Connect with us

Risorse

12 modi in cui le piccole imprese possono aumentare le entrate

Pubblicato

-

small businesses

Per rimanere a galla, le piccole imprese devono assicurarsi che i loro ricavi superino di gran lunga le loro spese. Tuttavia, questo è spesso difficile, soprattutto per le aziende che esistono da tempo. La buona notizia è che ci sono numerose strategie che i proprietari di piccole imprese possono utilizzare per aumentare i propri ricavi.

Queste strategie possono essere classificate in strategie che aumentano le vendite e gli sforzi di marketing, strategie di prezzo, strategie che si concentrano sui clienti e strategie che si concentrano sull’espansione del mercato. Analizzeremo queste strategie in modo che i proprietari di piccole imprese possano vedere come possono implementarle nelle loro attività.

Incoraggiare la ripetizione degli affari

Quando si fa crescere un’attività, è sempre consigliabile cercare di acquisire il maggior numero possibile di nuovi clienti. Questi sono i clienti che forniranno alla tua attività le entrate di cui ha bisogno per decollare. Tuttavia, una volta superata questa fase, diventa sempre più difficile e costoso attirare nuovi clienti. Invece di spendere molte risorse cercando di attirare nuovi clienti, le aziende possono aumentare i propri ricavi vendendo ai clienti esistenti.

È anche importante ricordare che le relazioni commerciali si basano sulla fiducia e coloro che hanno già acquistato da te si fidano della tua attività. Ciò significa che sarebbero più disposti a fare affari con te rispetto ai nuovi clienti.

È possibile ottenere affari ripetuti attraverso il retargeting, incoraggiando i clienti esistenti a iscriversi alla/e tua/e lista/e di e-mail o eseguendo nuove campagne mirate ai clienti esistenti. Ricorda che restare in contatto con i clienti esistenti e comunicare costantemente con loro può funzionare bene per convincerli a fare di nuovo affari con te.

Usa coupon e sconti

Incoraggiare l’uso di coupon e avere sconti su prodotti selezionati potrebbe far sembrare che stai perdendo denaro. Sebbene sia vero che le tue entrate potrebbero diminuire a breve termine, coupon e sconti incoraggiano le vendite future. Ciò è particolarmente vero quando sei in grado di reindirizzare i clienti esistenti.

Buoni e sconti aumentano anche il volume degli acquisti di prodotti e servizi, soprattutto se sei strategico al riguardo. Potresti offrire sconti se un cliente acquista un determinato numero di prodotti o spende un determinato importo sul tuo sito web o negozio. Un altro incentivo tangenziale è la spedizione gratuita su un determinato numero di prodotti o sull’importo speso in dollari.

I coupon sono particolarmente efficaci per incoraggiare i nuovi clienti ad acquistare da te. Una volta effettuato l’acquisto iniziale, puoi utilizzare altre strategie per trasformarli in clienti abituali.

Cambia le tue procedure operative

Invece di vendere un solo prodotto, incorpora procedure che incoraggino il cross-selling. È qui che promuovi un prodotto e un servizio complementare che di solito si traduce in un cliente che spende molti più soldi sul tuo sito web o negozio. Puoi vedere esempi di questi su alcuni dei più grandi rivenditori online in cui suggeriscono prodotti complementari da abbinare ai prodotti che un cliente ha già aggiunto al carrello.

Invece di modificare le procedure o implementarne di nuove per aumentare i ricavi, le aziende possono anche modificare le proprie procedure operative per ridurre i costi. Questo può essere fatto attraverso razionalizzazione delle pratiche, dei processi e delle procedure aziendali , verificando le funzioni amministrative o addirittura esternalizzando determinati servizi invece di assumere uno specialista a tempo pieno.

Approfitta dell’analisi dei dati

Le aziende ora raccolgono più dati che mai. Questi dati non servono solo per raggiungere i clienti, in quanto possono essere utilizzati in vari modi per aumentare i ricavi. Il primo modo è capire i clienti e cosa li fa battere. Affinché un’azienda aumenti le possibilità che qualcuno acquisti un prodotto, deve essere in grado di raccontare le motivazioni alla base di un acquisto e comprendere il comportamento specifico del cliente. Una volta che un’azienda lo fa, può segmentare i propri clienti e quindi implementare campagne di marketing mirate che si rivolgono a diversi segmenti di clienti. Inoltre, le aziende possono personalizzare vendite e sconti specifici sui prodotti a cui sanno che alcuni dati demografici dei clienti sarebbero interessati.

Il secondo modo in cui le aziende possono utilizzare l’analisi dei dati per aumentare i ricavi è attraverso tendenze e previsioni. La previsione è molto importante per le aziende che desiderano avere il prodotto esatto di cui i clienti hanno bisogno quando la domanda inizia a crescere. Le aziende possono utilizzare l’analisi dei dati per raccogliere dati e analizzare le ultime tendenze per sapere cosa probabilmente i clienti acquisteranno in futuro. Le aziende possono anche utilizzare gli stessi dati per guidare campagne di marketing per i prodotti che i clienti menzionano molto online e sui social media.

L’analisi dei dati può essere utilizzata anche nello sviluppo di nuovi prodotti e servizi. Raccogliendo dati su ciò che i clienti chiedono o sui punti deboli dei clienti, le aziende possono capire quali prodotti, servizi e soluzioni potrebbero aiutare a soddisfare queste esigenze e aiutare con i punti deboli dei clienti.

Rispondendo a specifiche preoccupazioni ed esigenze dei clienti, le aziende possono diventare i fornitori di riferimento di questi prodotti e servizi e concentrarsi su aree e nicchie specifiche come questa è un ottimo modo per aumentare le entrate. Questo guida su come aumentare le entrate attraverso l’analisi dei dati dell’Emerson College spiega in modo molto più dettagliato come l’analisi dei dati può essere utilizzata per aiutare le aziende a ritagliarsi una nicchia in mercati che potrebbero sembrare saturi.

Migliora i tuoi sforzi di marketing

Il marketing è probabilmente il modo migliore per aumentare le tue entrate. Le aziende possono utilizzare l’analisi dei dati come discusso sopra per elaborare strategie di marketing migliori e altamente mirate. Una volta messe in atto queste strategie, le aziende possono raggiungere i clienti più spesso o addirittura contattarli ovunque si trovino.

È anche importante che le aziende traggano vantaggio dalle varie strategie di marketing digitale a loro disposizione. Questi includono content marketing, social media marketing, email marketing e altri. Le aziende dovrebbero anche analizzare i dati del passato per vedere dove stanno funzionando i loro sforzi di marketing e dove sono inferiori al previsto ritorno sull’investimento. Ciò consente alle aziende di sapere dove concentrare i propri sforzi e cosa eliminare.

In alcuni casi, le aziende potrebbero non avere il tempo o le risorse per fare tutto questo. Esternalizzare il tuo marketing aiuta le aziende a coinvolgere un professionista. Il professionista può analizzare le tue attuali strategie di marketing e consigliarti il modo migliore per andare avanti, o modificare queste strategie per aiutarti a ottenere il meglio dai tuoi sforzi.

L’assunzione di un professionista del marketing consente inoltre di liberare più tempo per concentrarsi su altre aree dell’attività, comprese quelle che aiutano ad aumentare i ricavi in altri modi e aree.

Modifica la tua strategia di prezzo

Il prezzo è uno dei fattori più importanti nel processo decisionale di acquisto. Poiché molte persone decidono se acquistare un prodotto in base al suo prezzo, modificare la tua strategia di prezzo può avere un impatto significativo sulle tue entrate.

Quando modifichi la tua strategia di prezzo, la prima cosa che devi fare è scoprire il prezzo ottimale per i tuoi beni e servizi. Questo sarà dettato da fattori interni ed esterni. I fattori interni includono tutti i costi associati alla creazione del prodotto, mentre i fattori esterni includeranno cose come la domanda e l’offerta e il modo in cui la concorrenza valuta i suoi prodotti.

Poiché è probabile che i tuoi concorrenti debbano sostenere i tuoi stessi costi interni, è sempre meglio concentrarsi sulla loro strategia di prezzo per vedere come puoi indebolirli e vendere sia ai loro clienti che ai tuoi. Una piccola diminuzione del prezzo potrebbe far sembrare che perderai denaro. Tuttavia, significa anche che venderai di più e finirai per compensare la piccola diminuzione del prezzo e aumentare le tue entrate a lungo termine.

Il secondo modo per ottenere un prezzo ottimale è trovare un mix di prodotti e servizi che i clienti vorrebbero. Ad esempio, puoi ottimizzare il costo di due prodotti che se acquistati da soli costerebbero più di quanto costerebbe acquistarli insieme. Ciò fornisce un valore aggiunto ai clienti e ti porta a vendere più volumi di prodotti che altrimenti non avresti venduto.

Vendi servizi aggiuntivi

Oltre ai prodotti di vendita incrociata, le aziende dovrebbero anche considerare la vendita di servizi aggiuntivi per aumentare i ricavi. Questo di solito è utile nei casi in cui l’azienda vende prodotti che necessitano di un po’ di lavoro per farli funzionare o adattarsi. Ad esempio, un’azienda che vende mobili da cucina può vendere servizi di installazione aggiuntivi a un costo inferiore rispetto a quello che addebiterebbe un appaltatore. Noterai anche che molti rivenditori di computer e smartphone vendono servizi aggiuntivi come la protezione dello schermo e le garanzie estese. Tutte queste sono ulteriori fonti di reddito, soprattutto nei casi in cui le garanzie non vengono riscattate.

Approfitta dell’e-commerce

L’e-commerce sta crescendo a un tasso di circa il 23% ogni anno. Inoltre, circa il 51% delle persone in Occidente preferisce fare acquisti online. Ciò significa che esiste un enorme potenziale di entrate non sfruttato per le aziende che non hanno una presenza di e-commerce, che è il 46% delle aziende in Occidente secondo studi recenti.

Passare a una piattaforma di e-commerce, o addirittura integrarla nei tuoi canali di vendita esistenti, è un ottimo modo per vendere a persone che non visiteranno mai il tuo negozio fisico.

Avere un negozio di e-commerce significa anche che puoi usarlo come un’ancora per i tuoi sforzi di marketing digitale. Ricorda che il tuo negozio online è solo un sito Web che vende prodotti e servizi e quindi può ospitare blog per il marketing dei contenuti, pagine di destinazione per annunci di prodotti e generazione di lead, nonché pagine di contenuti video per marketing di contenuti video .

Noleggia ciò che non stai usando

Molte piccole imprese dispongono di attrezzature e strumenti che non utilizzano. Potrebbero aver bisogno di utilizzare queste attrezzature e strumenti in un secondo momento, ma anche se non li utilizzano, possono essere una fonte di reddito. Ci sono molte aziende che non trovano che l’acquisto di attrezzature sia un’opzione commerciale fattibile, e quindi considererebbero il leasing di attrezzature e tutto il resto di cui hanno bisogno dalle aziende di cui hanno bisogno.

Per aumentare ulteriormente i propri ricavi, le aziende possono anche affittare qualsiasi spazio ufficio aggiuntivo di cui hanno bisogno. Ciò è particolarmente vero per le piccole imprese che potrebbero avere alcuni dei loro dipendenti che lavorano in remoto e che non hanno bisogno di alcuno spazio ufficio.

Trasforma tutti in un venditore

Ogni dipendente ha l’opportunità di aumentare i ricavi aziendali. Possono impegnarsi in comportamenti che generano entrate di vendita ogni volta che scrivono un’e-mail o una rete al di fuori dell’azienda. Tutti possono intervenire parlando dell’azienda e dei suoi prodotti e servizi ogni volta che ingaggiano qualcuno al di fuori dell’azienda.

Per garantire che i dipendenti siano venditori efficaci, le aziende possono offrire incentivi per i dipendenti che generano la maggior parte delle entrate. Coinvolgendo e investendo i dipendenti in un risultato come questo, le aziende possono essere sulla buona strada per aumentare significativamente i propri ricavi.

Semplifica le operazioni di back-office

Ci sono così tante entrate perse a causa di cattive pratiche manageriali. Problemi come i costi generali, l’acquisizione di potenziali clienti, i debiti e altro che hanno un impatto significativo sui ricavi possono passare inosservati, specialmente nelle piccole imprese dove è più facile farlo.

Se non c’è abbastanza manodopera per gestire questi compiti manageriali, è sempre meglio automatizzare questi compiti. Ciò comporta la creazione di sistemi in cui i datori di lavoro possono aggiungere e accedere ai dati e mantenere tutte le informazioni aggiornate e sincronizzate. In questo modo è più facile gestire ricavi e costi. Automatizzando questi processi, un’azienda è anche in grado di funzionare molto più agevolmente e consente alle piccole imprese con pochi dipendenti di ottenere molto.

Differenziati dalla concorrenza

In un mercato saturo, il modo migliore per trovare nuovi clienti e quindi aumentare le entrate è allontanare i clienti dalla concorrenza. Per farlo con successo, devi trovare aree in cui ti distingui dalla concorrenza e far sapere ai loro clienti. Potresti avere prezzi migliori, una gamma diversificata di servizi, servizi migliori o anche un servizio clienti migliore.

La chiave qui è trovare un elemento di differenziazione e quindi raggiungere i clienti della concorrenza. Puoi farlo online attraverso i canali dei social media della concorrenza o contattando i clienti che fanno una domanda o si lamentano di qualcosa.

L’aumento dei tuoi ricavi richiede la ricerca di aree della tua attività che puoi sfruttare. Devi anche trovare aree in cui puoi semplificare diversi processi per aumentare le tue entrate. Non dimenticare che i tuoi clienti, il mercato e i tuoi prodotti e servizi sono la chiave per aumentare le tue entrate.

 

Informazione pubblicitaria
Clicca qui per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Newsletter


Informazione pubblicitaria

Top of the month