Connect with us

Risorse

Dofollow o Nofollow: che tipo di link devo inserire nei post sponsorizzati?

Pubblicato

-

pexels andrea piacquadio 3844522 scaled

Come nuovo creatore di contenuti, capisci la differenza tra link dofollow e nofollow? Molte persone si chiedono cosa significano questi termini trovati nel regno della SEO.

L’articolo approfondirà questi termini e rivelerà che tipo di link dovresti inserire nei tuoi post sponsorizzati.

Che cos’è un link dofollow?

I link follow sono anche chiamati link dofollow e sono molto potenti e importanti per il tuo blog perché migliorano la tua autorità di dominio. Quindi il tuo blog dovrebbe utilizzare link dofollow sia interni che esterni a meno che non abbia post sponsorizzati o link di affiliazione.

La pagina del tuo sito guadagna un piccolo incremento SEO quando riceve un link in entrata o un collegamento ipertestuale che fa riferimento ad essa. Quindi quel collegamento funge da punto e più collegamenti ottieni, più alti sono i punti.

Google, d’altra parte, controlla il numero di link in entrata che la pagina ha e da quali siti e poi conclude che deve essere una pagina, premiando così dandogli la preferenza rispetto ad altre pagine con un argomento simile. Pertanto, il motore di ricerca fornirà questa pagina tra le migliori pagine quando gli utenti cercano quell’argomento.

Google utilizza PageRank per determinare il numero e la qualità dei punti di collegamento al fine di stabilire quanto sia importante il tuo sito. Normalmente, i siti Web più importanti o affidabili ricevono più collegamenti da siti Web più piccoli. Quindi, quando la pagina del tuo sito riceve collegamenti da siti affidabili come la BBC e il New York Times, il tuo sito riceve un enorme impulso e, di conseguenza, diventa più alto nella SERPS.

Il mondo della SEO utilizza il termine colloquiale link juice quando si fa riferimento all’equità o al potere passato a un determinato sito tramite link provenienti da fonti interne o esterne. È visto come un voto di raccomandazione, quindi un fattore importante quando si decide il PageRank del tuo sito e il ranking di ricerca.

Uno dei modi migliori per ottenere il link dofollow è creare contenuti fantastici e originali che possono essere condivisi online e collegati in modo naturale. Anche i guest post possono essere utili perché ti aiutano a ottenere traffico e un incremento SEO.

Che cos’è un link Nofollow?

Questo si riferisce a un link che non aumenta il PageRank o non conta come un punto che funziona a favore della pagina. Il motivo è che il link nofollow dice al motore di ricerca di non passare il link juice a un altro sito o di non garantire per il link di destinazione. Sono usati per impedire ai blogger di sfruttare i link costruendo link ai loro siti.

I blogger utilizzano i link nofollow quando vengono pagati per un link, come nel caso di un post sponsorizzato e di un link di affiliazione. Pertanto, l’utilizzo di link nofollow ti aiuta a rispettare i termini di servizio di Google, che vietano di essere pagati per i collegamenti.

Google dice “… scambiare denaro per link o post che contengono link; scambio di beni o servizi con link; o inviare a qualcuno un prodotto “gratuito” in cambio che ne scriva e includa un link.”

Un altro motivo per cui la maggior parte dei blogger preferisce il tag nofollow è quando si collega a un sito di cui non si fida. Tuttavia, il consiglio è di non collegarsi mai a un sito del genere.

Quando non usare il link Nofollow e il valore che apporta

  • Non hai bisogno di usare nofollow quando dai a qualcuno un link perché lo consideri una buona risorsa, e non sei stato pagato o dato nulla per questo.
  • Inoltre, non è necessario utilizzare nofollow quando si dispone di un collegamento che non è mai stato progettato per manipolare il PageRank.
  • La paura di essere penalizzati ha spinto alcuni webmaster a utilizzare il nofollow su tutti i link in uscita.

Sebbene un collegamento nofollow non ti aiuti a posizionarti più in alto, la decisione di considerarlo come un suggerimento piuttosto che come una direttiva è utile.

Poiché il collegamento nofollow si trova nel profilo del collegamento naturale, un sito senza questi collegamenti sembra strano. Inoltre, a differenza di molti link seguiti, i link nofollow possono generare più traffico.

Link naturali vs innaturali

I motori di ricerca come Google valutano i link in entrata per determinare se sono naturali. Ciò significa che per essere nel buon libro di Google, il tuo sito deve avere un normale profilo di link follow e nofollow. Tuttavia, puoi utilizzare il tag nofollow per qualsiasi cosa innaturale come i link a pagamento o quelli impostati per imbrogliare il sistema.

I link non naturali possono comportare un’azione manuale o una penalità, ma è possibile navigare in questo modo quando si utilizza l’attributo del collegamento nofollow. Questi includono categorie come:

  • Commenti sul blog
  • Scambi di link
  • Contenuti sponsorizzati e link a pagamento
  • Widget
  • Creazione di link automatizzata
  • Comunicati stampa
  • Link ai video di YouTube
  • Post degli ospiti che hanno collegamenti di testo di ancoraggio ricchi di parole chiave
  • Contenuti generati dagli utenti (UGC) come risposte Quora, post sul forum e thread Reddit
  • Interfacce utente del prodotto

Conclusione

Il post ha risposto alla domanda se optare per un link dofollow o nofollow. Scegli i link follow o dofollow quando ti colleghi a una fonte attendibile, su un guest post che non viene pubblicato su larga scala e quando non paghi per il post, nonché quando ti colleghi ai profili dei social media. Questi collegamenti aiutano a migliorare la tua autorità di dominio e i tuoi articoli si posizionano meglio.

D’altra parte, usa nofollow se hai venduto un link, come link di affiliazione o post sponsorizzati. Puoi usare nofollow quando hai paura di essere penalizzato per aver usato qualcosa di innaturale o se dubiti della fonte.

Il tuo obiettivo finale è mantenere un profilo di collegamento perfetto che puoi ottenere mantenendo un sano equilibrio tra dofollow e nofollow. Quindi, per i post sponsorizzati, dovresti scegliere l’attributo link nofollow perché sono pagati per articoli, che violano i termini di servizio di Google. Qualsiasi manipolazione del PageRank viola i termini del motore di ricerca, il che comporta una penalità.

 

Informazione pubblicitaria
Clicca qui per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Newsletter


Informazione pubblicitaria

Top of the month