Connect with us

Risorse

Idee di business 2020 : come capire se possono funzionare?

Pubblicato

-

idee di business 2020

Hai idee di business ma non sai se possano essere efficaci oppure no? Ecco 6 suggerimenti validi per testare il tuo progetto e per ottenere successo lavorativo!

1- L’idea deve avere utilità concreta

Le migliori idee imprenditoriali sono quelle che in qualche modo riescono a risolvere dei problemi reali riscontrati da una determinata clientela, da un target a cui si riferiscono i prodotti offerti dal progetto di business.

L’ideale è ipotizzare delle soluzioni innovative che, oltre a soddisfare davvero certi bisogni, sappiano anche agevolare le persone nello svolgimento di un’attività/azione. Possono essere anche idee molto semplici ma devono funzionare.

2- La storia dell’idea è importante quanto l’idea stessa

Come si è giunti a quella intuizione? Quali fattori hanno influito nella decisione di optare in favore di un progetto rispetto a un altro?

I consumatori apprezzano molto sapere la storia che c’è alla base dell’idea imprenditoriale. È come se si affezionassero al prodotto anche grazie al background e a tutto ciò che ha portato alla sua realizzazione. Inoltre, gli utenti vogliono capire se la stessa deriva da ragionamenti ponderati o semplicemente dalla volontà di seguire tendenze che molto probabilmente cambierà nel corso del tempo.

3- Non avere paura del fallimento

Concepire delle idee porta sempre l’avere anche dei dubbi e delle insicurezze se possano davvero essere efficaci. Metterle in pratica poi ci mette di fronte a tantissimi ostacoli oltre che di fronte a innumerevoli sacrifici. Tutto questo però non deve farci temere di fallire, sarebbe controproducente e rischioso per la riuscita del progetto. Mantenere lucidità e sicurezza, sarà sempre a nostro vantaggio.

Ripetersi continuamente di avere del potenziale e formare un team di lavoro pronto a supportare la nostra idea, sviluppandola al meglio per inserirla nel mercato e renderla vincente.

4- La soddisfazione personale

L’intuizione che deve essere alla base dei nostri progetti, deve soprattutto rispecchiare i nostri interessi e le nostre passioni affinché la stessa idea possa renderci soddisfatti e capaci dei più grandi sacrifici. Solo così potremo lavorare con più impegno per fare in modo che la nostra idea possa essere condivisa ed apprezzata dagli altri.

5- I feedback sono essenziali

È molto importante sapere anche da un occhio esterno, pareri e opinioni sul nostro progetto. Certo non bisogna spifferare tutti i dettagli dell’intuizione, ma per lo meno può aiutare molto il parere delle persone di cui ci fidiamo. Per ovviare alla paura di essere derisi o delusi dalla risposta poco edificante potremmo anche mantenerci sul vago per capire come le persone possano reagire alla nostra idea.

6- Le idee che risultano fallimentari devono essere abbandonate

Le idee vanno testate per un certo periodo valutando con attenzione la risposta dei consumatori. Un mese, sei mesi, dodici mesi: come si rapportano gli utenti con il passare delle settimane nei confronti di quel prodotto? Quando si riscontrerà un effettivo successo allora bisognerà svilupparla al meglio, ma se nonostante gli sforzi stenta a decollare, si consiglia di abbandonare quell’idea per dedicarsi ad altro.

Continua a leggere
Informazione pubblicitaria
Clicca qui per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *