Connect with us

Risorse

4 chiavi per garantire il successo del tuo e-commerce

Pubblicato

-

Souris d ordinateur dans un mini chariot

Il commercio online sta prendendo un posto sempre più importante nel mercato. Anche se può sembrare facile aprire un sito di e-commerce e vendere lì i tuoi prodotti, c’è un sacco di lavoro in background che non è sempre facile. Infatti, la logistica, la distribuzione, l’allestimento del sito e il servizio clienti sono aree da sviluppare per riuscire a realizzare profitti.

Logistica

La logistica è una delle cose più difficili da affrontare. Bisogna, infatti, trovare un processo efficiente che non perda tempo per mantenere aggiornate le scorte, senza avere eccedenze o carenze. Ecco perché, prima di tutto, bisogna pensare alle scaffalature in magazzino. Pensa a trovare un’organizzazione efficiente e classifica i prodotti.

Ciò che sarà importante è gestire il tuo inventario in tempo reale. La gestione dell’inventario è fondamentale per poter contare su un alto tasso di conversione sul tuo sito di e-commerce. Devi quindi essere sempre consapevole della disponibilità dei tuoi prodotti. Per vendere meglio, non esitare a visualizzare il numero di copie in stock (come Amazon). Tieni inoltre presente che i prodotti esauriti non dovrebbero apparire sulla tua home page.

Per ottimizzare i tuoi metodi di archiviazione, esiste un software dedicato che ti consente di automatizzare le attività. Ricorda una cosa: lo storage è costoso e il metodo utilizzato svolge un ruolo cruciale nella gestione del prodotto. Mezzi di archiviazione in pool consente di risparmiare denaro.

La strategia di distribuzione

In termini di e-commerce, esistono molteplici strategie di distribuzione. Innanzitutto puoi scegliere tra distribuzione intensiva, selettiva o esclusiva:

– Distribuzione intensiva: mira a rendere il prodotto presente su più media possibili. Il prezzo del prodotto è generalmente basso e il cliente non ha bisogno del consiglio di un venditore.

– Distribuzione selettiva: scegliamo di presentare meno il prodotto e di promuoverlo maggiormente (immagine di marca). Il prodotto va differenziato da quello della concorrenza e il prezzo è abbastanza alto.

– Distribuzione esclusiva: solo l’e-commerce che ha già una forte reputazione può permettersi di applicare questa strategia. Consiste nell’offrire un solo prodotto o il marchio dell’azienda.

Quando hai un negozio online, considera di determinare i canali preferiti dei tuoi obiettivi e di essere coinvolto in essi. La strategia multicanale ti consente di ottimizzare le tue relazioni con i clienti ed essere più visibile.

Un sito intuitivo

Non si può dire abbastanza, ma è essenziale tenere conto di diversi fattori sul tuo sito. Prima di tutto, pensa alla SEO. Per fare ciò, aggiungi una sezione blog e offri soluzioni ai tuoi lettori e futuri clienti. Ad esempio, se vendi shampoo per mantenere i capelli biondi, puoi scrivere un articolo su soluzioni e consigli per mantenere una bella bionda. Soddisfa un bisogno e offri una soluzione (il tuo shampoo). Questo si chiama marketing dei contenuti. Questa strategia aumenterà allo stesso tempo il tuo riferimento naturale con contenuti di qualità.

Quindi, l’esperienza del cliente deve essere eccezionale per distinguerti dalla concorrenza. Fai attenzione che il tempo di caricamento del sito sia più che corretto. Inoltre, mettiti nei panni degli utenti di Internet per verificare se è facile trovare ciò che stai cercando nel tuo negozio, se il tuo sito è abbastanza intuitivo, ecc. Infine, dovrai creare una versione mobile perché la maggior parte degli acquisti ora viene effettuata da smartphone e non più da computer.

Servizio Clienti

Secondo un sondaggio su 1.000 consumatori, il 65% di loro ha tagliato i legami con un marchio a causa di una scarsa esperienza del servizio clienti. Questo fattore è quindi fondamentale per stabilire una buona reputazione e fidelizzare i clienti. In genere, le aziende che si impegnano in piattaforme “multicanale” vedono risultati positivi. L’obiettivo è: gestire reclami, resi, reclami, domande, ecc. Oggi i social media sono sempre più utilizzati dagli utenti di Internet e dalle aziende per quanto riguarda il servizio clienti (tweet, post o commenti di Facebook, ecc.).

Per ottimizzare l’esperienza del cliente, offri un percorso di acquisto semplice pur essendo disponibile ovunque e in ogni momento. Tuttavia, la preoccupazione rimane la stessa: le richieste abbondano su tutti i media (reti, email, Google My Business , eccetera). Di conseguenza, è necessario creare un team che sarà in contatto diretto con i clienti per elaborare al meglio i reclami. Senza di essa, la tua reputazione e quindi il tuo fatturato ne risentiranno.

Se vuoi realizzare un sito e-commerce, è consigliabile affidare il tuo progetto ad a Agenzia di e-commerce . Questo tipo di agenzia ha una grande esperienza nella creazione di un sito e-commerce che garantirà il successo della tua piattaforma.

 

Informazione pubblicitaria
Clicca qui per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Newsletter


Informazione pubblicitaria

Top of the month