Connect with us

Risorse

Scrivere post sponsorizzati che funzionano: I 9 migliori consigli

Pubblicato

-

Sponsored Posts that sell

Molti brand utilizzano il content marketing per far crescere la propria attività e aumentare la propria visibilità online. Ciò significa che quasi tutte le aziende hanno il proprio blog. Per altri, il blog è il loro business, quindi creano e pubblicano contenuti su social media o siti per aiutare i marchi a indirizzare il traffico.

Il motivo per cui i marchi sponsorizzano la creazione di contenuti è effettuare conversioni. Quindi i blogger dovrebbero scrivere post che generano vendite. D’altra parte, i creatori di contenuti guadagnano denaro dai post sponsorizzati perché le aziende li pagano per scrivere post sul loro marchio, prodotti e servizi.

Ecco ottimi suggerimenti per creare post sponsorizzati che vendano o promuovano le vendite.

Uso efficace delle parole chiave

Dovresti creare contenuti che possono essere trovati nei motori di ricerca. Puoi ottenerlo inserendo le parole chiave giuste per le offerte che stai promuovendo.

Puoi trovare le parole chiave che gli utenti stanno cercando nel motore di ricerca utilizzando strumenti come Google Keyword Planner. Quindi, crea contenuti utilizzando queste parole chiave e menziona il marchio, i prodotti e i servizi in modo che il pubblico di destinazione possa trovare l’azienda che li vende.

Titoli accattivanti

Un titolo accattivante è ciò che invoglierà il tuo pubblico di destinazione a fare clic e leggere il tuo post. Le persone giudicano i libri dalla copertina e i post sponsorizzati dai titoli. Quindi dedica del tempo a creare un titolo accattivante per il tuo post

Inoltre, il titolo dovrebbe essere accompagnato da contenuti di valore. Questo è ciò che renderà il tuo post più coinvolgente e guiderà i lettori.

Recensisci il prodotto

In genere, i post sponsorizzati sono recensioni a pagamento per il prodotto di qualcun altro. Sebbene le persone amino le recensioni, i tuoi post sponsorizzati dovrebbero essere una recensione indipendente che non sia eccessivamente promozionale. Invece, dovrebbe fornire recensioni di valore e oneste sul marchio e sulle sue offerte. Tali contenuti aiutano a costruire la tua credibilità come creatore di contenuti.

Hai bisogno di esperienza pratica per essere in grado di scrivere una buona recensione su un marchio. In questo modo puoi ottenere informazioni approfondite dall’azienda stessa, leggere le recensioni di altre persone e fare ricerche online sull’azienda e sul suo prodotto e quindi compilare la tua opinione al riguardo.

Non dovresti solo mettere le caratteristiche, ma i vantaggi del prodotto perché questo è ciò che fa sì che un acquirente scelga il prodotto e lasci i concorrenti.

Una recensione così approfondita è un’informazione preziosa per il tuo pubblico di destinazione perché li aiuta a decidere se acquistare o meno il prodotto dell’azienda.

Evita l’hype del pitch di vendita

Come accennato in precedenza, puoi scrivere una recensione indipendente sui prodotti offerti dal tuo marchio sponsor; tuttavia, evita di renderlo troppo promozionale perché allontanerà i tuoi lettori. La tua opinione genuina non dovrebbe occupare il 50% dei tuoi contenuti.

Normalmente, i post sponsorizzati dovrebbero essere divertenti, colloquiali, coinvolgenti e credibili. Le persone sono più interessate alle storie sugli esseri umani ma non ai prodotti delle aziende.

Il contenuto con troppo clamore allontana le persone e, alla fine, sia tu che il marchio perderete. Quindi fai capire al tuo inserzionista che non vuoi scrivere post che manipolano i lettori.

Incorporare altri media

L’aggiunta di altri media come immagini, infografiche o video aiuta a mantenere il pubblico coinvolto. Ad esempio, se stai scrivendo un post sponsorizzato su un particolare piatto, puoi inserire immagini di alcuni ingredienti, una guida video o un video dimostrativo su come prepararlo o un’immagine di come appare il cibo una volta cotto.

Tali media li aiutano a imparare cosa aspettarsi quando acquistano i prodotti che stai promuovendo o a farsi un’idea del marchio, delle sue offerte e di te, il blogger. Dovresti anche aggiungere del testo alternativo alle tue immagini.

Condividi il contenuto sui social media

Promuovere i post sponsorizzati sulle tue piattaforme di social media come Facebook, Instagram, Twitter, YouTube e altro può aiutare a raggiungere un vasto pubblico e incoraggiare i tuoi follower a condividerli nelle loro reti individuali e a fornire feedback. Condividere i tuoi contenuti sui social media li aiuterà a diffondersi a macchia d’olio.

Puoi creare un titolo che mostri come ti è piaciuto il prodotto o i motivi per cui vuoi che il tuo pubblico lo provi. In alternativa, puoi porre una domanda o creare uno scenario e chiedere al tuo pubblico di destinazione di prenderlo in considerazione. Questo li incoraggerà a fare clic sul collegamento per saperne di più.

Dovresti anche rendere più facile per i tuoi lettori condividere i tuoi contenuti terminando il tuo post con un pulsante di condivisione social.

Aggiungi abbonamento o elementi scaricabili

L’aggiunta di un abbonamento gratuito o di un elemento scaricabile dalla società sponsor aggiungerà credibilità al tuo post, indirizzerà il traffico verso il marchio e ricompenserà i tuoi lettori per aver preso in considerazione il tuo post sponsorizzato.

Puoi anche utilizzare questi elementi per incoraggiare il tuo pubblico a interagire con il tuo post e commentare i prodotti che il marchio sponsor offre sul suo sito o sulle piattaforme di social media.

Divulga il tuo post sponsorizzato

Una delle regole sui contenuti a pagamento è che devi dichiarare che si tratta di un post sponsorizzato o che sei stato pagato per scriverlo. Un creatore di contenuti può essere pagato in denaro o ottenere prodotti gratuiti.

Puoi farlo inserendo una singola frase all’inizio del post o dopo il primo paragrafo in cui dichiari che il post è stato scritto in collaborazione con… (metti il nome dello sponsor) o che il post ha link di affiliazione.

Collegamento interno

Non è consigliabile scrivere un contenuto autonomo. Quindi puoi provare a collegare il tuo post sponsorizzato con altri post sul tuo blog perché questo funzionerà a tuo vantaggio.

In alcuni casi, alcune aziende potrebbero essere contrarie al collegamento interno dei loro contenuti a pagamento con altri tuoi post. Tuttavia, puoi istruirli su come possono trarre vantaggio da un’eccellente strategia di collegamento interno.

Conclusioni

La creazione di contenuti unici richiede molto tempo e risorse. Tuttavia, ci vogliono anche enormi sforzi per portarlo di fronte al pubblico di destinazione.

Puoi seguire questi 9 suggerimenti per ottimizzare e condividere i tuoi contenuti in vari modi per attirare più lettori sul tuo sito e aiutare il marchio a generare più lead e aumentare le vendite.

Informazione pubblicitaria
Clicca qui per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Newsletter


Informazione pubblicitaria

Top of the month