Connect with us

INNOVATORI VS COVID-19

“In questo periodo è consigliabile fare un passo alla volta”. Intervista a Serena Spada, Fondatrice, LabelsCoin Blockchain

Pubblicato

-

LabelsCoin Blockchain

Parla a Startup.info, Serena Spada, Fondatrice e CEO e CTO della società LabelsCoin Blockchain, una piattaforma di scambio di copyright e fonte di servizi single source, basata su tecnologia blockchain, che facilita la trasparenza dei diritti d’autore e lo scambio dei diritti d’autore associati per i creatori di musica.

 

Prima di tutto, come state, lei e la sua famiglia in questo periodo di emergenza COVID-19?

“Ringraziando il cielo, tutti bene. Mi auguro lo stesso per voi”.

Ci parli di lei, della sua carriera, di come ha fondato questa impresa o di come si è unito al team?

“Vorrei innanzitutto ringraziare per l’opportunità di condividere un po ‘di me, della mia filosofia e di ciò che mi ha ispirato per questo progetto.

Mi chiamo Serena Spada. Ho vissuto per 14 anni all’estero, precisamente a Montreux, Svizzera. Ho conseguito la laurea in Bachelor of Science, successivamente ho ottenuto anche il Master in International Business Administration. Dopo questo percorso accademico, ho lavorato in banca a Ginevra in qualità di Finance Officer, tale esperienza ha consolidato le mie conoscenze finanziare nell’ambito del Wealth Management. Nonostante il percorso finanziario bancario, ho deciso di lavorare come Associate Researcher, presso l’università di Friburgo nel settore Economia e diritti dell’Uomo, in parallelo ho intrapreso il corso di studi in Copyrights e Trademarks all’università di Berna. Frequentando questo corso mi è iniziata a balenare in testa qualche idea.

Tuttavia, dopo aver terminato questa fase accademica ho lavorato in qualità di Digital Manager presso una agenzia artistica nel campo della musica, qui ho iniziato a lavorare ed a conoscere questo mondo con i suo pro e contro. Ciò’ che ho studiato l’ho messo in pratica. A fine 2017 ho iniziato a lavorare da sola ed ho partorito Labelscoin.

Sono la Fondatrice e CEO e CTO della società, LabelscoinTM Blockchain SRL di Venafro (IS). Se vi chiedete perché Venafro e non la Silicon Valley, ecco la risposta :

Nel gennaio 2019, ho partecipato al bando regionale POR FESR FSE MOLISE 2014/2020ASSE 1- RICERCA, SVILUPPO TECNOLOGIE E INNOVAZIONE. AZIONE 1.3.1., il quale ho vinto con il punteggio di 77,60″.

Come innova la vostra azienda?

labelscoin logo 300 black TM 1Labelscoin Blockchain è una piattaforma di scambio di copyright e fonte di servizi single source basata su tecnologia blockchain. Questa tecnologia innovativa, facilita la trasparenza dei diritti d’autore e lo scambio dei diritti d’autore associati per i creatori di musica.

Come parte di Labelscoin Blockchain, ho brevettato un dispositivo industriale che tiene traccia della musica in tempo reale, violazioni del copyright e plagio. Tale dispositivo si chiama SHOMAשׁוֹ ַמ ַעתinTM in Ebraico vuol dire sento/e. Il dispositivo è collegato direttamente alla blockchain, in questo modo gli artisti o le parti interessate possono avere piena tracciabilità delle proprie opere. Inoltre, SHOMA – שׁוֹ ַמ ַעת remunera in tempo reale le royalties”.

In che modo la pandemia da COVID-19 colpisce la vostra attività e come state affrontando questa crisi?

“Purtroppo ha rallentato il lavoro manuale ma non quello intellettuale”.

Avete dovuto fare delle scelte difficili in questa situazione di emergenza ? E quali sono le lezioni apprese?

“Non siamo stati confrontati a scelte difficili, l’unica cosa difficile è stata di rimanere fermi”.

Come gestite lo stress e l’ansia in questo periodo e come vi proiettate, voi stessi e la vostra azienda nel futuro?

“In questo periodo è consigliabile fare un passo alla volta, onde evitare illusioni e stress. Il mio futuro è il mio presente”.

Chi sono i vostri competitor e come pensate di superare la concorrenza?

“Ce ne sono alcuni, ed offrono servizi simili ma fondamentalmente differenti dai nostri”.

Le sue considerazioni finali su questa emergenza?

“Sono la persona meno indicata per fare considerazioni su un emergenza mondiale. So per certo che il mio pensiero va a tutte le persone che hanno perso tragicamente la loro vita, ai loro familiari che non hanno potuto salutare i loro cari, a tutte le persone che hanno perso il lavoro, a tutte le partite IVA, a tutti gli imprenditori e liberi professionisti”.

Il vostro sito Web ?

www.labelscoin.technology

 

Informazione pubblicitaria
Clicca qui per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Newsletter


Informazione pubblicitaria

Top of the month