Connect with us

INNOVATORI VS COVID-19

Social Reporters: La prima community che racconta eventi in real time sui social media

Pubblicato

-

Ilario Vallifuoco Social Reporters

Intervista con Ilario Vallifuoco di Social Reporters: La prima community che racconta eventi in real time sui social media.

Prima di tutto, come state, lei e la sua famiglia in questa fase dell’emergenza COVID-19?

Ilario Vallifuoco: Fortunatamente sia io, sia la mia famiglia e tutta la community di Social Reporters, non abbiamo registrato criticità per Covid19.

Ci parli di lei, della sua carriera e di come nasce questa idea imprenditoriale.

Ilario Vallifuoco: Nasco come Etnografo Digitale, analizzando le conversazioni online dal punto di vista qualitativo. Ho sempre avuto una particolare passione verso il mondo del giornalismo e dell’intrattenimento. Mi sono occupato di Social Media Management e Digital Communication durante i miei primi anni di lavoro.

L’idea nasce da un’esperienza universitaria, nella quale mi sono trovato a produrre contenuti in tempo reale per un’importante conferenza Business. Fare il reportage sui social in real time di quello che succede in ogni evento, è stata una conseguente attività, che piano piano abbiamo raffinato nel tempo.

Come innova Social Reporters?

Ilario Vallifuoco: Facendo molta attenzione ai trend editoriali. Soprattutto per quello che concerne la produzione di contenuti in tempo reale per eventi o iniziative sponsored.

In che modo la pandemia da COVID-19 ha colpito Social Reporters e come state affrontando questa crisi?

Ilario Vallifuoco: Siamo stati colpiti in maniera violenta da questa pandemia. Con un azzeramento di tutti gli eventi in programma. Abbiamo sin da subito sviluppato un palinsesto online con il lancio della nostra Social Reporters TV. Questo ci ha permesso di fare un rapido posizionamento sulla parte di eventi online e trasmissioni via Web.

Avete dovuto prendere decisioni difficili ? E quali sono le lezioni apprese?

Ilario Vallifuoco: Purtroppo abbiamo dovuto utilizzare la cassa integrazione per proteggere l’azienda e i dipendenti stessi. La lezione più importante che abbiamo appreso, è quella di non sentirsi mai invincibili – ma avere sempre la prudenza di prevedere possibili crisi.

Come gestite lo stress e l’ansia in questo periodo di emergenza sanitaria e come proiettate, voi stessi e Social Reporters nel futuro?

Ilario Vallifuoco: Gestiamo l’ansia e lo stress cercando di rimanere focalizzati sull’innovazione, e sul rinnovamento dei nostri servizi. I nostri clienti nutrono grande fiducia e stima verso di noi. Sappiamo che sono anche loro in profonda sofferenza, ci stiamo facendo trovare pronti per ogni loro esigenza.

Chi sono i vostri competitor e come pensate di superare la concorrenza?

Ilario Vallifuoco: Il nostro servizio è un po’ al centro tra casa di produzione e agenzia di comunicazione, non pensiamo a superare la concorrenza. Ma solo a farci trovare pronti, continuando a mettere passione ed energia nel nostro lavoro.

Le sue considerazioni finali su questa emergenza?

Ilario Vallifuoco: La capacità gestionale è diventata cruciale all’interno di questa emergenza. Spero che dal punto di vista professionale riusciamo tutti a recuperare maggiore umiltà e allo stesso tempo dare maggiore importanza al merito e al metodo.

Link Utili:

www.social-reporters.com

Informazione pubblicitaria
Clicca qui per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Newsletter


Informazione pubblicitaria

Top of the month