Connect with us

Risorse

Strategie di link building più efficaci nel 2020

Pubblicato

-

strategie di link building efficaci

Il tema del link building è strettamente connesso a quello dei contenuti di valore presenti in internet. Quando si ha intenzione di costruire un profilo di un certo livello in rete è necessario rispettare alcune semplici regole che riguardano proprio il concetto di link building. Vi illustreremo alcune strategie di link building assolutamente necessarie da utilizzare se si vuole ottenere traffico organico profilato.

Potrebbe darsi che non ne avete mai sentito parlare prima e vi starete chiedendo cosa sia il link building.

Significato di link building

Con questa espressione si intende la capacità di acquisire link in entrata sul proprio sito provenienti da altri siti autorevoli e coerenti con il topic proposto. Si tratta di una tecnica di ottimizzazione della SEO molto efficace che permette a chiunque la usi, in poco tempo, di aumentare il ranking del proprio sito.

Per poter effettuare il link building bisogna adottare strategie specifiche e ne esistono diverse da utilizzare, ma non tutte sono utili ed efficaci allo stesso modo, addirittura alcune di esse, possono essere persino dannose per il proprio progetto sulla rete.

Quando si fa link building, bisogna sempre tenere presente e ben in mente che c’è un principio di fondo da rispettare, ovvero che un link va sempre meritato.

Cosa vuol dire?

Significa in poche parole che se si vuol fare link building non bisogna disseminare link qua e là dal web, sul proprio sito, con la speranza di veicolare traffico verso di esso, come per esempio, l’inserimento l’url nelle directory a tema, ma si tratta di una pratica obsoleta e oggi assai dannosa. La strategia da adottare deve essere ben precisa e noi ne possiamo suggerire ben cinque in questo articolo, che sono ancora efficaci nel 2020. Purtroppo, infatti, bisogna sempre considerare che se c’è un problema nella SEO è proprio dato dall’obsolescenza rapida delle tecniche che vengono abitualmente utilizzate. Le cinque strategie che stiamo per proporvi per fortuna, sono ancora valide.

Ecco le cinque strategie ancora valide per il 2020. In che cosa consistono?

Strategie di link building che siano di alta qualità e valide, devono per forza presuppore contenuti validi e di grande qualità allo stesso modo. In poche parole, possiamo definire un contenuto come di alta qualità se si tratta di un contenuto costruito attorno a un argomento il cui interesse da parte del pubblico non diminuisce mai nel tempo ed è sempre costante, se non, addirittura in aumento. Contenuti di questo tipo vi permetteranno di realizzare strategie di link building durevoli nel tempo e di qualità, oltre che di grande validità.

Ecco le strategie che garantiscono tutto questo:

Strategia n°1: prendere backlink di qualità ai propri competitor

Quando si ha necessità di ottimizzare la SEO, bisogna essere coscienti del fatto che la concorrenza è tanta ed è sempre molto agguerrita, per cui dovrete affilare le unghie ed essere pronti a combattere per riuscire a emergere in questo mondo competitivo. Come fare? Basta ricercare su Google o altri motori di ricerca, l’argomento sul quale si è costruito il contenuto di qualità che si vuole posizionare sul proprio sito. È necessario poi, prendere nota dei primi dieci risultati e analizzare i loro backlink utilizzando un tool. Bisogna considerare questi backlink come delle grandi opportunità, perché è possibile inviare delle mail personalizzate ai gestori di questi stessi siti, chiedendo loro di citare il proprio contenuto invece di quello di un concorrente, spiegando perché dovrebbero farlo e dando le giuste motivazioni.

Ovviamente non è molto semplice però lavorando con la giusta strategia e abilità comunicative è davvero possibile sottrarre sempre più backlink ai propri concorrenti. In questo modo Google e non solo, vi farà guadagnare posizioni, in modo rapido e ottimale.

Strategia n°2: proporre il prorpio contenuto per gli articoli su Roundup

Secondo questa strategia, è necessario inviare i proprio contenuti a un blog post a cadenza periodica (settimanale o mensile in genere) in cui vengono pubblicati link con contenuti utili e interessanti su sin uno specifico argomento. Bisogna quindi, cercare in rete i blog che lo fanno e proporre il proprio prodotto da pubblicare tramite una mail, ovviamente adeguata e convincente.

Questa è una strategia di link building molto semplice da attuare perché i blogger sono continuamente alla ricerca di contenuti di valore da segnalare ai propri lettori. Ne guadagnano loro e ne potreste guadagnare voi, con molta velocità.

Strategia n°3: segnalare il proprio blog per le pagine delle risorse

Questa strategia sembra essere molto simile alla precedente ma è sicuramente più difficile da attuare. Ciò che fa sì che valga la pena adoperarla sono gli ottimi risultati che può garantire. La pagina delle risorse è una semplice pagina web in cui sono presenti sotto forma di elenco, una serie di link di contenuti online, ognuno di essi è inerente a un determinato argomento. Si potrebbe proporre il proprio blog come risorsa da inserire in questa lista così da avere maggiore visibilità.

Strategia n°4: riparare i link che presentano problemi

Perché si dovrebbe passare il tempo a convincere blogger e webmaster a concederci link nuovi, quando puoi si potrebbe “riparare” quelli già esistenti che presentano problemi? Per farlo, servirà individuare nei siti o nei blog di interesse, quei link che risultano possessori di problematiche e segnarli affinché vengano sistemati utilizzando direttamente il link al vostro sito.

Strategia n°5: guest posting

Quella del guest posting è una strategia di link building datata ma sempre redditizia e forse quella più efficace. Si tratta di pubblicare contenuti per altri siti che a loro volta linkano i vostri contenuti; una sorta di scambio mutevole e proficuo che sicuramente potrà funzionare nell’era del digitale e dei social in cui siamo sempre più abituati a vedere influencer e blogger che si consigliano a vicenda per aiutarsi ad aumentare i follower.

Ovviamente la coerenza deve fare da padrona ed è necessario che ci sia affinità tra i siti o blog linkati così che il lettore non trovi nulla di strano.

Può sicuramente capitare che blog e siti cedano aiuto in cambio di altri favori o denaro ma sempre più spesso succede che il link building sia frutto di una collaborazione spassionata. Certo è che si tratta di un ottimo metodo per intessere una rete fitta di relazioni sociale.

Giornalista

Informazione pubblicitaria
Clicca qui per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Newsletter


Informazione pubblicitaria

Top of the month