carriera e di come nasce questa idea imprenditoriale.

Giovanni Farese: Dopo circa 10 anni di esperienza in ambito manageriale maturati all’interno di aziende nazionali e di internazionali del settore ICT, dopo aver conosciuto gli attuali co-founders di webidoo, decidemmo di fondare un’azienda che potesse supportare tutte le PMI nel processo di trasformazione digitale. Un grande mercato presidiato da pochissimi player.

Come innova webidoo?

Giovanni Farese: In webidoo ci occupiamo di supportare i clienti (PMI) a 360 gradi nel percorso di trasformazione digitale, individuando le migliori soluzioni tecnologiche, implementandole grazie al nostro team di esperti digitali e fornendo un servizio in grado di affiancare l’imprenditore nelle attività di gestione degli strumenti digitali. Il modello di business particolarmente innovativo ci ha permesso di attrarre come partner i principali e più grandi player di questo settore, infatti lavoriamo congiuntamente con Google, Alibaba, Wix, Shopify e tante altre.

In che modo la pandemia da COVID-19 ha colpito webidoo e come state affrontando questa crisi?

Giovanni Farese: Se da un lato la pandemia ha dato un forte scossone a tutte le PMI, accentuando la necessità di ricorrere ai prodotti e servizi offerti da webidoo, dall’altro lo scenario economico internazionale pone il nostro target di riferimento in una situazione di grande incertezza. A ciò si aggiunge che i clienti attivi con formula di abbonamento mensile ci stanno chiedendo di sospendere il pagamento, quanto meno nelle zone maggiormente colpite dall’epidemia e dalle relative misure restrittive.

Avete dovuto prendere decisioni difficili? E quali sono le lezioni apprese?

Giovanni Farese: Abbiamo dovuto riprogettare alcuni processi interni ma soprattutto la nostra strategia di vendita non potendo contare su una facile gestione delle consulenze in presenza presso i nostri clienti, anche perché il target delle PMI, si pensi a ristorante, estetiste etc., non erano abituati a logiche di smart working.

Come gestite lo stress e l’ansia in questo periodo di emergenza sanitaria e come proiettate, voi stessi e webidoo nel futuro?

Giovanni Farese: Siamo sicuri che tutti i periodi di crisi possano rappresentare delle grandi opportunità per le aziende che sapranno reinventarsi e ad adattarsi al cambiamento.

Chi sono i vostri competitor e come pensate di superare la concorrenza?

Giovanni Farese: Riteniamo che questo mercato sia estremamente ampio e che oggi siano davvero poche le aziende in grado di presidiarlo a 360 gradi, ragion per cui c’è spazio per tutti, la cosa importante è lavorare insieme per aiutare realmente le imprese a trasformarsi digitalmente. Il tutto anche in una logica di partnership, come stiamo già facendo con numerose aziende.

Le sue considerazioni finali su questa emergenza?

Giovanni Farese: Approfittare di questo momento di rallentamento generale per riprogettare il proprio business ed iniziare d implementare le soluzioni digitali in grado di far ripartire l’azienda con un maggiore boost.

Link utili:

www.webidoo.it

Informazione pubblicitaria
Clicca qui per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Newsletter


Informazione pubblicitaria

Top of the month